AVVISO PUBBLICO “RADICI E ALI” - SOSTEGNO ALLE IMPRESE DELLE FILIERE CULTURALI, TURISTICHE, CREATIVE E DELLO SPETTACOLO INTERVENTI DI SUPPORTO ALLO SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI COMPLEMENTARI ALLA VALORIZZAZIONE DI IDENTIFICATI ATTRATTORI CULTURALI E NATURALI DEL TERRITORIO REGIONALE, ANCHE ATTRAVERSO L'INTEGRAZIONE TRA IMPRESE DELLE FILIERE CULTURALI, TURISTICHE, CREATIVE E DELLO SPETTACOLO

village-552082_640

Il presente Avviso pubblico, in attuazione del P.O.R. Puglia 2014-2020, disciplina la concessione di contributi a sostegno delle piccole e medie imprese culturali e creative, favorendo in particolare l’imprenditorialità giovanile nel settore dei servizi culturali e di accoglienza, per la creazione di contenuti innovativi e servizi connessi alla valorizzazione delle eccellenze regionali culturali e naturali.

Possono essere finanziate le proposte progettuali di interventi su beni siti sul territorio regionale pugliese, identificabili come attrattori culturali e naturali, suddivise nelle seguenti misure: Misura A, Sale cinematografiche; Misura B, Teatri e luoghi dello spettacolo dal vivo; Misura C, Luoghi d’arte e produzione culturale e creativa.

La dotazione finanziaria complessiva per il presente Avviso è pari a€ 35.000.000,00, ripartita nelle tre misure: Misura A, € 10.000.000,00; Misura B, € 10.000.000,00; Misura C, € 15.000.000,00. La dimensione minima del contributo per i progetti e gli interventi finanziabili è definita nel seguente modo: Misura A, € 400.000,00; Misura B, € 250.000,00; Misura C, € 250.000,00. L’importo massimo dell’aiuto è fissato nella misura dell’80%, mentre il 20% residuo deve essere garantito dal soggetto beneficiario. Il contributo non potrà superare in ogni caso per ogni progetto l’importo complessivo di € 2.000.000,00 (duemilioni/00).

Le domande di contributo dovranno essere compilate, firmate digitalmente ed inviate esclusivamente per via telematica a mezzo Pec all’indirizzo radicieali@pec.rupar.puglia.it. Le domande di agevolazione saranno protocollate in ordine di arrivo ed esaminate nell’arco temporale delle finestre programmate; la data ultima per la presentazione delle istanze non potrà essere successiva al 31/12/2021.

SCADENZA: 31.12.2021