Città circolari: bando per soluzioni innovative di PMI e startup

business-561387__340

Il progetto DigiCirc, finanziato dal programma Horizon 2020, ha lanciato un bando per la selezione di almeno 15 consorzi di PMI/startup che sviluppino soluzioni innovative per creare città circolari.

I consorzi selezionati otterranno un finanziamento diretto fino a 20.000 euro e parteciperanno a un programma di sostegno intensivo della durata di 12 settimane (da aprile a luglio 2021), diviso in due fasi:

  • fase 1: sviluppo del business plan e adattamento della soluzione all’area target
  • fase 2: dimostrazione delle soluzioni e definizione della strategia commerciale.

Al termine del programma di accelerazione si terrà un DemoDay in cui 5 consorzi saranno selezionati per ricevere un ulteriore finanziamento di 100.000 euro. Essi avranno fino a 6 mesi (da agosto 2021 a gennaio 2022) per sviluppare il loro prototipo e per effettuare test in ambiente operativo in vista di un lancio commerciale.

Le proposte dovranno affrontare una delle seguenti Circular Cities Challenges:

  • Challenge 1: Città autonome
  • Challenge 2: Gestione dei rifiuti
  • Challenge 3: Consumo sostenibile
  • Challenge 4: Educazione

Per rispondere a tali sfide, le soluzioni individuate dovranno focalizzarsi su uno o più dei seguenti settori chiave per creare delle città circolari:

  • Edifici e costruzioni
  • Plastica
  • Cibo
  • Energia
  • Acqua

Possono partecipare consorzi di almeno 2 PMI e/o startup con sede negli Stati membri dell’UE e nei paesi associati a Horizon 2020.

La scadenza per partecipare è il 14 gennaio 2021.