Meccanismo per collegare l’Europa – Telecomunicazioni: Bando CEF-TC-2020-2

 

La Commissione europea, DG delle Reti di comunicazione, dei contenuti e delle tecnologie attraverso l’Agenzia esecutiva per le reti e l’innovazione (INEA), ha lanciato otto inviti a presentare proposte per sovvenzioni a progetti in materia di reti transeuropee di telecomunicazione nel quadro del Meccanismo per collegare l’Europa (Connecting Europe Facility, CEF), per un ammontare di 36 milioni di euro.

Saranno finanziati progetti di interesse comune che migliorano la vita quotidiana dei cittadini, delle imprese e delle amministrazioni pubbliche e contribuiscono allo sviluppo di un mercato unico digitale mediante l’utilizzo di infrastrutture digitali europee in tutta l’UE. Le tipologie di proponenti ammissibili e il partenariato richiesto sono specificate nei singoli bandi.

I finanziamenti del bando supportano progetti di interesse comune per la diffusione di infrastrutture di servizi digitali (DSI) in tutta l’UE. Si basano su soluzioni tecniche e organizzative mature per supportare gli scambi e la collaborazione tra cittadini, imprese e autorità pubbliche nell’ottica di creare reti europee di servizi digitali che consentano il funzionamento pratico del mercato unico digitale.

Il Meccanismo per collegare l’Europa supporta servizi digitali di base e riutilizzabili, noti come building blocks (mattoni), nonché servizi digitali più complessi. I mattoni possono essere combinati tra loro e integrati all’interno di servizi più complessi.

I bandi aperti sono i seguenti:

CEF-TC-2020-2: BRIS (Business Register Interconnection System)

Obiettivo: facilitare l’accesso alle informazioni sulle società dell’UE e garantire che tutti i registri delle imprese dell’UE possano comunicare tra loro in modo elettronico, in modo sicuro e rapido;

Budget: 2 milioni di euro

CEF-TC-2020-2: Cybersecurity

Obiettivo: aumentare la cooperazione e le capacità degli attori che sono fondamentali per la strategia dell’UE in materia di cybersecurity in una varietà di settori, ad esempio: la risposta coordinata agli incidenti di cybersecurity in linea con la raccomandazione relativa alla risposta coordinata agli incidenti e alle crisi di cybersecurity su vasta scala; la certificazione di cybersecurity ai sensi del Regolamento sulla cybersecurity; il rafforzamento delle capacità, il settore pubblico-privato e la cooperazione istituzionale ai sensi della direttiva NIS.

Budget: 10,5 milioni di euro

CEF-TC-2020-2: eArchiving

Obiettivo: facilitare l’archiviazione e la conservazione delle informazioni digitali a lungo termine in modo sostenibile e interoperabile

Budget: 1milione di euro

CEF-TC-2020-2: eHealth – Sanità elettronica

Obiettivo: facilitare l’accesso a conoscenze e cure altamente specializzate per i pazienti che soffrono di malattie rare e complesse utilizzando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Budget: 5 milioni di euro

CEF-TC-2020-2: eProcurement – Appalti elettronici

per i servizi che consentono alle imprese dell’UE di rispondere alle procedure di appalto pubblico di enti aggiudicatori in qualsiasi Stato membro utilizzando norme minime armonizzate in materia di appalti pubblici;

Budget: 3 milione di euro

CEF-TC-2020-2 European Digital Media Observatory

Obiettivo: sostenere la creazione di centri di ricerca nazionali e multinazionali per rilevare, analizzare, svelare campagne di disinformazione dannose e valutare il loro impatto sulla società e sulla democrazia;

Budget: 9 milioni di euro

CEF-TC-2020-2 – European Platform for Digital Skills and Jobs – Piattaforma europea per le competenze e i lavori digitali

Obiettivo: garantire che i cittadini europei siano dotati di adeguate competenze digitali;

Budget: 2,5 milioni di euro

 

CEF-TC-2020-2 – Public Open Data

Obiettivo: ottenere servizi migliori per i cittadini, le pubbliche amministrazioni e le imprese, in particolare le PMI, grazie al riutilizzo delle informazioni del settore pubblico che utilizzano soluzioni innovative

Budget: 3 milioni di euro

La scadenza per presentare le proposte, per tutti gli inviti, è il 5 novembre 2020.