EDF 2024: aperte nuove call per potenziare le capacità difensive e l’innovazione

EDF 2024: aperte nuove call per potenziare le capacità difensive e l'innovazione

Lo European Defence Fund (EDF) ha aperto le call 2024 in scadenza il 5 novembre 2024, stanziando un totale di 1,1 miliardi di euro per favorire l’innovazione e rafforzare il panorama difensivo europeo.

Tutti i bandi sono progettati per affrontare le sfide emergenti della difesa promuovere l’innovazione in 32 aree tematiche diverse, focalizzate in settori quali la salute, la logistica, i materiali, i sensori e le tecnologie digitali. In particolare, i topic 2024 mirano a finanziare tecnologie disruptive e a sostenere la partecipazione delle PMI. I progetti sono classificati in Research Actions (RA) e Development Actions (DA):

  • Next generation rotorcraft (EDF-2024-DA-AIR-NGRT) – EDF Development Actions
  • AI-based multifunctional aperture and transceiver (EDF-2024-DA-C4ISR-AIMA-STEP) – EDF Development Actions
  • Functional smart system-of-systems under an integral survivability approach for future naval platforms (EDF-2024-DA-NAVAL-FNP) – EDF Development Actions
  • Multi-source satellite image analysis – Organisation of a technological challenge (EDF-2024-LS-RA-CHALLENGE-SPACE-MSIAO) – EDF Lump Sum Grants
  • Non-thematic research actions targeting disruptive technologies for defence (EDF-2024-LS-RA-DIS-NT) – EDF Lump Sum Grants
  • Automated structural modelling for effect prediction (EDF-2024-RA-DIGIT-ASMEP) – EDF Research Actions
  • Secure waveform for satellite communications (EDF-2024-DA-SPACE-EPW-STEP) – EDF Development Actions
  • Autonomous heavy minesweeping system (EDF-2024-DA-UWW-AHMS) – EDF Development Actions
  • Multi-source satellite image analysis – Participation in a technological challenge (EDF-2024-LS-RA-CHALLENGE-SPACE-MSIAP) – EDF Lump Sum Grants
  • Concept study on advanced air-to-air missiles (EDF-2024-RA-AIR-AAM) – EDF Research Actions
  • Unmanned collaborative combat aircraft (U-CCA) systems (EDF-2024-RA-AIR-UCCAS-STEP) – EDF Research Actions
  • Medium altitude long endurance RPAS (EDF-2024-DA-C4ISR-MALE) – EDF Development Actions
  • Small enhanced European UAS (EDF-2024-DA-C4ISR-SEEU-STEP) – EDF Development Actions
  • Next-Generation Cooperative Cyber Range (EDF-2024-DA-CYBER-NGCR-STEP) – EDF Development Actions
  • Energy-independent and energy-efficient systems for military camps (EDF-2024-DA-ENERENV-EEMC-STEP | Call for proposal) – EDF Development Actions
  • Next generation armoured infantry fighting vehicle (EDF-2024-DA-GROUND-AIFV) – EDF Development Actions
  • Defence multi-dimensional communication standard (EDF-2024-DA-C4ISR-COMS-STEP) – EDF Development Actions
  • Beyond the line-of-sight close combat (EDF-2024-DA-GROUND-BLOS) – EDF Development Actions
  • Quantum technologies (EDF-2024-LS-RA-DIS-QUANT-STEP) – EDF Lump Sum Grants
  • Multipurpose unmanned ground systems (EDF-2024-DA-GROUND-UGS-STEP) – EDF Development Actions
  • Simulation and training for medical emergencies (EDF-2024-DA-SIMTRAIN-STME-STEP) – EDF Development Actions
  • Non-thematic development actions by SMEs (EDF-2024-LS-DA-SME-NT) – EDF Lump Sum Grants
  • Multi-sensor integration for robust autonomous drone navigation – Organisation of a technological challenge (EDF-2024-LS-RA-CHALLENGE-SENS-RADNO) – EDF Lump Sum Grants
  • Multi-sensor integration for robust autonomous drone navigation – Participation in a technological challenge (EDF-2024-LS-RA-CHALLENGE-SENS-RADNP) – EDF Lump Sum Grants
  • Call for proposals dedicated to SMEs and research organisations (EDF-2024-LS-RA-SMERO-NT) – EDF Lump Sum Grants
  • Future mid-size tactical cargo aircraft (EDF-2024-RA-PROTMOB-FMTC) – EDF Research Actions
  • Secured and adaptive underwater communications for UUSs (EDF-2024-RA-UWW-SACOM-STEP) – EDF Research Actions
  • Methods for bridging reality gaps (EDF-2024-RA-SIMTRAIN-BRG-STEP) – EDF Research Actions
  • Advanced radar technologies (EDF-2024-RA-SENS-ART) – EDF Research Actions
  • Electronic components (EDF-2024-RA-SI-MATCOMP-EC-STEP) – EDF Research Actions
  • Intelligent weaponry and ammunition systems (EDF-2024-RA-GROUND-IWAS) – EDF Research Actions

Scadenza: 5 novembre 2024

SAVE THE DATE: EU Defence Industry Event

defis_defence_eu

Il 30 aprile 2024 si terrà a Charleroi, in Belgio, l’”EU Defence Industry Event”, una conferenza che riunirà la più ampia comunità di stakeholder dell’industria della difesa dell’UE in un seminario per esperti di alto livello.

L’evento si configura come l’occasione per scambiare opinioni sull’attuazione pratica della “Strategia industriale di difesa europea” (EDIS) e per generare idee per passi concreti verso una “Base industriale e tecnologica di difesa europea” (EDTIB) moderna, forte e resiliente.

Parallelamente, sarà organizzata un’esposizione di industrie e istituti di ricerca nazionali, per illustrare la “Base industriale e tecnologica di difesa belga” (BE DTIB) e il suo potenziale per rafforzare l’EDTIB.

Difesa: pubblicati i nuovi bandi ASAP a sostegno alla produzione di munizioni

Difesa: pubblicati i nuovi bandi ASAP a sostegno alla produzione di munizioni

pexels-photo

La Commissione europea ha pubblicato nuove call nell’ambito dello Instrument on supporting ammunition production (ASAP), con scadenza il 13 dicembre 2023, per selezionare e finanziare progetti che migliorano le capacità produttive europee nel settore della difesa, sostenendo la resilienza delle relative catene di approvvigionamento.

L’obiettivo dello strumento è promuovere l’efficienza e la competitività della European Defence Technological and Industrial Base (EDTIB) per sostenere l’incremento della capacità produttiva e la consegna tempestiva dei prodotti per la difesa (munizioni terra-terra e di artiglieria).

Il rafforzamento industriale consisterà, in particolare, nell’avviare e accelerare l’adeguamento dell’industria ai rapidi cambiamenti strutturali imposti dalla crisi dell’approvvigionamento di prodotti della difesa, necessari per il rapido ricostituimento delle scorte di munizioni e missili degli Stati membri, associati paesi e dell’Ucraina. Ciò include il miglioramento della capacità di adattamento delle catene di approvvigionamento per i pertinenti prodotti per la difesa e l’accelerazione di tale adattamento, la creazione di capacità di produzione o il loro potenziamento e una riduzione dei tempi di produzione del piombo per i pertinenti prodotti per la difesa in tutta l’Unione, in particolare attraverso l’intensificazione e l’ampliamento della cooperazione transfrontaliera tra i soggetti interessati.

Le call sono:

  • EDF-ASAP-2023-LS-TRC-AM: Testing and reconditioning certification for artillery ammunition;
  • EDF-ASAP-2023-LS-SHL: Call for proposals focused on the increase of production capacities for shells;
  • EDF-ASAP-2023-LS-POW-STEP: Increased production capacity for explosives with strong focus on elimination of bottlenecks and cross-border cooperation;
  • EDF-ASAP-2023-LS-POW-FAST: Increased production capacity for powders with strong focus on reduction of lead production time;
  • EDF-ASAP-2023-LS-XPL-FAST: Increased production capacity for explosives with strong focus on elimination of bottlenecks and cross-border cooperation;
  • EDF-ASAP-2023-LS-XPL-STEP: Increased production capacity for explosives with strong focus on reduction of lead production time.

Possono partecipare essere persone giuridiche (enti pubblici o privati) stabilite in uno degli Stati membri dell’UE, compresi i paesi e territori d’oltremare (PTOM), o in uno dei paesi SEE elencati.

Il budget totale disponibile di € 464.000.000 è così suddiviso:

  • EDF-ASAP-2023-LS-TRC-AM: € 40.000.000;
  • EDF-ASAP-2023-LS-SHL: € 90.000.000;
  • EDF-ASAP-2023-LS-XPL-STEP e EDF-ASAP-2023-LS-XPL-FAST: € 190.000.000;
  • EDF-ASAP-2023-LS-POW-STEP e EDF-ASAP-2023-LS-POW-FAST: € 144.000.000.

Scadenza: 13 dicembre 2023

EVIATAD: al via il bando a supporto delle PMI operanti nel settore della difesa

EVIATAD: al via il bando a supporto delle PMI operanti nel settore della difesa

adi-goldstein-eusvweosble-unsplash

È stato aperto il bando “Supporto all’innovazione e all’internazionalizzazione delle PMI operanti nel settore della difesa”, nell’ambito del progetto LEVIATAD. La scadenza per partecipare è fissata al 4 settembre 2023.

Il bando finanzierà progetti che contribuiscono ai seguenti obiettivi:

  • promuovere l’innovazione e la transizione verde e digitale delle PMI (innovazione)
  • aumentare la presenza delle PMI europee nelle catene del valore internazionali (internazionalizzazione)

In particolare, lo scopo è quello di sostenere finanziariamente piccoli progetti che coinvolgano PMI e start-up in grado di contribuire alle seguenti aree chiave:

  • navi autonome e droni
  • comunicazione, cybersecurity e guerra elettronica
  • attrezzature di bordo: sviluppo e miglioramento delle prestazioni
  • manutenzione predittiva
  • miglioramento dei sistemi d’arma
  • decarbonizzazione delle navi

Saranno selezionati fino a 50 progetti (almeno 40 provenienti da Paesi membri del consorzio LEVIATAD).

Le imprese ammissibili devono essere membri di un’organizzazione internazionale o nazionale (cluster, piattaforma, camera di commercio, corporazione o simili) che promuova l’industria della difesa navale e aeronavale e le sue catene del valore, e devono essere registrate in uno dei seguenti gruppi di Paesi:

  • paesi membri del progetto LEVIATAD: Belgio, Croazia, Francia, Italia;
  • paesi EU-13 (eccetto Croazia): Bulgaria, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ungheria

Il budget totale disponibile è di 1.013.071,52 euro, con una sovvenzione massima tra i 10.000 e i 20.000 euro per progetto.

Scadenza: 4 settembre 2023

Al via Diana, il primo acceleratore di imprese innovative dell’Alleanza atlantica

Al via Diana, il primo acceleratore di imprese innovative dell'Alleanza atlantica

È ufficialmente aperto, fino al 25 agosto 2023, il primo bando del “Defence Innovation Accelerator for the North Atlantic” (DIANA), l’acceleratore di innovazione della difesa della NATO con l’obiettivo di risolvere le sfide critiche della difesa e della sicurezza.

DIANA sosterrà PMI e start-up per sviluppare tecnologie dual-use con l’obiettivo di risolvere problemi in tre aree:

  • energy resilience
  • sensing and surveillance
  • secure information sharing

Inoltre, il programma si concentrerà su big data, intelligenza artificiale, autonomy, quantistica, biotecnologie e human enhancement, energia e propulsione, nuovi materiali e produzione avanzata, ipersonica e spazio, in aree dual-use, in cui si può agire sia in civile sia in quello della difesa.

Le imprese selezionate nel programma di accelerazione DIANA avranno accesso a:

  • sovvenzioni per sostenere lo sviluppo e la dimostrazione della tecnologia, oltre che alla partecipazione al programma di accelerazione DIANA;
  • oltre 10 acceleratori in tutta l’Alleanza, con altri in programma nei prossimi anni;
  • oltre 90 centri di test in tutta l’Alleanza in cui gli imprenditori possono convalidare le loro soluzioni tecnologiche;
  • tutoraggio di scienziati, ingegneri, partner industriali, utenti finali ed esperti di appalti pubblici
  • una rete di investitori per finanziamenti di terze parti di fiducia;
  • opportunità di dimostrare la tecnologia in ambienti operativi;
  • percorsi di mercato all’interno dell’impresa NATO e 31 mercati alleati.

Possono partecipare al bando start-up e PMI che si occupano di tecnologie dirompenti e che hanno sede in uno dei 31 Paesi Nato.

Saranno assegnati € 100.000 a ciascuna delle 30 start-up sotto forma di non-dilutive grant, con l’opportunità di ottenere fino a € 300.000 in seguito nel programma di accelerazione di DIANA.

Scadenza: 25 agosto 2023

European Defence Fund – Info Days sul nuovo programma di lavoro

European Defence Fund - Info Days sul nuovo programma di lavoro

1680526542-qwbvo1s0-1680526542Il 28 e 29 giugno 2023, la European Commission’s Directorate-General for Defence Industry and Space (DG DEFIS) ha organizzato in formato ibrido, sia a Bruxelles sia online, gli European Defence Fund Info Days 2023. La prima giornata sarà dedicata alla presentazione delle call proposte dal terzo programma di lavoro annuale del European Defence Fund, mentre la seconda darà l’opportunità ai partecipanti di fare networking internazionale per formare consorzi vincenti per la ricerca e lo sviluppo della difesa.

Possono partecipare all’evento tutti i potenziali candidati provenienti da enti pubblici e privati stabiliti negli Stati membri dell’UE e in Norvegia.

Il 30 marzo 2023, la Commissione europea ha adottato il terzo programma di lavoro annuale del European Defence Fund, stanziando altri 1,2 miliardi € per sostenere progetti di ricerca e sviluppo in collaborazione e innovazione nel settore europeo della difesa.

Il programma di lavoro 2023 affronta 34 argomenti strutturati in quattro bandi tematici e tre bottom-up call incentrate su tecnologie dirompenti e PMI. Verranno, inoltre, introdotte nuove misure per promuovere l’innovazione nel settore della difesa, attraverso il sostegno alla ricerca.

Defence Innovation: “Getting the Edge on the Market and in the Battlefield“

Defence Innovation: "Getting the Edge on the Market and in the Battlefield“

endr-pragueIl 20 aprile 2023 dalle 9 alle 17 si terrà a Praga e online l’evento sull’innovazione nella difesa dello European Network of Defence-related Regions (ENDR).

L’iniziativa, organizzata dalla Commissione UE e dalla Defence and Security Industry Association della Repubblica Ceca, mira a incoraggiare lo scambio di esperienze e buone pratiche su come accelerare l’innovazione nel settore della difesa e delle tecnologie civili.

La conferenza radunerà imprese di diverse dimensioni, istituti di ricerca e accademici, rappresentanti politici e delle forze armate. I partecipanti potranno ricevere informazioni sulle opportunità di finanziamento UE per l’innovazione nella difesa e dimostrare e presentare le proprie tecnologie innovative, così come prendere parte a incontri di matchmaking.

Per partecipare all’evento occorre la registrazione.

Conferenza ENDR: Sviluppo dell’industria della difesa – Opportunità e sfide per le PMI – Lisbona, 2 marzo 2023

Conferenza ENDR: Sviluppo dell'industria della difesa - Opportunità e sfide per le PMI - Lisbona, 2 marzo 2023

eu-conference-industry-development-hd-1Il 2 marzo 2023 si terrà, a Lisbona (Portogallo), la Conferenza ENDR: Sviluppo dell’industria della difesa – Opportunità e sfide per le PMI, organizzata dalla Commissione europea e dall’AED con il supporto di AFCEA Portogallo, DG-RDN (Direzione generale per le risorse della difesa nazionale), EEN (Europe Enterprise Network) e idD Portugal Defence.

Durante l’evento si discuteranno le attuali sfide e opportunità nel settore della Difesa per le PMI europee e saranno esplorate le possibilità di business/partnership.

L’evento si articolerà in una conferenza (discorsi principali e tavole rotonde) durante la mattina e in sessioni B2B nel pomeriggio.

Inoltre, il 3 marzo i B2B si svolgeranno in formato virtuale per i partecipanti che non possono essere presenti fisicamente e/o hanno bisogno di più tempo per i loro incontri.

Per partecipare è necessario registrarsi.

Fondo europeo per la Difesa: pubblicati i bandi 2022

Fondo europeo per la Difesa: pubblicati i bandi 2022

adi-goldstein-eusvweosble-unsplash

La Commissione europea ha ufficialmente pubblicato otto nuovi bandi del Fondo europeo per la difesa (EDF), per un totale di 33 topic e un budget complessivo di 924 milioni di euro.

I bandi si rivolgeranno a tutti gli ambiti degli strumenti tecnologici e delle capacità di difesa, permettendo la realizzazione di progetti di grande rilevanza strategica, dalla cybersicurezza allo spazio al settore navale, e supportando l’innovazione e l’adozione di tecnologie avanzate nei settori della difesa.

Il Fondo favorisce progetti cooperativi tra aziende e attori di ricerca di varie dimensioni in tutta l’Unione, soprattutto agevolando la partecipazione a proposte innovative da parte delle PMI e incentivando l’interoperabilità di equipaggiamento e capacità strategiche in tutta l’UE.

Di seguito le call pubblicate con i relativi topic:

Development actions through actual costs grants following the call for proposals (EDF-2022-DA)

  • 4.1. EDF-2022-DA-C4ISR-EC2: European command and control system
  • 4.2. EDF-2022-DA-C4ISR-SOFC2: Deployable special operations forces multi-environment command post and C2 System
  • 4.3. EDF-2022-DA-CYBER-CIWT: Cyber and information warfare toolbox
  • 4.4. EDF-2022-DA-CYBER-CSIR: Cybersecurity and systems for improved resilience
  • 4.5. EDF-2022-DA-SPACE-ISR: Innovative multi-sensor space-based Earth observation capabilities towards persistent and reactive ISR
  • 4.6. EDF-2022-DA-SPACE-SBMEW: Space-based missile early warning
  • 4.7. EDF-2022-DA-MATCOMP-SMT: Smart and multifunctional textiles
  • 4.8. EDF-2022-DA-AIR-AEW: Airborne electronic warfare
  • 4.9. EDF-2022-DA-GROUND-CGC: Collaborative combat for land forces
  • 4.10. EDF-2022-DA-NAVAL-MSAS: Medium-size semi-autonomous surface vessel
  • 4.11. EDF-2022-DA-NAVAL-NCS: Naval Collaborative Surveillance
  • 4.12. EDF-2022-DA-SIMTRAIN-MSSI: Modelling, simulation and simulator integration contributing to decision-making and training

Research actions (dedicated to SMEs and research organisations) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-RA-SMERO)

  • 6.1. EDF-2022-LS-RA-SMERO-NT: Non-thematic research actions by SMEs and research organisations

Development actions (dedicated to SMEs) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-DA-SME)

  • 7.1. EDF-2022-LS-DA-SME-NT: Non-thematic development actions by SME

Research actions through actual costs grants following the call for proposals (EDF-2022-RA)

  • 1.1. EDF-2022-RA-MCBRN-HICP: Diagnostics, treatment, transport and monitoring of highly contagious, injured and/or contaminated personnel
  • 1.2. EDF-2022-RA-C4ISR-AIRC2: Single European Sky interoperability
  • 1.3. EDF-2022-RA-SENS-CSENS: Covert sensing
  • 1.4. EDF-2022-RA-SENS-ART: Advanced radar technologies
  • 1.5. EDF-2022-RA-CYBER-CSACE: Adapting cyber situational awareness for evolving computing environments
  • 1.6. EDF-2022-RA-SPACE-RSS: Responsive space system
  • 1.7. EDF-2022-RA-DIGIT-DBIR: Shared databases and integrated systems for image recognition
  • 1.8. EDF-2022-RA-ENERENV-CUW: Sustainable components for underwater applications
  • 1.9. EDF-2022-RA-MATCOMP-PACOMP: Packaging technologies for critical defence components
  • 1.10. EDF-2022-RA-PROTMOB-FMTC: Future mid-size tactical cargo aircraft
  • 1.11. EDF-2022-RA-UWW-UTS: Underwater manned-unmanned teaming and swarms
  • 1.12. EDF-2022-RA-UWW-ODAC: Underwater observation, detection, acquisition and communications

Research actions (technological challenge) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-RA-CHALLENGE)

  • 3.1. EDF-2022-LS-RA-CHALLENGE-DIGIT-HTDP: Unmanned ground and aerial systems for hidden threats detection – Participation to a technological challenge
  • 3.2. EDF-2022-LS-RA-CHALLENGE-DIGIT-HTDO: Unmanned ground and aerial systems for hidden threats detection – Organisation of a technological challenge

Research actions (dedicated to disruptive technologies for defence) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-RA-DIS)

  • 2.1. EDF-2022-LS-RA-DIS-AC: Innovative technologies for adaptive camouflage
  • 2.2. EDF-2022-LS-RA-DIS-EAD: Electromagnetic artillery demonstrator
  • 2.3. EDF-2022-LS-RA-DIS-NT: Non-thematic research actions targeting disruptive technologies for defence

Call for proposals for a framework partnership agreement (EDF-2022-FPA)

  • 5.1. EDF-2022-FPA-MCBRN-MCM: Framework partnership agreement to support EU defence medical countermeasures Alliance

Call for proposals for coordination and support action to the National Focal Points (NFP) network (EDF-2022-CSA-NFP)

Possono partecipare ai bandi enti legali aventi sede e gestione esecutiva in UE o in Stati associati al programma e indipendenti da organizzazioni di Paesi terzi, riuniti in consorzi di almeno tre partecipanti da tre differenti Paesi. Per alcuni bandi su tecnologie altamente innovative, tuttavia, è permessa la costituzione di consorzi di almeno due enti.

I finanziamenti verranno erogati principalmente sotto forma di contributi a fondo perduto, pari al 100% dei costi eleggibili per le Azioni di ricerca e una percentuale variabile tra il 20% e il 100% delle spese nel caso di un’Azione di sviluppo, a seconda delle attività previste e di un sistema di bonus che prevede incentivi alla partecipazione di PMI, imprese a media capitalizzazione e nel contesto della Cooperazione Strutturata Permanente (PESCO).

Scadenza: 24 novembre 2022

Infoday e networking bandi Fondo europeo per la difesa

stronger-europe-in-the-world

Dal 15 al 17 settembre 2021, la Commissione europea organizzerà un infoday virtuale e un evento di networking per i potenziali candidati ai bandi del Fondo europeo per la difesa (EDF) 2021. L’evento è organizzato dalla Direzione Generale della Commissione Europea per l’Industria della Difesa e lo Spazio, che si occupa della definizione dei bandi 2021, pubblicati il 30 giugno sul portale delle opportunità di finanziamento e di gara.

Si tratta di un evento virtuale gratuito di tre giorni che consisterà in una giornata informativa per introdurre i bandi 2021, spiegare le modalità di partecipazione e presentare le intuizioni e le aspettative della Commissione europea, seguita da un evento di brokeraggio e matchmaking di 2 giorni che offre un’esperienza unica di networking internazionale per forgiare consorzi vincenti di ricerca e sviluppo nel settore della difesa.

Il nuovo fondo per la difesa prevede 8 miliardi di euro di cofinanziamento nel periodo 2021-2027 per la ricerca e lo sviluppo nel settore della difesa in tutti i settori operativi e tecnologici (terra, mare, aria, spazio, cyber, informazione, energia, materiali, CBRN, ecc.). Il programma di lavoro EDF 2021 comprende 23 inviti competitivi che coprono 37 argomenti per un budget totale di 1,2 miliardi di euro. Il termine di presentazione è fissato al 9 dicembre 2021.

La Commissione presenterà i temi del bando FES 2021, le modalità di partecipazione e il processo di presentazione. Inoltre, l’evento fornirà un’opportunità unica per i candidati di presentare le loro idee e competenze a società leader, organizzazioni di ricerca, università, PMI e innovatori all’avanguardia di tutti i settori. L’evento di intermediazione virtuale permetterà di estendere la propria rete internazionale e di creare partenariati strategici attraverso incontri programmati one-to-one.

Tutti i documenti di riferimento del FES 2021 (programma di lavoro, descrizioni dei temi degli inviti e modalità di presentazione, moduli di presentazione) sono disponibili sul funding & tenders portal della Commissione europea.

Le registrazioni apriranno il 16 agosto e chiuderanno l’8 settembre 2021.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si orega di visitare la pagina web dell’evento.

1 2