SocialFare: lanciato il bando “Planet Foundamentals”

SocialFare: lanciato il bando "Planet Foundamentals"

group-418449_1280

 

SocialFare ha lanciato il bando Planet Foundamentals, con l’obiettivo di accelerare startup ad impatto sociale in grado di offrire soluzioni innovative in risposta alle sfide sociali più urgenti. La scadenza per partecipare è fissata al 5 maggio 2024.

Ogni startup può ricevere un seed fund fino a € 125.000 (di cui il 20% da corrispondere a SocialFare come servizi di accelerazione), per una percentuale di equity variabile in relazione alla valutazione societaria.

La call offre 4 mesi di accelerazione intensiva (un programma online e offline a tempo pieno presso Rinascimenti Sociali, Torino).

Possono partecipare al bando startup che:

  • siano startup early stage con prototipo validato o con un prodotto sul mercato. Non sono in target: business idea e scale-up (revenue >4M€ / anno)
  • siano già costituite (startup innovative, SIAVS, S.r.l.) o realtà ancora in fase di costituzione.
  • siano startup ad impatto sociale intenzionale, addizionale e misurabile, che si distinguano per l’offerta di un prodotto/servizio altamente innovativo

Scadenza: 5 maggio 2024

Al via le candidature per Ready2Scale, il programma di accelerazione per startup digitali e deep-tech

Al via le candidature per Ready2Scale, il programma di accelerazione per startup digitali e deep-tech

brokerage-event

Il progetto Ready2Scale ha aperto un nuovo bando con l’obiettivo di collegare gli ecosistemi delle start-up digitali e deep-tech attraverso un programma di accelerazione.

Il programma di accelerazione, dalla durata di 6 mesi, fornisce una serie di servizi formativi a 25 start-up che riceveranno un piano di sviluppo individuale che soddisfi le loro esigenze e li aiuti a superare sfide specifiche.

Possono partecipare start-up digitali e deep-tech con sede in uno Stato membro dell’UE (compresi paesi e territori d’oltremare o PTOM) o in un paese extra UE ammissibile, compresi i paesi associati, con un TRL5 o superiore, che offrono soluzioni per la neutralità climatica, l’economia digitale e circolare, l’industria pulita e lo sviluppo tecnologico incentrato sull’utente.

Il programma offre:

  • un supporto finanziario fino a 60.000 €,
  • workshop e seminari internazionali che si concentrano sull’ecosistema delle deep-tech,
  • formazione sugli investimenti,
  • possibilità di incontrare investitori.

La call prevede due scadenze: il 15 maggio 2024 e il 30 novembre 2024.

Scadenze: 15 maggio 2024 e 30 novembre 2024

Women TechEU 2024: aperto il primo bando

Women TechEU 2024: aperto il primo bando

L’Agenzia EISMEA ha pubblicato il primo bando del progetto Women TechEU, finanziato da EIE-2023-CONNECT-01, con termine per le candidature fissato al 20 maggio 2024. 

L’obiettivo del bando è sostenere le startup europee gestite da donne nel settore deep tech, favorendo la parità di genere, in linea con la doppia transizione verde e digitale.

Tra i servizi di consulenza proposti alle 40 startup che saranno selezionate rientrano opportunità di:

  • mentoring da professioniste
  • ricerca di investitori e preparazione dei pitch
  • controllo sulle attività di vendita e di esportazione del prodotto
  • formazione sulle soft skills
  • strategia ed esecuzione delle vendite
  • valutazione di impatto ambientale
  • accesso aziendale

Possono partecipare al bando le donne imprenditrici che siano (co)fondatrici – o che abbiamo ruoli manageriali – in startup early stage nel deep tech. Le startup devono essere stabilite da almeno 6 mesi e da meno di 8 anni nei Paesi dell’Unione europea e Paesi associati a Horizon Europe. Le imprese non devono aver raggiunto la fase di Mimimum Viable Product (MVP), né aver raccolto più di € 1.000.000 in equity.

Ciascuna startup selezionata riceverà sovvenzioni da € 75.000 ciascuna e un programma di formazione imprenditoriale dedicato.

Scadenza: 20 maggio 2024

EIT Digital: al via Open Innovation Factory 2024 per la crescita di start up deep-tech

EIT Digital: al via Open Innovation Factory 2024 per la crescita di start up deep-tech

brokerage-event

Il documento relativo al primo cut-off del programma Open Innovation Factory 2024 di EIT Digital, rivolto alla crescita di startup nel deep-tech è online e aperto fino al 10 aprile 2024.

Il programma intende finanziare prodotti innovativi nei cinque ambiti chiave del digitale nell’ambito dell’EIT Digital Strategic Innovation Agenda 2022-2024:

  • Digital Tech
  • Digital Industry
  • Digital Cities
  • Digital Wellbeing
  • Digital Finance 

Possono partecipare al bando team di partner di EIT Digital, in numero compreso tra 2 e 4 membri da almeno 2 Stati dell’Unione europea, eleggibili da Programma, e con almeno una startup con un prodotto innovativo deep tech che ha già avuto buoni riscontri di mercato.

I partecipanti selezionati potranno ricevere un supporto finanziario offerto da EIT Digital per un massimo di € 400.000, oltre che l’accesso alla rete di più di 350 enti istituzionali e pubblici, mentoring servizi di consulenza dedicati.

Alla luce del sostegno ricevuto dall’applicant, verrà applicato un modello di concessione che prevede una partecipazione di EIT Digital in termini di equity. Si prevede inoltre un cofinanziamento in capo al team dell’applicant. Se non si è partner di EIT Digital, è possibile iniziare il processo di candidatura e completarlo se la proposta viene selezionata.

Il secondo cut-off è previsto per il 21 ottobre 2024.

Scadenze: 10 aprile 2024, 21 ottobre 2024

EIT Urban Mobility: pubblicata nuova call a sostegno di startup nell’ambito della mobilità sostenibile

EIT Urban Mobility: pubblicata nuova call a sostegno di startup nell'ambito della mobilità sostenibile

EIT Urban Mobility ha aperto un nuovo bando per finanziare progetti di start-up che sviluppino e implementino soluzioni per la mobilità delle persone e delle merci.

In particolare, i progetti devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • sviluppare nuovi prodotti/servizi/soluzioni per ecosistemi di mobilità urbana e suburbana,
  • migliorare significativamente prodotti/servizi/soluzioni esistenti per l’espansione in un nuovo settore industriale o una nuova area geografica.

Inoltre, il prodotto o il servizio innovativo proposto dalla start-up o scale-up deve contribuire almeno a una delle Aree Tematiche di EIT Urban Mobility:

  1. Integrated Mobility 
    • Active mobility
    • Public transport
    • Shared and on-demand mobility
  2. Sustainable City Logistics
    • First/last mile delivery
    • Shipment and carrier solutions
    • Circular freight and waste management
  3. Transport Infrastructure
    • Mapping and navigation
    • Physical and digital infrastructure
    • Intermodality and inclusive mobility
  4. Mobility and Energy
    • Transport electrification
    • Hydrogen and clean energy
    • Battery tech
  5. Future Mobility
    • Waterborne mobility
    • Traffic management
    • Connected vehicles (V2X) and autonomous systems

Possono partecipare alla call start-up e scale-up impegnate in una fase di raccolta fondi o preferibilmente già coinvolte in un round di finanziamento in corso.

Le candidature possono essere presentate entro tre scadenze:

  • prima scadenza: 29 aprile 2024;
  • seconda scadenza: 6 settembre 2024;
  • terza scadenza: 31 gennaio 2025.

Il budget complessivo della call è di € 12.000.000. In particolare, i progetti selezionati riceveranno un sostegno finanziario fino a € 500.000.

Scadenze: 29 aprile 2024; 6 settembre 2024; 31 gennaio 2025

Agroalimentare: al via il bando EIT Food “Fast Track to Market 2024” per startup e PMI

Agroalimentare: al via il bando EIT Food "Fast Track to Market 2024" per startup e PMI

noah-buscher-x8zstuks2pm-unsplash

EIT Food ha lanciato il bando di Fast Track to Market, il programma per startup mature e PMI nell’agroalimentare, con scadenza per le candidature al 10 aprile 2024. 

Il bando mira ad accelerare la commercializzazione di prodotti e servizi alimentari in UE, contribuendo a un cambiamento positivo nel sistema e contribuendo direttamente alle 3 missioni di EIT Food:

  • Vite più sane attraverso il cibo
  • Un sistema alimentare a zero emissioni
  • Un sistema alimentare completamente trasparente, equo e resiliente

La call finanzierà startup e PMI con un caso aziendale esistente con alto potenziale di generare vendite tra imprese (B2B) o per i consumatori (B2C) tramite nuovi o migliorati prodotti e servizi di innovazione alimentare, per una durata dei progetti di circa 10 mesi e un impatto atteso immediato sul mercato.

Possono candidarsi al bando PMI e startup costituite da almeno 12 mesi in uno degli Stati UE o associati a Horizon Europe, definite come aziende di piccole dimensioni e non più di 3 dipendenti a tempo pieno, le quali abbiano un caso chiaro per un progetto di 6-10 mesi che può accelerare significativamente il successo commerciale della loro startup/PMI, e che il progetto proposto debba essere in grado di avere un impatto immediato portando i loro prodotti o servizi sul mercato.

Le imprese selezionate riceveranno finanziamenti conformemente alle regole dell’Accordo di finanziamento fondato sui ricavi di EIT Food e per importi tra € 60.000 e € 400.000.

Scadenza: 10 aprile 2024

EIT Urban Mobility: al via Market Readiness Accelerators a sostegno delle startup del settore

EIT Urban Mobility: al via Market Readiness Accelerators a sostegno delle startup del settore

Sono aperte fino al 15 aprile 2024 le candidature per l’“EIT Urban Mobility Market Readiness Accelerator: Boosting Startups for Liveable Cities”.

I programmi di accelerazione hanno l’obiettivo di fornire competenze nei campi della mobilità urbana alle startup per convalidare l’approccio aziendale con particolare attenzione all’adattamento product-market. I Market Readiness Accelerators gettano le basi per strategie di raccolta fondi e preparano le imprese a prepararsi a scalare.

In particolare, è possibile partecipare a 5 programmi:

  1. Future Mobility: il programma è aperto a tutte le tecnologie all’avanguardia ad alto impatto, come piattaforme basate sull’intelligenza artificiale (AI), blockchain, 5G, vehicle-to-everything (V2X) o Internet delle cose (IoT);
  2. Inclusive Mobility: per affrontare una serie di problemi esistenti e garantire che le innovazioni sviluppate siano inclusive, il programma lavorerà con imprenditori con l’obiettivo di creare un centro di incubazione leader per la mobilità inclusiva.
  3. Smart Mobility: apre la possibilità alle startup di partecipare a un programma intensivo di sei mesi con uno dei tre partner che coprono l’ecosistema della mobilità intelligente, dalla Svezia e dalla Germania a Israele;
  4. Sustainable Cities and Clean Mobility è per le startup che affrontano le sfide della creazione di un trasporto di merci e beni più sostenibile nelle città e la sostenibilità generale nella logistica urbana.
  5. Urban Air Mobility: con un consorzio composto da aziende internazionali esperte nel campo della mobilità, dell’aeronautica e dello sviluppo della mobilità urbana aerea, insieme alla città di Tolosa, il programma UAM Plazza Accelerator cerca startup nella mobilità urbana aerea.

Possono partecipare team di almeno due early-stage startup con sede in UE e nei paesi partecipanti a EIT (incluse le RIS countries) con un’idea imprenditoriale scalabile e innovativa che risolva un problema legato alla mobilità.

Le startup selezionate riceveranno

  • € 30.000 di servizi di supporto
  • accesso al programma di accelerazione progettato su misura di 6 mesi
  • borsa di studio di €2.500 e biglietti per Tomorrow.Mobility 2024
  • valutazione dell’impatto e accesso alle opportunità di finanziamento di EIT Urban Mobility

Scadenza: 15 aprile 2024

European Blockchain Sandbox: aperte le candidature per casi d’uso innovativi nell’ambito della blockchain

European Blockchain Sandbox: aperte le candidature per casi d'uso innovativi nell'ambito della blockchain

webinar

Lanciata nel 2023, l’iniziativa della Commissione europea European Blockchain Sandbox permette dialoghi sulla normativa al fine di aumentarne l’efficacia per le soluzioni innovative della tecnologia blockchain.

L’obiettivo è quello di aiutare i progetti a comprendere le nuove questioni normative e contribuire allo sviluppo delle migliori pratiche.

L’European Blockchain Sandbox ha aperto alle candidature e cerca casi d’uso innovativi che coinvolgano le Distributed Ledger Technologies (DLT), entro il 25 marzo 2024.

Potranno presentare la propria candidatura gli enti pubblici e le aziende del settore privato dell’Unione europea/Spazio economico europeo, comprese le start-up e le scale-up.

I casi d’uso selezionati saranno abbinati alle autorità di regolamentazione nazionali e dell’Unione europea. Oltre alla consulenza legale specializzata, i partecipanti alla sandbox avranno l’opportunità di discutere le questioni regolamentari per loro rilevanti in un ambiente sicuro e riservato con i regolatori e le autorità competenti.

L’European Blockchain Sandbox sostiene di norma 20 progetti all’anno, per un periodo di tre anni.

Scadenza: 25 marzo 2024

CASSINI Business Accelerator: aperta la seconda edizione del programma di accelerazione

CASSINI Business Accelerator: aperta la seconda edizione del programma di accelerazione

startup-1018514_1280

È aperta fino all’8 marzo 2024 la seconda edizione del CASSINI Business Accelerator, il programma di accelerazione di sei mesi che offre coaching aziendale e di investimento, formazione ed eventi.

L’acceleratore offre una gamma completa di servizi strategici per favorire lo sviluppo e il successo delle imprese partecipanti. Il particolare, mira a sostenere la crescita commerciale di aziende spaziali in fase di sviluppo che hanno già introdotto prodotti sul mercato e raggiunto un successo di vendita o pre-commerciale.

Possono partecipare alla call start-up e scale-up europee che abbiano una trazione commerciale comprovata e un buon adattamento al mercato.

Il programma mette a disposizione i seguenti servizi:

  • orientamento alla crescita internazionale con attenzione alle vendite e agli investimenti;
  • piano di sviluppo di competenze e capacità su misura per le tue esigenze;
  • una rete con accesso ai mercati locali e alle parti interessate;
  • mentori per accelerare lo sviluppo del business e la raccolta fondi;
  • formazione e-learning con esperti;
  • contatto con gli investitori durante gli eventi Matchmaking & Demo Day;
  • un voucher di 75.000€ per le startup che completeranno il programma.

Scadenza: 8 marzo 2024

Deep Tech: Entrepreneurship & Technology Transfer | Bando 2 (Spoke 3)

Deep Tech: Entrepreneurship & Technology Transfer | Bando 2 (Spoke 3)

startup-1018514_1280

Presentazione di proposte progettuali per la realizzazione di programmi di sviluppo volti al sostegno e all’accelerazione di startup e PMI innovative. Le proposte dovranno comprendere attività di accompagnamento e consulenza strategica su temi di innovazione e imprenditorialità, sia tecnici che di business destinati a ricercatori e imprenditori o aspiranti tali attivi negli ambiti del Deep Tech, attività di comunicazione e Call4ideas.

L’obiettivo dello Spoke 3 è quindi supportare la competitività del territorio, inteso come “culla dell’innovazione”, anche alla luce dell’eccellenza delle Università e del sistema industriale. Da un lato si vuole rafforzare l’imprenditorialità basata sulla ricerca e l’innovazione tecnologica, incrementando il numero di nuove imprese che sviluppano prodotti o servizi, a partire da idee innovative dal punto di vista tecnologico. Dall’altro sviluppare nuovi servizi per le imprese del territorio, specialmente PMI, che permetta di valorizzare le loro attività di ricerca e sviluppo e contemporaneamente potenziare il trasferimento tecnologico dalle università alle imprese. Il conseguimento degli obiettivi richiede di sviluppare una serie di attività, lungo tutta la catena del valore “dall’idea all’impresa”.

Queste attività mirano a coniugare le best practice già esistenti con quelle che saranno sviluppate durante il progetto, come ad esempio la realizzazione di laboratori e piattaforme di sviluppo dislocate sul territorio, l’investimento in attrezzature per la realizzazione di centri e laboratori necessari alla prototipizzazione di prodotti e servizi innovativi. Infine, l’organizzazione dei servizi lungo la filiera che parte dall’idea innovativa e arriva alla creazione di imprese di successo e dei servizi a supporto delle PMI del territorio e delle medie-grandi imprese nazionali. Tutte le attività dello spoke, inoltre, pongono particolare attenzione a promuovere l’imprenditorialità femminile, e ad aumentare l’internazionalizzazione dell’ecosistema.

Scadenza: 29 febbraio 2024

1 2 3 10