Bando regionale a sostegno di interventi rivolti a preadolescenti, adolescenti e giovani

Bando regionale a sostegno di interventi rivolti a preadolescenti, adolescenti e giovani

school-3980940_640

Gli obiettivi del bando, finanziato per l’undicesimo anno, sono di offrire un sostegno per accompagnare i ragazzi nel complesso passaggio all’età adulta, migliorandone gli stili di vita e il sistema di relazioni con coetanei e familiari, attraverso la promozione di forme aggregative e il sostegno scolastico per scongiurare l’abbandono degli studi e prevenire il disagio sociale. Tra i progetti anche la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo.  Tra le novità di quest’anno rientrano i temi legati all’Agenda Globale 2030 per lo sviluppo sostenibile e una particolare attenzione alle ricadute dell’emergenza sanitaria da Covid-19 sulla vita degli adolescenti, privati per lungo tempo delle più normali relazioni sociali con i propri coetanei.

Per tali interventi, sono stati stanziati dalla Regione Emilia-Romagna 600.000 euro.

Il bando è rivolto a Organizzazioni di volontariato, Associazioni di promozione sociale, Cooperative sociali, Oratori e Parrocchie dell’Emilia-Romagna.

Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 24 agosto alle ore 13.00 del 25 settembre 2020

Bando per la linea di intervento “BULLOUT” per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo

Bando per la linea di intervento “BULLOUT” per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo

bullying-1019271_640

Regione Lombardia promuove la linea di intervento “BULLOUT” con la finalità generale di sostenere progetti per la prevenzione e il contrasto del bullismo e cyberbullismo.

La linea di intervento BULLOUT ha lo scopo di promuovere la realizzazione di progetti finalizzati ai seguenti obiettivi:

– realizzare programmi di sensibilizzazione, informazione e formazione, anche di tipo informatico rivolte ai minori e alle famiglie;

– realizzare programmi di sostegno a favore dei minori vittime di atti di bullismo e di cyberbullismo, anche attraverso il supporto di competenti figure professionali e il coinvolgimento di associazioni e istituzioni attive sul territorio;

– promuovere programmi di recupero rivolti agli autori di atti di bullismo e di cyberbullismo, anche attraverso il supporto di competenti figure professionali e il coinvolgimento di associazioni e istituzioni attive sul territorio;

– favorire lo sviluppo e il consolidamento di una policy di contrasto al bullismo e al cyber bullismo di scuola e di comunità mediante il coinvolgimento delle figure presenti sul territorio quali i referenti scolastici al contrasto del cyberbullismo.

 

Possono presentare proposte progettuali, esclusivamente in partenariato, i seguenti soggetti, aventi sede legale o operativa in Lombardia:

  1. a) Istituzione scolastiche statali e paritarie;
  2. b) Enti del Sistema Socio-Sanitario;
  3. c) Ente Locali;
  4. d) Università;
  5. e) Associazioni e Organizzazioni di volontariato ed enti del terzo settore;
  6. f) Istituzione formativa iscritta alla sezione A dell’Albo dei soggetti accreditati di cui all’art. 25 di cui alla l.r. 19/2007 nonché ai sensi della DGR n. 2412/2011 e s.m.i.;
  7. g) Enti e/o istituzioni di governo;

 

Il partenariato deve essere costituito da un minimo di tre soggetti appartenenti a categorie diverse tra quelle sopracitate.

La dotazione finanziaria è pari a complessivi 400.000,00 euro, di cui 390.000,00 euro per l’attuazione dei progetti e 10.000,00 euro per la realizzazione del premio “BULLOUT” per le migliori iniziative secondo i criteri che verranno definiti con successivo provvedimento.

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata a partire dal 28 settembre 2018, data di pubblicazione del presente bando sul BURL e sino e non oltre venerdì 9 novembre 2018.

Progetti territoriali per prevenzione e contrasto di bullismo e cyberbullismo

Bando per la selezione di progetti territoriali per la prevenzione e il contrasto del bullismo e cyberbullismo 

fear-981384_1280

Il bando, promosso da Regione Lombardia e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, è volto a selezionare progetti territoriali presentati da reti provinciali e finalizzati alla prevenzione e contrasto del fenomeno del bullismo e cyberbullismo, sia in ambito scolastico, sia nei contesti extrascolastici.

Reti di scopo, costituite a livello provinciale, con la seguente composizione minima:

–              una istituzione scolastica statale, che sarà identificata come ente capofila, al quale spetta la presentazione del progetto e a cui verrà erogato il contributo economico messo a disposizione;

–              una istituzione formativa, iscritta nella sezione A dell’Albo dei soggetti accreditati di cui all’art. 25 della L.r n. 19/07, nonché ai sensi della DGR n. IX/2412 del 26 ottobre 2011 e successivi decreti attuativi;

–              istituzioni, enti, associazioni operanti nel territorio di riferimento che non svolgono attività economica.

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a euro 200.000,00.

È possibile presentare domanda dal 26 luglio 2017.

Scadenza: 29 settembre 2017.