Transizioni della comunità urbana: collegare le azioni locali con le ambizioni europee

zac-ong-lknu_or_v3q-unsplash

JPI Urban Europe invita innovatori sociali, associazioni di comunità urbane, ONG, PMI, iniziative di vicinato, imprenditori sociali, gruppi di attivisti e organizzazioni della società civile a unirsi al dialogo AGORA, la piattaforma per il coinvolgimento delle parti interessate di JPI Urban Europe.

L’obiettivo è riflettere sul ruolo delle azioni locali (comunitarie) per l’urbanizzazione sostenibile e su come rafforzare il legame tra le azioni della comunità locale, la ricerca e l’innovazione.
Condividere le proprie esperienze aiuterà a dare forma al programma di JPI Europe per i prossimi 7 anni, inclusi gli strumenti e le misure che consentono un coinvolgimento più profondo delle iniziative e degli attori coinvolti nelle transizioni della comunità locale.

L’incontro sará in formato digitale ed i partecipanti avranno la possibilità di fare incontri bilaterali e presentare la propria iniziativa in una presentazione. L’evento si terrá il 21 ottobre, dalle 18.00 alle 20.00.

L’evento avrá toccherá principalmente i seguenti punti:

  • Incontri tra attori e iniziative affini in tutta Europa e scambio di esperienze e conoscenze con i colleghi
  • Collegamento del proprio lavoro alle ambizioni europee e globali sulla sostenibilità
  • Contribuire alla co-progettazione di strumenti per coinvolgere iniziative locali e comunità migliori nella ricerca e nell’innovazione
  • Promuovere la propria iniziativa, progetto o organizzazione tramite il canale di JPI Urban Europe

Per maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina dell’evento.

Le scienze sociali e umanistiche nei bandi Green Deal

capture

Il 27 ottobre 2020 Net4Society organizza un Virtual Brokerage Event sulle scienze sociali e umanistiche nei bandi Green Deal e favorire le opportunità di cooperazione nell’ambito della Green Deal Call di Horizon 2020.

L’evento si focalizzerà sugli argomenti del bando rilevanti per i ricercatori delle diverse discipline delle scienze sociali e umanistiche

Gli argomenti del Green Deal europeo con rilevanza SSH (scienze sociali e umanistiche)
Sviluppi attuali e contesto politico dei bandi del Green Deal
Impatto previsto dei progetti relativi a una transizione sociale giusta e sostenibile
Eventi di brokerage veloci per promuovere un efficace networking internazionale e per facilitare la costituzione di consorzi di progetti Horizon 2020

Per avere maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di far riferimento al sito dell’evento.

EU Green Deal e le scienze sociali e umanistiche

claudia-lorusso-yhjn10jxc6s-unsplash

Il 7 ottobre 2020 Net4Society organizza un Virtual Brokerage Event, per favorire le opportunità di cooperazione nell’ambito della Green Deal Call di Horizon 2020.

L’evento si focalizzerà sugli argomenti del bando rilevanti per i ricercatori delle diverse discipline delle Scienze Sociali e Umanistiche:

  • Increasing Climate Ambition: Cross sectoral challenges
  • Energy and resource efficient buildings
  • Strengthening our knowledge in support of the EGD
  • Empowering citizens for the transition towards a climate neutral, sustainable Europe

Per avere maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di far riferimento al sito dell’evento.

Info Day bandi Smart, Green and Integrated Transport

Horizon 2020 last call

Il 16 ottobre 2019 si terrá a Roma la Giornata Nazionale di Lancio dei Bandi Smart, green and integrated transport di Horizon 2020.

La giornata, organizzata da APRE per conto del MIUR, sará dedicata a promuovere la partecipazione italiana nell’ultimo biennio di H2020.

Il programma di lavoro Societal Challenge 4, è così articolato:

  • Mobility For Growth
  • Digitising and Transforming European Industry and Services: Automated Road Transport
  • Building a low-carbon, climate resilient future: Green Vehicles

L’info day sarà incentrato infatti sui nuovi bandi SC4, in occasione della pubblicazione dell’ultimo bando Horizon 2020, prima dell’inizio del prossimo Programma Quadro a partire dal 2021.

Un focus particolare sarà dato durante la seconda parte della giornata alle principali Joint Undertakings del settore, quali Clean Sky 2 e Shift2Rail.

La giornata verrá conclusa con una panoramica sulla valutazione delle proposte Trasporti e su alcuni suggerimenti e strumenti di supporto rivolti ai proponenti.

La partecipazione è gratutita previa registrazione online sul sito APRE.

Bando “Azione regionale volta alla riduzione delle emissioni prodotte dalle attività agricole”

Bando "Azione regionale volta alla riduzione delle emissioni prodotte dalle attività agricole"

environmental-protection-886669_640

La Direzione Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi con decreto n. 7695 del 29 maggio 2019, ha approvato le disposizioni attuative per la presentazione delle domande relative all’«Azione regionale volta alla riduzione delle emissioni prodotte dalle attività agricole,stabilendo che la dotazione finanziaria complessiva per l’applicazione delle presenti disposizioni attuative è di Euro 4.000.000,00.

L’Azione regionale volta alla riduzione delle emissioni prodotte dalle attività agricole, è promossa in attuazione di quanto previsto dall’Accordo di programma per la qualità dell’aria nel Bacino Padano, approvato con D.g.r. 7 giugno 2017, n. 6675.

Si pone l’obiettivo di:

– stimolare la competitività del settore agricolo

– promuovere la gestione sostenibile delle attività agricole e zootecniche

– garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali

– contribuire alle azioni per la qualità dell’aria e per il clima attraverso lo sviluppo di interventi volti alla riduzione delle emissioni in atmosfera derivanti dalle attività agricole.

CHI PUO’ PARTECIPARE:

  1. a) imprenditore individuale,
  2. b) società agricola di persone, capitali o cooperativa.

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE:

Contributo in conto capitale a fondo perduto fino al 40%.

Procedura valutativa a sportello.

Chiusura a esaurimento risorse.

DATA APERTURA: 05/06/2019

Fondo ENERGIA

Fondo ENERGIA

green-bulb-1440675_960_720

ENERGIA è un fondo rotativo di finanza agevolata a compartecipazione privata, pensato per il sostegno di interventi di green economy.

Il Fondo Finanzia progetti attraverso la concessione di mutui di importo fino a € 500.000, durata massima 96 mesi, a tasso zero per il 70% dell’importo ammesso, e ad un tasso convenzionato non superiore all’EURIBOR 6 mesi +4,75% per il restante 30%.

I progetti agevolabili sono quelli volti a:

  • migliorare l’efficienza energetica e ridurre i gas climalteranti;
  • produzione di energia da fonti rinnovabili, esclusivamente per autoconsumo, nonché gli impianti di cogenerazione ad alto rendimento, ai sensi della Direttiva 2012/27/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio.

Il Fondo concede, inoltre, un CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO, che copre le spese tecniche sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del progetto di investimento.

L’importo massimo del contributo non potrà superare il 12,5% della quota pubblica di finanziamento ammesso e verrà erogato dopo la rendicontazione finale del progetto.

 

Il Fondo finanzia interventi a sostegno della promozione dell’efficienza energetica e dell’uso di energia rinnovabile delle imprese.

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese:

  • interventi su immobili strumentali: ampliamento e/o ristrutturazione, opere edili funzionali al progetto;
  • acquisto ed installazione, adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware;
  • acquisizione di software e licenze;
  • consulenze tecnico/specialistiche funzionali al progetto di investimento;
  • spese per la redazione di diagnosi energetica e/o progettazione utili ai fini della preparazione dell’intervento in domanda.

Riaperti al 12 novembre 2018 i termini di partecipazione.

Building a low-carbon, climate resilient future: Green Vehicles

Horizon 2020: pubblicato il bando Building a low-carbon, climate resilient future: Green Vehicles

eco-friendly-149801_960_720La domanda di veicoli elettrici sta crescendo progressivamente grazie ai notevoli progressi tecnologici realizzati negli ultimi anni. La consapevolezza dell’impatto sempre crescente delle emissioni nocive sulla salute e dei progressi significativi nella tecnologia e nella produzione delle batterie porterà ad un’accelerazione della loro penetrazione sul mercato.

Al momento sono stati pubblicati i seguenti topic:

LC-GV-01-2018: Integrated, brand-independent architectures, components and systems for next generation electrified vehicles optimised for the infrastructure
LC-GV-02-2018: Virtual product development and production of all types of electrified vehicles and components
Data chiusura: 4 aprile 2018

Data apertura: 4 dicembre 2018
LC-GV-03-2019: User centric charging infrastructure
LC-GV-04-2019: Low-emissions propulsion for long-distance trucks and coaches
LC-GV-05-2019: InCo flagship on “Urban mobility and sustainable electrification in large urban areas in developing and emerging economies”
Data chiusura: 24 aprile 2019