Supporto alla distribuzione automatica 2019- EACEA / 27/2018

Supporto alla distribuzione automatica 2019- EACEA / 27/2018

video-camera-273750_1280

Il sottoprogramma MEDIA di Europa creativa sostiene finanziariamente le industrie cinematografiche e audiovisive dell’UE nello sviluppo, distribuzione e promozione del loro lavoro. Aiuta a lanciare progetti con una dimensione europea e alimenta nuove tecnologie; consente ai film europei e alle opere audiovisive, tra cui lungometraggi, programmi televisivi, documentari e nuovi media, di trovare mercati oltre i confini nazionali ed europei; finanzia programmi di formazione e sviluppo cinematografico.

Scadenza: 5/09/2019 ore 12.00

Creative Europe – EACEA / 01/2018: Sostegno agli agenti di vendita internazionali del cinema cinematografico europeo: lo schema “Agenti di vendita”

Creative Europe – EACEA / 01/2018: Sostegno agli agenti di vendita internazionali del cinema cinematografico europeo: lo schema “Agenti di vendita”movie-918655_1280

AVVERTENZA: il presente invito a presentare proposte è soggetto a disponibilità dei fondi dopo l’adozione del bilancio per il 2019 da parte dell’autorità di bilancio

Nell’ambito dell’obiettivo specifico di promuovere la circolazione transnazionale, una delle priorità del sottoprogramma MEDIA è il seguente:

  • sostenere la distribuzione teatrale attraverso il marketing transnazionale, il branding, la distribuzione e esposizione di opere audiovisive;

Il sottoprogramma MEDIA fornisce il sostegno per quanto segue:

  • istituzione di sistemi di supporto per la distribuzione di film europei non nazionali attraverso distribuzione teatrale e su altre piattaforme, nonché per le attività di vendita internazionali, in particolare la sottotitolazione, il doppiaggio e la descrizione audio delle opere audiovisive.

Il periodo di sviluppo del progetto è di 24 mesi dalla data di inizio dell’azione.

L’obiettivo del programma “Agenti di vendita” è incoraggiare e sostenere la più ampia distribuzione transnazionale dei recenti film europei, fornendo fondi agli agenti di vendita, in base alla loro performance sul mercato, per ulteriori reinvestimenti in nuovi film europei non nazionali.

Lo schema mira anche a incoraggiare lo sviluppo di collegamenti tra la produzione e la distribuzione migliorando, in tal modo, la posizione concorrenziale dei film europei non nazionali e la competitività delle imprese europee.

La società richiedente deve essere un agente di vendita europeo.

Il bilancio totale destinato al cofinanziamento di progetti è stimato a 2,6 milioni di EUR.

Scadenza: 06/11/2018.

Sostegno alla distribuzione transnazionale di film europei

MEDIA: Bando EACEA/12/2017 – Sostegno alla distribuzione transnazionale di film europei – Sostegno selettivo

movie-918655_1280

Nel quadro del Sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa è stato pubblicato il bando EACEA/12/2017 per il sostegno alla distribuzione cinematografica. Il bando riguarda il cosiddetto “sostegno selettivo” che è orientato a stimolare l’ampia distribuzione transnazionale di film europei non nazionali recenti, incoraggiando i distributori cinematografici a investire nella promozione e nell’adeguata distribuzione di tali opere; questo tipo di sostegno mira anche ad incoraggiare lo sviluppo di legami tra i settori della produzione e della distribuzione in modo da rafforzare la competitività dei film europei.

Il bando è pertanto indirizzato a società di distribuzione cinematografica e teatrale stabilite in uno dei Paesi ammissibili al Sottoprogramma MEDIA e possedute direttamente o per partecipazione maggioritaria da cittadini di tali Paesi.  Attualmente i Paesi ammissibili sono (per i Paesi non-UE l’elenco è aggiornato al 28/09/2017):

– 28 Paesi UE,

– i Paesi EFTA/SEE (solo Islanda e Norvegia),

– i Paesi candidati effettivi e potenziali (solo Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia)

Il sostegno viene concesso per la realizzazione di campagne di distribuzione di film europei non nazionali, proposte da un gruppo di almeno 7 distributori di diversi Paesi ammissibili a MEDIA coordinati dall’agente di vendita del film.

Il film deve:

– essere stato prodotto per la maggior parte da uno o più produttori stabiliti nei Paesi ammissibili a MEDIA e realizzato con una significativa partecipazione di professionisti provenienti da tali Paesi;

– essere una fiction, un’opera di animazione o un documentario, della durata di almeno 60 minuti, proveniente da un Paese diverso da quello di distribuzione;

– essere recente, ossia deve trattarsi di film il cui primo copyright sia stato registrato a partire dal 2015;

– avere un budget di produzione non superiore a 10 milioni di euro se proveniente da Germania, Spagna, Francia, Italia o Regno Unito.

L’uscita del film nelle sale cinematografiche dei territori interessati (escluse anteprime e proiezioni speciali) dovrà avvenire non prima della data di presentazione della candidatura e al più tardi entro 18 mesi dalla scadenza del bando.

Il budget complessivo a disposizione del bando è pari a € 9.750.000. Il contributo UE per i progetti selezionati consisterà in una somma forfettaria di importo compreso fra € 2.200 e € 150.000 a seconda del numero di sale cinematografiche raggiunte nella prima settimana di uscita del film.

Le scadenze per la presentazione dei progetti sono le seguenti:

05/12/2017, ore 12.00 (ora di Bruxelles);

14/06/2018, ore 12.00 (ora di Bruxelles).

 

 

Europa Creativa – MEDIA: Bando EACEA 22/2017 – Sostegno allo sviluppo di singoli progetti di produzione

Europa Creativa – MEDIA: Bando EACEA 22/2017 – Sostegno allo sviluppo di singoli progetti di produzione

movie-918655_1280

Obiettivo del bando è quello di accrescere la capacità dei produttori del settore audiovisivo di sviluppare opere audiovisive europee con potenziale di circolazione sia all’interno che al di fuori dell’UE e agevolare le co-produzioni europee e internazionali.

Singoli progetti di produzione di opere audiovisive per il cinema, la televisione o per lo sfruttamento commerciale su piattaforme digitali. Il sostegno è destinato solo alle attività di sviluppo delle seguenti opere:

– lungometraggi, animazione e documentari creativi di durata non inferiore a 60 minuti destinati prevalentemente alla proiezione in sale cinematografiche;

– fiction (edizione unica o serie) della durata complessiva di almeno 90 minuti, animazione (edizione unica o serie) della durata complessiva di almeno 24 minuti e documentari creativi (edizione unica o serie) della durata di almeno 50 minuti, destinati prevalentemente alla televisione;

– fiction aventi durata complessiva, o un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 90 minuti, animazione di durata complessiva, o con esperienza dell’utente complessiva, di almeno 24 minuti, documentari creativi aventi durata complessiva, o un’esperienza dell’utente complessiva, di almeno 50 minuti, destinati prevalentemente a un utilizzo attraverso piattaforme digitali. Questi limiti non si applicano quando sussiste un’esperienza dell’utente in formato non lineare (ad es. realtà virtuale).

Il progetto può avere durata massima di 30 mesi a partire dalla data di presentazione della candidatura.

Beneficiari del bando sono società di produzione audiovisiva indipendenti legalmente costituite da almeno 12 mesi (alla data di presentazione della candidatura) e stabilite in uno dei seguenti Paesi ammissibili al Sottoprogramma MEDIA (elenco aggiornato ad agosto 2017): 28 Paesi UE, i Paesi EFTA/SEE (solo Islanda e Norvegia), i Paesi candidati effettivi e potenziali (solo Albania, Bosnia-Erzegovina, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Montenegro, Serbia).

Le società candidate devono avere comprovata esperienza di produzione di successo, ossia devono dimostrare di avere già prodotto, nei 5 anni precedenti, un’opera audiovisiva come quelle supportate dal bando e di averla distribuita o trasmessa in almeno un Paese diverso dal proprio, nel periodo compreso tra l’1/1/2015 e la data di presentazione della candidatura.

Il contributo finanziario per un singolo progetto consisterà in una somma forfettaria di:

  • € 60.000 nel caso di opera d’animazione
  • € 25.000 nel caso di documentario creativo
  • € 50.000 nel caso di fiction con budget stimato di produzione pari o superiore a € 1,5 milioni
  • € 30.000 nel caso di fiction con budget stimato di produzione inferiore a € 1,5 milioni.

Una società che abbia in corso un contratto di Slate funding non può richiedere un sostegno per singoli progetti.

Per la presentazione dei progetti è necessario registrarsi al Portale dei partecipanti al fine di ottenere un Participant Identification Code (PIC). La registrazione è richiesta per tutti i soggetti coinvolti nel progetto. Il PIC sarà richiesto per generare l`eForm (formulario) e presentare la candidatura online.

Scadenze:

– 23/11/2017, ore 12

– 19/04/2018, ore 12