Horizon 2020. Invito a presentare proposte "sostegno alla politica e alla cooperazione internazionale"

Training

Scade il 17 marzo 2020 l’invito a presentare proposte “Strengthening the human capital of research infrastructures”, relativo alle infrastrutture di ricerca, pubblicato nell’ambito del programma europeo Horizon 2020.

Il 2 luglio 2019 la Commissione europea ha aggiornato il programma di lavoro 2018-2020 del programma europeo Horizon 2020 relativamente alle infrastrutture europee di ricerca compreso le eInfrastrutture con informazioni sul bando “Support to policy and international cooperation”, in particolare sul seguente topic:

INFRASUPP-02-2020: Strengthening the human capital of research infrastructures

Il presente invito sosterrà la formazione del personale sia femminile che maschile che gestisce le infrastrutture di ricerca, lo scambio di personale e le migliori pratiche tra le strutture e l’offerta adeguata di risorse umane qualificate, anche attraverso lo sviluppo di specifici programmi e corsi di istruzione. Una proposta su questo argomento dovrebbe basarsi sulle attività realizzate in precedenza e sull’esperienza acquisita in progetti come RAMIRI (Realizzazione e gestione delle infrastrutture di ricerca internazionali) e RItrain (programma di formazione sulle infrastrutture di ricerca) e deve prospettare un’evoluzione rispetto a queste.

Le attività dovrebbero includere la promozione delle buone pratiche esistenti nelle infrastrutture di ricerca nonché la diffusione e lo sfruttamento di esperienze di successo a un più ampio insieme di parti interessate. Il bando prevede il forte coinvolgimento delle università per lo sviluppo di programmi e curricula specifici per le infrastrutture di ricerca paneuropee, tenendo conto della loro natura interculturale e interdisciplinare e della loro diversità. La pianificazione strategica per la sostenibilità dei programmi di formazione e di scambio dovrebbe essere affrontata, con il coinvolgimento di agenzie nazionali, ERIC, organizzazioni internazionali e altre parti interessate. Dovrebbe essere esplorato un uso maggiore del materiale di formazione online interattivo. Un’enfasi particolare dovrebbe essere rivolta allo sviluppo delle capacità di gestione e sfruttamento dei dati, in linea con i principi FAIR, compresa la padronanza delle caratteristiche della legislazione sulla protezione dei dati.