CLUSTER CHIMICO, BIOLOGICO, RADIOLOGICO E NUCLEARE (CBRN) – (SU-DRS04-2019-2020)

CLUSTER CHIMICO, BIOLOGICO, RADIOLOGICO E NUCLEARE (CBRN) - (SU-DRS04-2019-2020)

network-1020332_1280

Le tecnologie e le innovazioni nel campo del CBRN sono sviluppate da aziende che spesso incontrano difficoltà nel portarle sui mercati. Di questo si possono individuare almeno tre motivi:

Esse si rivolgano a mercati locali, piccoli e di nicchia;

Queste aziende non hanno né le capacità né l’obiettivo strategico di puntare sui mercati esteri;

Le singole tecnologie sviluppate possono arrivare sul mercato solo se integrate e combinate con altri strumenti da parte di altre aziende che hanno le capacità e la strategia per commercializzare i prodotti all’estero, ed eventualmente sul mercato globale.

Nel quadro del precedente invito SEC-05-DRS-2016-2016-2017, nel 2017 è stata creata una apposita piattaforma che è in grado di contemplare un sempre maggior numero di tecnologie, dispositivi e servizi innovativi.

Nel 2019 e nel 2020 la Commissione selezionerà diverse valutazioni d’impatto sulla ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie e innovazioni CBRN individuate nel catalogo aggiornato regolarmente dal progetto ENCIRCLE. Ciascuna di queste azioni sarà guidata da una PMI. Ogni consorzio che attua tale valutazione d’impatto ambientale non solo deve stabilire un accordo consortile tra i suoi membri, ma anche un accordo con i partecipanti al progetto ENCIRCLE che deve stabilire come i risultati della valutazione d’impatto ambientale saranno sfruttati e integrati nelle piattaforme gestite da ENCIRCLE.

Se del caso, la complementarità delle attività proposte con le attività sostenute dall’Agenzia europea per la difesa (AED) dovrebbe essere descritta in modo esauriente.

La Commissione ritiene che proposte che richiedano per questo tema un contributo dell’UE di circa 3,5 milioni di euro per azione possano essere trattate in modo adeguato. Ciò non preclude la presentazione e la selezione di proposte che richiedano importi diversi.

Candidati ammissibili:

I soggetti giuridici. Il consorzio deve essere composto da almeno tre beneficiari autonomi stabiliti in tre diversi Stati membri dell’UE o nei paesi associati di Orizzonte 2020.

Paesi ammissibili:

Stati Membri UE

Paesi e territori d’oltremare (PTOM) legati agli Stati membri

Paesi associati

Scadenza: 22 Agosto 2019

Protezione dei luoghi pubblici dalle minacce CBRN da esplosivi

Invito a presentare proposte per progetti sulla protezione dei luoghi pubblici dalle minacce chimiche, biologiche, radiologiche, nucleari da esplosivi

1st_marine_aircraft_wing_cbrn_training_140827-m-fb998-090

Scade il 1 febbraio 2018 l’invito a presentare proposte per progetti sulla protezione dei luoghi pubblici dalle minacce chimiche, biologiche, radiologiche, nucleari da esplosivi pubblicato nell’ambito del Fondo di Sicurezza Interna – Polizia.

Il presente invito finanzia azioni nei seguenti settori:

  • protezione degli spazi pubblici
  • rafforzamento della sicurezza dalle minacce chimiche, biologiche, radiologiche, nucleari da esplosivi
  • raccomandazione della Commissione europea sull’attuazione del Regolamento 98/2013
  • protezione dalle minacce ad infrastrutture critiche e a luoghi pubblici