Covid-19: nuovo bando MIUR per proposte progettuali di ricerca

health-2082630_960_720

Pubblicato un nuovo avviso da parte del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) per la presentazione di proposte progettuali di ricerca a valere sul Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca FISR.

Attraverso il bando il MUR intende acquisire e selezionare proposte progettuali di ricerca di particolare rilevanza strategica, finalizzate ad affrontare le nuove esigenze e questioni sollevate dalla diffusione del virus SARS-Cov-2 e dell’infezione Covid-19.

In particolare, le proposte dovranno avere come obiettivo la definizione di soluzioni di prodotto, metodologiche o di processo, relative al contesto sanitario, sociale, istituzionale, della formazione, giuridico, economico, della inclusione, o produttivo, rispetto ad almeno uno dei seguenti ambiti:

  • risposta all’emergenza, sviluppando soluzioni relative alla fase di espansione della pandemia
  • gestione della riorganizzazione delle attività e dei processi, sviluppando soluzioni relative alla fase di superamento della pandemia in condizioni di sicurezza
  • prevenzione del rischio, sviluppando soluzioni volte a contrastare e contenere gli effetti di eventuali future pandemie.

Le proposte candidate dovranno riguardare una o più delle seguenti aree:

  • Life Sciences
  • Physics and Engineering
  • Social Sciences and Humanities

Il bando prevede due fasi:

  • Fase I – i soggetti ammissibili vengono invitati a presentare idee progettuali di durata non superiore a 6 mesi, di costo non inferiore 20.000 euro e non superiore a 80.000 euro. Per tale fase il budget a disposizione è pari a 10.000.000 di euro.
  • Fase II – all’esito della verifica conclusiva delle idee progettuali approvate nella prima fase, i relativi soggetti proponenti vengono invitati a presentare proposte progettuali di sviluppo, di durata non superiore a 6 mesi, di costo non inferiore a 50.000 euro e non superiore a 150.000 euro. Per tale fase il MIUR riserva una disponibilità di risorse pari euro 11.000.000 di euro.

Il bando si rivolge a enti di ricerca pubblici e università statali e non statali italiane legalmente riconosciute; le idee progettuali dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 30° giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso sul sito web del MUR, avvenuta il 27 maggio 2020.

Scadenza: 26/06/2020