Casa delle tecnologie emergenti: nuovo bando MISE per progetti di ricerca e sperimentazione

business-561387__340

Nell’ambito del Programma di supporto alle tecnologie emergenti 5G, il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha aperto un avviso pubblico per la selezione di progetti dedicati alle nuove Case delle Tecnologie emergenti.

Dopo l’avvio dei lavori per realizzare la Casa delle Tecnologie a Matera, il nuovo bando mette a disposizione 25 milioni di euro per ulteriori progetti di ricerca e sperimentazione presentati dalle Amministrazioni comunali oggetto di sperimentazione 5G, con l’obiettivo di creare una rete di Case delle Tecnologie per sostenere il trasferimento tecnologico verso le piccole e medie imprese tramite l’utilizzo di Blockchain, Internet of Things, Intelligenza Artificiale e la creazione di start-up.

È possibile candidare i progetti entro il 1° giugno 2020.

Il Programma di supporto alle tecnologie emergenti del MISE, avviato nel 2019, ha l’obiettivo di realizzare progetti di sperimentazione, ricerca applicata e trasferimento tecnologico, basati sull’utilizzo delle tecnologie emergenti collegate allo sviluppo delle reti di nuova generazione 5G. A tale programma è stato destinato un finanziamento di 40 milioni di euro per le Case delle tecnologie emergenti.