Bando pubblico per la presentazione di domande di sostegno Misura 6 - sottomisura 6.2. OPERAZIONE 6.2.1. Aiuti all'avviamento di attività imprenditoriali extra agricole

marketing-board-strategy

L’operazione sostiene l’avvio di attività specificamente connesse al turismo rurale con particolare attenzione alla fornitura di servizi anche di carattere culturale e ludico-sportivo, alla presentazione-commercializzazione di produzioni tipiche locali, alla introduzione di tecnologie informatiche innovative per la promozione e la fruizione del territorio.

Le nuove imprese di cui il GAL Giarolo sostiene la creazione sono finalizzate all’erogazione di servizi turistici e commerciali collegati alle naturali vocazioni artistiche, storiche e paesaggistiche del territorio e alla promozione delle produzioni tradizionali locali.

Possono partecipare:

  • Persone fisiche
  • disoccupati, inattivi (persone che non sono attualmente occupate e non sono alla ricerca attiva di lavoro),
  • occupati – di età compresa tra i 18 e i 61 anni non ancora compiuti alla data di trasmissione della domanda di sostegno, che intendono avviare un’iniziativa imprenditoriale / di lavoro autonomo collegata al turismo rurale, con sede legale ed operativa in Area GAL Giarolo.

Questi beneficiari seguiranno il percorso descritto nell’Appendice del presente banco al punto 1 relativamente al Programma MIP Mettersi in Proprio del settore regionale Politiche del Lavoro.

  • Microimprese neo-costituite ovvero costituite da massimo 180 giorni (data di iscrizione al Registro imprese della Camera di Commercio) al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando che non abbiano seguito o concluso positivamente il percorso di assistenza ex ante del Programma MIP.

Questi beneficiari seguiranno il percorso descritto nell’Appendice del presente bando al punto 2 relativamente al Programma MIP Mettersi in Proprio del settore regionale Politiche del Lavoro.

Gli interventi devono essere localizzati in uno dei 56 Comuni facenti parte del GAL Giarolo Leader.

L’operazione prevede l’erogazione di un aiuto forfettario per cui non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dalla nuova impresa. Il premio erogato in conto capitale è pari a 35.000,00 €.

Il premio verrà erogato obbligatoriamente in due rate, la prima in acconto del 50% a seguito della dimostrazione di avvio dell’attività desunto dalla Visura Camerale, la seconda a saldo pari al 50 %, entro i 24 mesi, previa dimostrazione di aver raggiunto gli obiettivi minimi fissati nel Piano aziendale, la cui attuazione incompleta esclude l’erogazione della quota a saldo (50%) e, in funzione del livello di responsabilità dell’imprenditore, può comportare la richiesta di restituzione della quota già erogata.

La rata iniziale pari al 50% verrà erogata previa presentazione di idonea garanzia fideiussoria, come meglio dettagliato al punto 11 del presente bando.

Scadenza: 30/08/2019