Mobility as a Service for Italy – fondo complementare al PNRR

Mobility as a Service for Italy - fondo complementare al PNRR

jeshoots-com-xzoskultdwi-unsplash

Il paradigma MaaS (Mobility as a service) mira a integrare più modalità di trasporto (es. autobus, bike sharing, car sharing) attraverso piattaforme di intermediazione che forniscono agli utenti finali una varietà di servizi che vanno dalla pianificazione del viaggio alla prenotazione e ai pagamenti. Questi servizi digitali dovranno essere pensati in modo da facilitare l’accesso alle modalità di trasporto anche per le fasce più deboli della popolazione, nel contesto dei sistemi di trasporto già presenti all’interno della città, a favore di una maggiore accessibilità, multimodalità e sostenibilità degli spostamenti.
Fino al 6 giugno 2022 possono mandare proposte progettuali i seguenti Comuni ammissibili: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Palermo, Reggio Calabria, Torino, Venezia.
L’importo finanziabile è destinato a supportare tre progetti pilota che verranno selezionati mediante il presente Avviso ed è pari a: a) fino a € 2.500.000,00 per le sperimentazioni MaaS; b) fino a € 800.000,00 per la digitalizzazione del trasporto pubblico locale. c) solo per uno dei tre progetti pilota selezionati, fino a € 7.000.000,00 per la realizzazione di un living lab di tipo Cooperative, connected and automated mobility all’interno di una delle tre città selezionate.
La documentazione deve essere trasmessa con un unico messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC), entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 6 giugno 2022, all’indirizzo dtd.pnrr@pec.governo.it avendo cura di riportare nell’oggetto l’identificativo: “AVVISO 2022 – PROGETTO MAAS4ITALY – Piano Nazionale Complementare PNC-A.1-N1”.

Scadenza: 6 giugno 2022