EIC Accelerator per finanziare l’innovazione – Torino

technology-3190200_640

Si terrá a Torino il 6 dicembre 2019 il seminario “EIC Accelerator per finanziare l’innovazione: vademecum per i proponenti“.

Il seminario è dedicato al bando EIC Accelerator di Horizon 2020 che punta a selezionare e supportare le migliori PMI, spin-offs e start-ups innovative nello sviluppo delle loro innovazioni per favorirne la crescita sui mercati internazionali.

L’evento è organizzato dalla Camera di commercio di Torino in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network e APRE, e con il supporto degli Incubatori I3P e 2i3T e punta a offrire una panoramica delle novità introdotte da questo strumento, tenendo anche conto dei risultati delle recenti cut off.

Attenzione particolare verrà rivolta alla fase del “pitch” e all’importanza di presentare in maniera chiara e brillante gli elementi fondamentali della propria strategia di business.

L’evento è gratuito previa iscrizione on line.

Building Collective Intelligence to Support Local Governments

capture

Il 10 dicembre 2019 la Urban Europe Research Alliance (UERA) ospiterá una sessione speciale alla conferenza 2019 sulla pianificazione intelligente e sostenibile per città e regioni. La conferenza é organizzata in collaborazione con diversi attori, tra i quali JPI Urban Europe.

La sessione si colloca sul tema Societal, Research and Innovation Challenges in Integrated Planning and Implementation of Smart and Energy-efficient Urban Solutions e sará focalizzata su come supportare i governi locali in Italia e in tutta Europa.

L’evento mira a riunire una vasta gamma di stakeholders chiave intorno alla pianificazione integrata e all’implementazione di soluzioni intelligenti ed energeticamente efficienti nelle città, per discutere non solo su come gli sforzi per rendere le città più sostenibili possano essere intensificati e realizzare una replica più ampia nel prossimi anni, ma anche quale agenda per la ricerca e l’innovazione dovrebbe essere definita al fine di costruire una maggiore intelligenza collettiva e capacità trasformativa a supporto dei governi locali, non solo nell’ambito di Horizon Europe ma anche nell’ambito delle agende nazionali di ricerca e innovazione e nell’ambito della Ricerca strategica e innovazione di JPI Urban Europ Agenda 2.0 (SRIA 2.0).

L’obiettivo di questo evento è raccogliere messaggi chiave, non solo per le nuove agende politiche, ma anche per un’agenda di ricerca e innovazione fortemente ambiziosa incentrata sugli approcci integrati per la pianificazione e l’attuazione, che saranno trasferiti ai responsabili politici nazionali e al Mission Board on Smart and Climate-neutral Cities e altri organi di missione pertinenti.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina web dell’evento.

EIC Accelerator per finanziare l’innovazione – Roma

Training

Dal 12 al 13 dicembre si terrá a Roma un corso di formazione sulla fase pilota dello European Innovation Council. L’iniziativa EIC 2019-2020 avrá l’obiettivo di selezionare e supportare i migliori innovatori europei per facilitare lo sviluppo delle loro innovazioni e la crescita delle loro aziende sui mercati europei e internazionali.

L’EIC Accelerator prende forma dell’esperienza dello Strumento PMI di Horizon 2020 e porrá una forte enfasi sulla fase di scaling up. L’evento, organizzato da APRE, offirá ai partecipanti il modo di approfondire le principali novità offerte da questo strumento, tenendo conto dei risultati emersi e dalle lezioni apprese dalla prima scadenza di ottobre 2019. Particolare enfasi sará data al business model e business plan, in quanto concetti centrali per strutturare una proposta di successo. Verrá inoltre sottolineata l’importanza della modalità di esposizione e presentazione della propria idea di business, in quanto é considerata un fattore cruciale per l’ottenimento del finanziamento.

Il corso quindi avrá tre obiettivi principali:

  • presentare le principali novità che caratterizzeranno l’EIC Accelerator (ex SME Instrument) nel 2019-2020, a partire dalle prime scadenze fissate dopo l’estate;
  • fornire una serie di strumenti operativi che supportino i proponenti, in particolare PMI, spin-offs e start up innovative, a considerare adeguatamente le dimensioni del mercato e del business nelle loro domande di finanziamento;
  • focalizzare l’attenzione sull’importanza di saper presentare in maniera chiara e accattivante gli elementi salienti del proprio business model e business plan.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di visitare la pagina dell’evento organizzato da APRE.

Finanziamenti per Start-up e PMI innovative. Opportunità dall’Europa

capture1

Il 26 Novembre 2019 si terrá a Bologna un evento dedicato alle start-ups e alle PMI innovative per conoscere le opportunità del bando EIC Accelerator (ex SME Instrument) dello European Innovation Council di Horizon 2020. Lo scopo sará quello di presentare agli innovatori gli aiuti che l’Unione Europea offre per sviluppare e lanciare sui mercati internazionali nuovi prodotti, servizi o modelli di business.

La Commissione Europea mette infatti a disposizione finanziamenti fino a oltre 17 milioni di € a supporto di Piccole e Medie Imprese e start-up in fase di sviluppo e scale up delle loro innovazioni. Il bando Accelerator dello European Innovation Council di Horizon 2020 rappresenta una valida opportunità per le imprese con l’ambizione di imporsi sui mercati internazionali con nuovi prodotti, servizi e modelli di business.

Durante l’evento, il Punto di Contatto Nazionale Antonio Carbone illustrerà le principali caratteristiche e novità del bando, anche nella prospettiva del futuro programma Horizon Europe, e un’impresa recentemente finanziata – Cubbit – testimonierà la propria esperienza. Saranno, inoltre, presentati i servizi gratuiti a disposizione delle imprese della regione Emilia-Romagna.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione obbligatoria entro e non oltre il 22 novembre ed è regolata dal criterio “first-come, first-served” con priorità per le imprese localizzate in Emilia-Romagna.

Per saperne di piú ed effettuare le iscrizioni, si prega di consultare la pagina dell’evento.

Agrifood Next: storie d’innovazione e imprese agroalimentari

logo evento

Si terrá il 15 e 16 novembre a Siena l’evento Agrifood Next: storie d’innovazione e imprese agroalimentari. Sará un’occasione nella quale giovani agricoltori, imprenditori, ricercatori, mezzagri racconteranno le loro storie, condivideranno soluzioni e innovazioni sostenibili, faranno rete ed incontreranno gli esperti e i policy maker.

Ad Agrifood Next parteciperanno aziende, università, master, scuole, enti di ricerca con ospiti nazionali e internazionali di rilievo per parlare di innovazione nel settore agroalimentare italiano. Al centro del dibattito ci saranno:

  • casi di innovazione e soluzioni concrete capaci di coniugare sostenibilità e territorio;
  • networking fra operatori, innovatori, finanziatori, ed istituzioni per favorire la cooperazione tra soggetti aventi competenze e natura diverse, ma ugualmente impegnati sulle tematiche dell’agrifood;
  • workshop e spazi di innovazione e ricerca per promuovere le soluzioni tecnologiche e organizzative utili a supportare le imprese del settore.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di consultare il sito dell’evento.

Digitalization of Knowledge and Industrial Technologies

capture

Si terrá a Bologna il prossimo 7 Novembre l’evento Digitalization of Knowledge and Industrial Technologies – Towards Horizon Europe, organizzato dall’Università di Bologna. L’evento affronterá con un approccio multi-disciplinare la sfida della digitalizzazione della conoscenza e delle tecnologie industriali.

L’obiettivo della giornata sará quello di discuterene lo stato attuale, il potenziale nascosto e il futuro, con esperti di diversi settori della conoscenza – filosofia, industria, scienze sociali, informatica, scienze digitali, politica – dal mondo dell’università, dell’industria e delle istituzioni.

L’agenda sará suddivisa in tre tavole rotonde, VISION, IMPLEMENTATION e FUTURE SOCIETIES e nove speaker internazionali coinvolgeranno i partecipanti con tematiche sulla natura filosofica della conoscenza e sui modi per esprimerla e sfruttarla attraverso le scienze digitali, per migliorare le tecnologie industriali.

In chiusura, funzionari della Commissione Europea forniranno informazioni su come questi temi troveranno una collocazione in Horizon Europe. Gli esperti di Bruxelles saranno Peter Droell, direttore della DG-RTD – F “Prosperity”, che comprende in particolare l’unità Industry 5.0 e Materials for Tomorrow, Harald Hartung, capo unità DG-RTD.E.4 “Fair Societies & Cultural Heritage” e Anne de Baas, Responsabile delle politiche UE della DG-RTD.F.4 “Materials for the Future”.

I dettagli sull’evento sono disponibili sul sito dell’Universitá di Bologna insieme al programma. Per partecipare all’evento è richiesta la registrazione.

Virtual InfoDay bando 2019 CEF Transport MAP

clock-70189_1920

Il 7 novembre 2019 si terrà l’info day virtuale sul nuovo bando CEF Transport che sostiene lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto relativamente ad aspetti trasversali e di interesse comune a livello europeo come la digitalizzazione, la sicurezza stradale e la multimodalità.

L’evento avverrà solo in live streaming e la registrazione é disponibile sul sito dell’evento.

Per maggiori informazioni.

Bando RER Servizi innovativi per le PMI 2019

capture

Il 31 ottobre 2019 si terrà a Bologna la presentazione del nuovo bando POR FESR per i servizi innovativi nelle PMI della Regione Emilia-Romagna, un’occasione utile per conoscere gli aspetti tecnici e finanziari del bando regionale.

Grazie al bando, che scadrà il 18 novembre 2019, le piccole e medie imprese impegnate nell’innovazione tecnologica e nella diversificazione dei propri prodotti e servizi, potranno concorrere per aggiudicarsi finanziamenti tra €20.000 e €80.000 per accrescere la propria quota di mercato o entrare in nuovi mercati.

Il bando riguarda progetti di ampliamento della gamma dei prodotti e servizi, ridefinizione tecnologica e digitalizzazione dell’impresa in chiave innovativa, riconversione di prodotti e servizi per migliorare la sostenibilità ambientale, l’inclusione sociale, la qualità della vita o dell’informazione dei cittadini.

Per partecipare maggiori informazioni, si prega di consultare la pagina web dell’evento.

BIG.MATCH Brokerage Event

capture1

Il Brokerage Event BIG.MATCH 2019 si svolgerà il 14 novembre 2019 a Bologna. L’evento é organizzato da ART-ER, all’interno del consorzio SIMPLER di Enterprise Europe Network e sará dedicato interamente ad incontri bilaterali tra aziende del settore, PMI, start-up e scaleup innovativi, università e centri di ricerca nell’ambito di MATCHER | Evento internazionale sull’innovazione aperta (13 e 14 novembre 2019).

I delegati provenienti da Emilia-Romagna, Italia, Europa e oltre si scambieranno le loro soluzioni innovative su Smart mobility, Healthcare & Wellbeing e Future of packaging.

Per avere maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di andare sul sito dell’evento.

Le sinergie tra Horizon Europe e altri programmi europei

capture

Il prossimo 30 ottobre 2019, si terrá a Firenze un evento pubblico di confronto sulle possibili sinergie tra fondi diretti europei, mettendo al centro della riflessione Horizon Europe, il prossimo programma quadro di ricerca e innovazione della Commissione Europea.

Il ruolo delle sinergie riveste un’importanza considerevole nel processo di definizione di Horizon Europe, in cui si auspica compatibilità e complementarietà tra programmi.

L’evento é organizzato da APRE e l’Università degli Studi di Firenze, in collaborazione con TOUR4EU.

L’evento proporrá un momento di riflessione sullo scenario futuro dei principali programmi connessi direttamente ed indirettamente con il sistema di ricerca ed innovazione europeo, valutando le opportunità, ma anche le potenziali difficoltà che la costruzione di sinergia tra questi programmi potrà offrire. La discussione si articolerà intorno a quattro fondamentali domande:

  • Cosa significa fare sinergie tra fondi diretti?
  • Quali difficoltà di implementazione vanno evitate?
  • Quali vantaggi ed opportunità possono derivare per la comunità di R&I da una reale sinergia tra programmi?
  • Cosa è stato fatto finora e cosa potrà cambiare in HEU?

Partendo quindi dall’analisi delle esperienze sviluppate in Horizon 2020, l’evento organizza un confronto tra attori europei e quelli nazionali, per stimolare una riflessione che contribuisca a fornire elementi di definizione dei programmi che permettano reali sinergie.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione sul sito APRE.

1 2 3 7