AAL Forum 2021 – Decade of Healthy Ageing

esther-ann-glpyh1cwf0o-unsplash

Dal 10 al 12 maggio 2021 a Trieste si terrà l’AAL Forum 2021. AAL è un programma di finanziamento europeo che mira a creare una migliore qualità della vita per le persone anziane e a rafforzare le opportunità industriali nel campo della tecnologia e dell’innovazione per l’invecchiamento in buona salute

L’AAL Forum 2021 affronterà alcuni dei temi del Decade of Healthy Ageing, una proposta approvata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2020, come ad esempio:

  • Guidare una piattaforma per l’innovazione e il cambiamento;
  • Adattare i sistemi sanitari e di assistenza alle mutevoli esigenze di una popolazione che invecchia e attingere agli apprendimenti emergenti dall’epidemia di Coronavirus nel 2020;
  • Promuovere la solidarietà intergenerazionale;
  • Sostenere le ragioni socioeconomiche dell’investimento a impatto sull’invecchiamento sano.

I dettagli dell’evento verranno publicati a breve sulla relativa pagina web.

FIWARE Energy Day – Comunità energetiche

schermata-2021-01-14-alle-10-50-49

Il 18 gennaio 2021 si terrà il FIWARE Energy Day – Edition 2 dal titolo “Local Energy Communities and Their Contribution to the EU Green Deal”, organizzato dalla Fondazione FIWARE.

Negli ultimi anni, FIWARE Foundation ha supportato le comunità energetiche locali, le utility e i fornitori di servizi energetici nel perseguire l’innovazione e con la seconda edizione del FIWARE Energy DAY, mira a presentare un programma con relatori ed esperti di fama mondiale, mostra una serie di interessanti casi di studio che dimostrano con quanta facilità le comunità energetiche locali possono sviluppare e integrare nuovi servizi innovativi nella rete.

Con il “Pacchetto energia pulita per tutti gli europei“, l’Unione Europea ha formalmente riconosciuto questi nuovi attori come “Comunità energetiche dei cittadini”, aprendo la strada alla rimozione di tutte le barriere normative che impediscono la loro partecipazione ai mercati dell’energia e aprendo nuove opportunità per le entità che gestirà l’orchestrazione dei servizi necessari affinché l’industria possa operare in futuro.

Per partecipare, si prega di visitare la pagina web dell’evento.

Infoday bandi LIFE per ONG

anaya-katlego-cxkk4zu7ane-unsplash

Il 12 gennaio 2021 si terrà l’infoday virtuale per spiegare come funzionano i finanziamenti LIFE nell’ambito dei bandi LIFE 2020 per le organizzazioni non governative sul Green Deal europeo (LIFE 2020 NGO4GD).

Come parte della risposta del programma LIFE alla crisi innescata dalla pandemia di COVID-19, sarà lanciato uno speciale invito a presentare proposte per rafforzare la capacità delle ONG in tutta l’UE di mobilitare la partecipazione pubblica nell’attuazione del Green Deal europeo. L’evento introdurrà gli aspetti principali del prossimo bando. I partecipanti potranno utilizzare sli.do e l’hashtag # NGO4GD per porre domande. Il moderatore affronterà alcune di queste domande alla fine di ogni sezione.

L’EASME introdurrà la sessione, con la DG Ambiente della Commissione europea che evidenzierà il contributo chiave delle ONG ambientali al Green Deal europeo. La DG illustrerà i collegamenti pertinenti all’attuale panorama della politica climatica dell’UE. L’EASME condividerà quindi i dettagli delle priorità e dei criteri di ammissibilità del bando prima di elaborare i suoi aspetti tecnici e finanziari.

L’infoday è dedicato a tutte le ONG legalmente registrate nell’UE, che operino a livello nazionale o regionale nei settori dell’ambiente e/o dell’azione per il clima e soddisfi tutti i criteri di ammissibilità indicati nei documenti del bando.

L’evento in diretta avrà luogo il 12 gennaio 2021 alle 10:00 CET e verrà successivamente pubblicato sul canale YouTube di LIFE.

Per maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina web dell’evento.

Primo bando per il volontariato culturale 2021

Primo bando per il volontariato culturale 2021

hand-1917895_640

La Fondazione CARITRO stimola la produzione, la diffusione e la valorizzazione di attività culturali in quanto viene ritenuta un’azione strategica per favorire e promuovere la crescita e lo sviluppo della società. In particolare, la capacità del sistema locale di programmare e realizzare progetti culturali favorisce in modo diffuso la creatività, la conoscenza, la partecipazione attiva, il confronto e il dialogo tra idee e visioni diverse.

Obiettivo del bando:

  • Favorire la ripartenza e la vivacità dell’offerta dei sistema culturale sostenendo progetti di divulgazione culturale sviluppati con logiche di rete da relatà di volontariato;
  • Favorire nuovi format e modalità di offerta e fruizione culturale, anche con logiche di prossimità, riscoprendo nuovi luoghi della città e dei territori ed eventualmente prevedendo modalità di fruizione a distanza tramite l’uso di tecnologie digitali.

Il bando è destinato a reti composte da almeno 2 realtà di volontariato culturale che collaborano per programmare e realizzare un progetto. Per realtà di volontariato culturale si intendono: associazioni, fondazioni, cooperative sociali, comitati, organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale.

Il bando scade 10 febbraio 2021 ore 17.00.

Bando reti scuola-territorio 2021

Bando reti scuola-territorio 2021

poverta

La Fondazione CARITRO sostiene la qualità del sistema scolastico e formativo in quanto azione strategica per permettere ai giovani di crescere e sviluppare le proprie potenzialità.

In particolare, intende contribuire alla crescita qualitativa dell’offerta formativa del territorio promuovendo l’apertura e la collaborazione con le realtà locali.

Sostenere progetti realizzati in rete con l’obiettivo di:

– Stimolare le realtà scolastiche a co-progettare con le realtà del contesto territoriale che le circonda

– Offrire opportunità di affrontare temi di attualità e problematiche giovanili anche in linea con l’insegnamento dell’educazione civica

– Sviluppare nei giovani competenze trasversali concretamente spendibili in qualità di cittadini attivi

Il bando è destinato a reti composte da almeno 3 realtà. La rete deve essere composta da:

– almeno una realtà scolastica (si intendono le istituzioni scolastiche e formative provinciali ed istituzioni paritarie del Primo e Secondo ciclo con sede nella Provicia autonoma di Trento)

– almeno una una realtà del contesto territoriale (si intendono tutte le organizzazioni senza scopo di lucro pubbliche o private). Tali realtà possono anche non avere sede in Provincia autonoma di Trento

Bando scade 4  marzo 2021.

Bando annuale produzioni culturali 2021

Bando annuale produzioni culturali 2021

ballet-1376250_1280

La Fondazione CARITRO stimola la produzione, la diffusione e la valorizzazione di attività culturali in quanto viene ritenuta un’azione strategica per favorire e promuovere la crescita e lo sviluppo della società.

In particolare, la capacità del sistema locale di programmare e realizzare progetti culturali favorisce in modo diffuso la creatività, la conoscenza, la partecipazione attiva, il confronto e il dialogo tra idee e visioni diverse.

Obiettivo del bando:

Favorire la vivacità dell’offerta del sistema culturale trentino sostenendo l’ideazione e la distribuzione di produzioni culturali originali con finalità divulgative che prevedano anche il coinvolgimento di giovani operatori culturali.

Il bando è destinato a realtà culturali senza scopo di lucro che agiscano con esperienza e con elevato grado di professionalità. Il bando scade 26 febbraio 2021.

Bando Arte e Cultura 2020.3

Bando Arte e Cultura 2020.3

eyes-1283163_640

Fondazione Comunitaria del VCO, nell’ambito dei programmi d’intervento previsti per l’anno 2021, sostiene enti ed organizzazioni senza finalità di lucro che intendono candidare iniziative di carattere artistico-culturale da realizzarsi nel territorio della Provincia del VCO nel corso dell’anno 2021.

Particolare rilevanza verrà conferita a quei progetti che possano concorrere alla promozione dello sviluppo economico e sociale del territorio del Verbano Cusio Ossola, al coinvolgimento di pubblico locale ed extra provinciale, al coinvolgimento attivo di soggetti svantaggiati di diversa natura, al consolidamento e/o nascita di reti tra enti e operatori del territorio al fine di meglio qualificare l’offerta artistico culturale del territorio.

Il contributo massimo erogabile non potrà superare il 60% del costo totale del progetto e non potrà essere maggiore di € 15.000.

Doppia scadenza consegna progetto:

1°-   26 febbraio 2021 per iniziative il cui programma avrà data di inizio tra gennaio e luglio 2021

2°-   11 giugno 2021 per iniziative il cui programma avrà data di inizio tra agosto e dicembre 2021

COSME – Innovation Procurement Broker 2020

COSME - Innovation Procurement Broker 2020

dylan-gillis-kdeqa3atnby-unsplash

Basandosi sui risultati del bando Innovation procurement broker, lanciato nel 2017, l’Agenzia esecutiva per le PMI (EASME) ha pubblicato il bando “Innovation Procurement Broker: Creating Links for the Facilitation of Public Procurement of Innovation” con il quale intende avviare una seconda sperimentazione del modello di broker di appalti per l’innovazione con l’obiettivo di dimostrare la rilevanza e l’efficacia del modello di cooperazione tra i diversi stakeholder sostenendo, attraverso gli appalti pubblici, la promozione dell’innovazione e il supporto agli operatori economici, in particolare PMI e start-up.

L’accesso agli appalti pubblici da parte delle PMI è infatti ancora piuttosto limitato e per questo il settore pubblico può svolgere un ruolo importante nell’aiutare le aziende a parteciparvi e a trovare un primo gruppo di clienti per i loro prodotti e servizi innovativi.

Questo invito a presentare proposte sosterrà i beneficiari, che opereranno in qualità di broker per gli appalti di innovazione, nello sviluppo e attuazione di un metodo sostenibile per facilitare gli appalti pubblici per l’innovazione, con focus in particolare sui temi legati alla sanità, alla sostenibilità ambientale e all’efficienza energetica, ai temi della mobilità e dei trasporti, alla trasformazione digitale e alla modernizzazione dei servizi pubblici.

Il proponente dovrà trattare un numero limitato di appalti pubblici di prodotti o servizi innovativi e mettere in atto le seguenti attività

– definire in modo puntuale il ruolo e i compiti del broker;

– creare, promuovere e gestire una rete di acquirenti pubblici e attori nell’eco-sistema europeo dell’innovazione;

– fornire consulenza agli acquirenti pubblici nella definizione delle loro esigenze effettive di approvvigionamento;

– identificare prodotti o servizi innovativi che rispondano alle esigenze concrete degli acquirenti pubblici;

– rafforzare la condivisione delle conoscenze tra gli stakeholder su opportunità di finanziamento, aspetti tecnologici e commerciali

I candidati possono proporre attività aggiuntive, se debitamente giustificate e in linea con gli obiettivi del bando.

Sono soggetti ammissibili a presentare una proposta di progetto enti, pubblici o privati, regolarmente registrati, rientranti nelle seguenti categorie: organizzazioni pubbliche o private no-profit, autorità pubbliche e loro reti/associazioni (di livello europeo, nazionale, regionale o locale), organizzazioni internazionali, università o istituti di istruzione, centri di ricerca, enti privati profit, camere di commercio e industria , riuniti in consorzi di almeno 3 soggetti ammissibili (al massimo 6) di almeno tre diversi paesi ammissibili (gli Stati membri UE e i Paesi non UE partecipanti a COSME)

Il budget disponibile è di 1.500.000 euro. Il contributo può coprire fino al 90% dei costi ammissibili. Saranno finanziati 2 progetti, per un contributo massimo di 750.000 euro. Il bando scade 25.02.2021

Bio-based materials for food packaging

agenlaku-indonesia-srfoodorhkw-unsplash

Si terrà il 16 dicembre 2020 il workshop interattivo Bio-based materials for food packaging, organizzato dal progetto europeo Biovoices.

La Commissione Europea ha individuato nell’utilizzo di packaging non sostenibile nel settore agroalimentare una delle sfide importanti da affrontare con la nuova programmazione, mettendo in campo sia cambiamenti legislativi sia risorse finanziarie, anche nell’ambito della ricerca e innovazione.

L’evento sarà quindi dedicato a tale argomento, connettendo i vari stakeholders, i quali porteranno punti di vista diversi in termini di innovazioni tecnologiche, aspettative e perplessità dei consumatori, aspetti legati alla sicurezza alimentare, ecodesign e molto altro. Durante il workshop, inoltre, saranno presentate le strategie della Commissione europea e le prossime azioni sul tema della riduzione del packaging non sostenibile e della plastica.

La discussione sarà in modalità di tavola rotonda ed aperta a tutti i partecipanti.

Per maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina dell’evento.

Implementazione degli ERA-NET Cofund

hand-1917895_640

Il 16 dicembre 2020 si terrà, grazie alla piattaforma di supporto ERA-LEARN, un webinar dedicato all’implementazione degli ERA-NET Cofund.

ERA-NET, nell’ambito di Horizon 2020 è uno strumento di finanziamento progettato per supportare i partenariati pubblico-pubblico in:

  • preparazione
  • creazione di strutture di rete
  • progettazione e realizzazione
  • coordinamento delle attività congiunte

Tali strumenti principalmente “integrano” i finanziamenti per singoli bandi congiunti e azioni transnazionali. L’evento presenterà le modalità di gestione amministrativa e finanziaria degli ERA-NET Cofund e l’implementazione dei bandi congiunti. In modo particolare si invitano a partecipare i rappresentanti dei nuovi network ERA-NET Cofund.

Per partecipare, è richiesta la registrazione sul sito dell’evento.

1 2 3 106