Cybersicurezza: 1.75 milioni di euro disponibili per PMI tramite il bando SecurIT

Cybersicurezza: 1.75 milioni di euro disponibili per PMI tramite il bando SecurIT

work-731198_1280

È possibile partecipare alla seconda e ultima call aperta del progetto di Horizon 2020 SecurIT, per finanziamenti a cascata per le PMI pari a 1.75 milioni di euro.

L’obiettivo di SecurIT è favorire la cybersicurezza delle attuali applicazioni, dei servizi e delle infrastrutture tramite l’integrazione di soluzioni moderne, nonché dare supporto alla creazione di mercati di punta e incentivi europei attraverso un approccio orientato all’utente finale.

Le proposte, della durata massima di 12 mesi, dovranno partire da un livello di maturità tecnologica (TRL) minimo di 5 e indirizzarsi a una delle sfide SecurIT:

  • protezione dell’infrastruttura critica
  • resilienza al disastro
  • protezione degli spazi pubblici

I fondi disponibili sono pari a 1.75 milioni di euro e sono disponibili due tipologie di voucher:

  • sviluppo di prototipo, con un tetto massimo di 74.000 euro per progetto, per lo sviluppo di soluzioni di prototipazione per utenti finali o/e integratori di cybersicurezza almeno al livello di prodotto minimo funzionante (MVP) in grado di raggiungere un TRL di 6/7 al termine del programma di supporto
  • dimostratore, rivolto a nuove soluzioni di app o applicazioni digitali nell’ambito della sicurezza (cyber e non) pronte per progetti pilota su larga scala nel breve periodo e per la validazione nell’ambiente di riferimento. Il massimo contributo è di 88.000 euro per progetto, con l’obiettivo di raggiungere un TRL di 8/9 al termine del supporto di SecurIT.

Il bando è rivolto a consorzi di un minimo di due PMI da Stati membri UE, dal Regno Unito o Paesi associati a Horizon 2020, tra le quali almeno una deve essere un fornitore di tecnologia o IT.

Scadenza: 14 marzo 2023

Europa Digitale: Cybersecurity and trust

Europa Digitale: Cybersecurity and trust

immagine-2022-05-26-100450

La Commissione europea ha aperto un nuovo invito a presentare proposte per Europa Digitale, il programma che sostiene e accelera la trasformazione digitale dell’economia, dell’industria e della società europee per permettere ai cittadini, alle PA e alle imprese di beneficiare dei vantaggi della digitalizzazione.

Il bando comprende 7 distinti topic: un progetto può riguardare un solo topic e per ogni topic è predisposta una modulistica specifica. I topic sono i seguenti:

  1. Gamma di resilienza, coordinamento e sicurezza informatica dell’UE (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-CYBER-RESILIENCE)
    Obiettivi:

    • Rafforzare la capacità degli attori UE della cybersicurezza di monitorare gli attacchi e le minacce informatiche e i rischi della catena di approvvigionamento, di reagire insieme ai grandi incidenti e di migliorare le conoscenze, le competenze e la formazione in materia. Questo obiettivo sarà perseguito attraverso l’implementazione del Blueprint, considerando l’importante ruolo della rete dei CSIRT (Computer Security Incident Response Teams) e della rete CyCLONe (Cyber Crisis Liaison Organization Network).
    • Creare, interconnettere e rafforzare la cybersicurezza a livello europeo, nazionale e regionale, nonché all’interno e attraverso le infrastrutture critiche, compresi i settori coperti dalla direttiva NIS, al fine di condividere le conoscenze e la comprensione delle minacce alla cybersicurezza tra le parti interessate negli Stati membri; monitorare meglio le minacce alla cybersicurezza e rispondere congiuntamente agli attacchi informatici.

    Misure finanziate: Azioni di supporto alle PMI

    Budget: 15.000.000 euro

  2. Rafforzamento delle capacità dei centri operativi per la sicurezza (SOCs) (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-SOC)
    Obiettivo: creare, supportare e/o rafforzare e interconnettere le capacità di rilevamento delle minacce informatiche, così da essere in grado di monitorare e rilevare le minacce informatiche, la creazione di conoscenze collettive e la condivisione delle migliori pratiche.I dati e le capacità relative all’intelligence sulle minacce alla cybersicurezza saranno raccolti da più fonti (come i CSIRT e altri attori della cybersicurezza) attraverso piattaforme transfrontaliere in tutta l’UE. L’uso di IA all’avanguardia, capacità di apprendimento automatico e infrastrutture comuni consentirà di condividere e correlare in modo più efficiente e rapido i segnali rilevati e di creare informazioni sulle minacce di alta qualità per le autorità nazionali e altre parti interessate, consentendo così una consapevolezza situazionale più completa e una reazione più rapida.Misure finanziate: Simple grant

    Budget: 72.500.000 euro

  3. Protezione delle infrastrutture e delle tecnologie digitali strategiche 5G (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-SEC-5G-INFRASTRUCTURE)
    Obiettivo: supportare le autorità di regolamentazione delle comunicazioni elettroniche o le agenzie di sicurezza degli Stati membri, nell’attuazione delle loro strategie e normative nazionali in materia di sicurezza informatica in particolare attraverso il miglioramento delle conoscenze e delle capacità (ad es attraverso scambio di buone pratiche, formazione del personale, diffusione di metodi di valutazione innovativi, sostegno ad azioni di standardizzazione, appalti di servizi specializzati, come  audit e valutazioni tecniche).Misure finanziate: Simple grantBudget: 10.000.000 euro
  4. Adozione di soluzioni innovative per la sicurezza informatica (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-UPTAKE-CYBERSOLUTIONS)
    Obiettivo: sostenere l’adozione da parte del mercato e la diffusione di soluzioni innovative di cibersicurezza (in particolare nelle PMI e nelle organizzazioni pubbliche) e dei risultati della ricerca finanziata con fondi pubblici nell’UE e migliorare la conoscenza e l’audit della preparazione alla cibersicurezza attraverso misure di sostegno sia sul lato dell’offerta sia della domanda, comprese misure di sensibilizzazione o piattaforme di mercato pe l’interazione tra fornitori e utilizzatori di soluzioni di sicurezza informatica e formazione.Le proposte devono riguardare uno o più, dei seguenti punti:

    • Servizi di protezione della sicurezza informatica
    • Verifica della resilienza della sicurezza informatica di apparecchiature e servizi
    • Test di sicurezza, inclusi strumenti di scansione del codice di analisi statica
    • Strumenti di indagine sulla sicurezza informatica che tracciano le origini delle minacce alla stessa
    • Strumenti di risposta agli incidenti che si adattano alle strategie generali di sicurezza informatica operativa e gestionale
    • Supporto alla divulgazione coordinata delle vulnerabilità
    • Finanziamento e supporto per progetti che migliorano e/o controllano il software open source per quanto riguarda la sicurezza informatica
    • Supporto per hackathon, sfide e conferenze sulla sicurezza informatica e per il coinvolgimento con le parti interessate, comprese le comunità di sviluppo software
    • Sostegno alla sensibilizzazione, alla prevenzione, all’istruzione, alla formazione e all’equilibrio di genere nella sicurezza informatica.

    Misure finanziate: Azioni di supporto alle PMI

    Budget: 32.000.000 euro

  5. Implementazione della rete dei centri nazionali di coordinamento con gli Stati membri (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-NAT-COORDINATION)
    Obiettivo: supportare l’istituzione e la messa in funzione dei centri nazionali di coordinamento negli Stati membri (NCC) del Centro europeo di competenza industriale, tecnologica e di ricerca sulla cybersicurezza (Regolamento (UE) 2021/887). Questi centri, lavorando in rete, sosterranno lo sviluppo delle capacità di cybersicurezza a livello nazionale (ed eventualmente regionale e locale) al fine di promuovere la cooperazione transfrontaliera e la preparazione di azioni congiunte, contribuendo alla Cybersecurity Competence Community in ciascuno Stato membro.Misure finanziate: Simple grantBudget: 22.000.000 euro
  6. Sostegno all’attuazione della direttiva NIS e alle strategie nazionali di sicurezza informatica (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-NIS-DIRECTIVE)
    L’azione è incentrata sullo sviluppo delle capacità degli Stati membri e sul rafforzamento della cooperazione transfrontaliera in materia di cybersicurezza a livello tecnico, operativo e strategico. Le proposte dovrebbero contribuire al raggiungimento di questi obiettivi:

    • Sviluppo della fiducia e dell’affidabilità reciproca tra gli Stati membri
    • Efficace cooperazione operativa fra le organizzazioni incaricate della cybersicurezza a livello dell’UE o degli Stati membri, in particolare la cooperazione dei CSIRT (anche in relazione alla rete CSIRT) o la cooperazione degli operatori di servizi essenziali comprese le autorità pubbliche
    • Migliori processi e strumenti di sicurezza e notifica per gli operatori di servizi essenziali e per i fornitori di servizi digitali nell’UE
    • Maggiore sicurezza della rete e dei sistemi informativi nell’UE
    • Maggiore allineamento e armonizzazione dell’attuazione della direttiva NIS da parte degli Stati membri
    • Misure finanziate: Azioni di supporto alle PMI

    Budget: 20.000.000 euro

  7. Capacità di test e certificazione (ID: DIGITAL-ECCC-2022-CYBER-03-TEST-CERT-CAPABILTIES)
    Obiettivo: aumentare e facilitare le capacità di test di sicurezza e interoperabilità e la certificazione dei sistemi ICT connessi al fine di migliorare le capacità e la cooperazione dei soggetti interessati alla certificazione della sicurezza informatica in linea con gli obiettivi del Regolamento (UE) 2019/881 (“Cybersecurity Act”).Misure finanziate: Sovvenzioni per supporto finanziarioBudget: 5.000.000 euro

I Simple Grants, ovvero sovvenzioni semplici, sono un tipo di azione flessibile utilizzato da un’ampia varietà di temi e possono coprire la maggior parte delle attività. Il contributo copre fino al 50% dei costi ammissibili del progetto.

Le Azioni di supporto alle PMI consistono principalmente in attività dirette a sostenere le PMI coinvolte nella costituzione e diffusione delle capacità digitali. Il contributo UE copre fino al 50% dei costi ammissibili del progetto (75% per le PMI).

Le Sovvenzioni per il sostegno finanziario (GfS) si concentrano in particolare sulle sovvenzioni a cascata destinate al finanziamento di terzi (guidate da norme specifiche che ne disciplinano le modalità di erogazione). Il tasso di finanziamento è del 100% per il consorzio (per il terzo sostenuto la sovvenzione ammonterà al massimo al 50% dei costi ammissibili)

Scadenza: 15 febbraio 2023

European Conference Dual Use Technologies 2022: Cyber Security and Digital Applications in Defence – Malaga, 17-18 novembre 2022

dual-use

Il 17 e 18 novembre si terrà a Malaga l’evento Dual-Use Technologies 2022 sulla sicurezza informatica e sulle applicazioni digitali nella difesa.

L’evento è organizzato dalla Commissione europea e si concentrerà sulla sicurezza informatica, la difesa e altre tecnologie digitali (robotica, big data, intelligenza artificiale, sistemi autonomi e sensori) che possono essere usate nel settore.

L’evento offrirà ai partecipanti le seguenti opportunità:

  • Fornire informazioni sulle politiche dell’UE e sulle opportunità di finanziamento per i progetti di cybersecurity e di cyberdifesa (offerte da programmi come il Fondo europeo per la difesa, Digital Europe e Horizon Europe);
  • stimolare il dibattito tra aziende di diverse dimensioni, organizzazioni di ricerca e università, rappresentanti dei governi nazionali e regionali sugli sviluppi della sicurezza informatica e della difesa informatica;
  • fornire alle imprese di tutta Europa un forum per stabilire contatti attraverso incontri B2B e presentazioni dei partecipanti. Le grandi aziende condivideranno le loro sfide tecnologiche. Le PMI e le organizzazioni di ricerca presenteranno le loro soluzioni;

Per partecipare all’evento è necessaria la registrazione al link.

Fondo europeo per la Difesa: pubblicati i bandi 2022

Fondo europeo per la Difesa: pubblicati i bandi 2022

adi-goldstein-eusvweosble-unsplash

La Commissione europea ha ufficialmente pubblicato otto nuovi bandi del Fondo europeo per la difesa (EDF), per un totale di 33 topic e un budget complessivo di 924 milioni di euro.

I bandi si rivolgeranno a tutti gli ambiti degli strumenti tecnologici e delle capacità di difesa, permettendo la realizzazione di progetti di grande rilevanza strategica, dalla cybersicurezza allo spazio al settore navale, e supportando l’innovazione e l’adozione di tecnologie avanzate nei settori della difesa.

Il Fondo favorisce progetti cooperativi tra aziende e attori di ricerca di varie dimensioni in tutta l’Unione, soprattutto agevolando la partecipazione a proposte innovative da parte delle PMI e incentivando l’interoperabilità di equipaggiamento e capacità strategiche in tutta l’UE.

Di seguito le call pubblicate con i relativi topic:

Development actions through actual costs grants following the call for proposals (EDF-2022-DA)

  • 4.1. EDF-2022-DA-C4ISR-EC2: European command and control system
  • 4.2. EDF-2022-DA-C4ISR-SOFC2: Deployable special operations forces multi-environment command post and C2 System
  • 4.3. EDF-2022-DA-CYBER-CIWT: Cyber and information warfare toolbox
  • 4.4. EDF-2022-DA-CYBER-CSIR: Cybersecurity and systems for improved resilience
  • 4.5. EDF-2022-DA-SPACE-ISR: Innovative multi-sensor space-based Earth observation capabilities towards persistent and reactive ISR
  • 4.6. EDF-2022-DA-SPACE-SBMEW: Space-based missile early warning
  • 4.7. EDF-2022-DA-MATCOMP-SMT: Smart and multifunctional textiles
  • 4.8. EDF-2022-DA-AIR-AEW: Airborne electronic warfare
  • 4.9. EDF-2022-DA-GROUND-CGC: Collaborative combat for land forces
  • 4.10. EDF-2022-DA-NAVAL-MSAS: Medium-size semi-autonomous surface vessel
  • 4.11. EDF-2022-DA-NAVAL-NCS: Naval Collaborative Surveillance
  • 4.12. EDF-2022-DA-SIMTRAIN-MSSI: Modelling, simulation and simulator integration contributing to decision-making and training

Research actions (dedicated to SMEs and research organisations) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-RA-SMERO)

  • 6.1. EDF-2022-LS-RA-SMERO-NT: Non-thematic research actions by SMEs and research organisations

Development actions (dedicated to SMEs) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-DA-SME)

  • 7.1. EDF-2022-LS-DA-SME-NT: Non-thematic development actions by SME

Research actions through actual costs grants following the call for proposals (EDF-2022-RA)

  • 1.1. EDF-2022-RA-MCBRN-HICP: Diagnostics, treatment, transport and monitoring of highly contagious, injured and/or contaminated personnel
  • 1.2. EDF-2022-RA-C4ISR-AIRC2: Single European Sky interoperability
  • 1.3. EDF-2022-RA-SENS-CSENS: Covert sensing
  • 1.4. EDF-2022-RA-SENS-ART: Advanced radar technologies
  • 1.5. EDF-2022-RA-CYBER-CSACE: Adapting cyber situational awareness for evolving computing environments
  • 1.6. EDF-2022-RA-SPACE-RSS: Responsive space system
  • 1.7. EDF-2022-RA-DIGIT-DBIR: Shared databases and integrated systems for image recognition
  • 1.8. EDF-2022-RA-ENERENV-CUW: Sustainable components for underwater applications
  • 1.9. EDF-2022-RA-MATCOMP-PACOMP: Packaging technologies for critical defence components
  • 1.10. EDF-2022-RA-PROTMOB-FMTC: Future mid-size tactical cargo aircraft
  • 1.11. EDF-2022-RA-UWW-UTS: Underwater manned-unmanned teaming and swarms
  • 1.12. EDF-2022-RA-UWW-ODAC: Underwater observation, detection, acquisition and communications

Research actions (technological challenge) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-RA-CHALLENGE)

  • 3.1. EDF-2022-LS-RA-CHALLENGE-DIGIT-HTDP: Unmanned ground and aerial systems for hidden threats detection – Participation to a technological challenge
  • 3.2. EDF-2022-LS-RA-CHALLENGE-DIGIT-HTDO: Unmanned ground and aerial systems for hidden threats detection – Organisation of a technological challenge

Research actions (dedicated to disruptive technologies for defence) through lump sum grants following the call for proposals (EDF-2022-LS-RA-DIS)

  • 2.1. EDF-2022-LS-RA-DIS-AC: Innovative technologies for adaptive camouflage
  • 2.2. EDF-2022-LS-RA-DIS-EAD: Electromagnetic artillery demonstrator
  • 2.3. EDF-2022-LS-RA-DIS-NT: Non-thematic research actions targeting disruptive technologies for defence

Call for proposals for a framework partnership agreement (EDF-2022-FPA)

  • 5.1. EDF-2022-FPA-MCBRN-MCM: Framework partnership agreement to support EU defence medical countermeasures Alliance

Call for proposals for coordination and support action to the National Focal Points (NFP) network (EDF-2022-CSA-NFP)

Possono partecipare ai bandi enti legali aventi sede e gestione esecutiva in UE o in Stati associati al programma e indipendenti da organizzazioni di Paesi terzi, riuniti in consorzi di almeno tre partecipanti da tre differenti Paesi. Per alcuni bandi su tecnologie altamente innovative, tuttavia, è permessa la costituzione di consorzi di almeno due enti.

I finanziamenti verranno erogati principalmente sotto forma di contributi a fondo perduto, pari al 100% dei costi eleggibili per le Azioni di ricerca e una percentuale variabile tra il 20% e il 100% delle spese nel caso di un’Azione di sviluppo, a seconda delle attività previste e di un sistema di bonus che prevede incentivi alla partecipazione di PMI, imprese a media capitalizzazione e nel contesto della Cooperazione Strutturata Permanente (PESCO).

Scadenza: 24 novembre 2022

Europa Digitale – Sicurezza informatica e fiducia (DIGITAL-2022-CYBER-02)

Europa Digitale – Sicurezza informatica e fiducia (DIGITAL-2022-CYBER-02)

 

Bando nel quadro del programma Europa Digitale, per azioni di promozione della cybersicurezza, in linea con la strategia per la cybersicurezza.

Il bando finanzierà progetti nell’ambito di 2 distinti topic:

  1. Implementazione della rete dei centri nazionali di coordinamento con gli Stati membri– DIGITAL-2022-CYBER-02-NAT-COORDINATION
    Questo topic riguarda l’istituzione e messa in funzione dei centri nazionali di coordinamento (NCC) previsti nel quadro del regolamento che istituisce il Centro europeo di competenza per la cibersicurezza nell’ambito industriale, tecnologico e della ricerca e la rete dei centri nazionali di coordinamento (Regolamento (UE) 2021/887).

Azione finanziabili: Simple Grants. Budget: 33 milioni di euro.

  1. Supporto alla cibersicurezza nel settore sanitario– DIGITAL-2022-CYBER-02-SUPPORTHEALTH
    L’azione sosterrà la resilienza della cibersicurezza nelle istituzioni sanitarie e di cura, che sono state sottoposte a particolare stress negli ultimi anni, soprattutto a seguito della crisi del COVID-19, al fine di limitare i danni degli incidenti di cibersicurezza critici per la sicurezza che hanno colpito ospedali e fornitori di servizi sanitari. Il focus è sul miglioramento delle capacità di cibersicurezza delle istituzioni sanitarie e di cura in tutta l’UE, compresi i servizi e i prodotti di cibersicurezza, le competenze e la formazione, la sensibilizzazione e lo scambio di informazioni, con priorità per le soluzioni transfrontaliere.
    Le proposte progettuali devono riguardare almeno uno dei seguenti aspetti:
  • Attuazione di obiettivi e requisiti ai sensi della Direttiva NIS (Misure per un livello comune elevato di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell’Unione) in relazione al settore sanitario.
  • Adozione nelle istituzioni sanitarie e di cura, e in particolare nelle PMI, di strumenti, metodi, pratiche organizzative e gestionali dedicate alla cybersecurity.
  • Soluzioni di identità elettronica (eID) e gestione dei dati che contribuiscono alla sicurezza dei dati nelle istituzioni sanitarie e di cura.
  • Educazione alla cibersicurezza, sensibilizzazione e sviluppo delle competenze nelle istituzioni sanitarie e di cura.

Azione finanziabili: Azioni di supporto alle PMI. Budget: 10 milioni di euro.

Beneficiari. Persone giuridiche, pubbliche e private, stabilite negli Stati UE, compresi i Paesi e territori d’oltremare, e in alcuni Paesi extra UE associati al programma (al momento Islanda, Norvegia e Liechtenstein).

Entità Contributo. I Simple Grants sono azioni per le quali il contributo UE copre fino al 50% dei costi ammissibili di progetto. Il contributo massimo per il topic DIGITAL-2022-CYBER-02-NAT-COORDINATION è di 1 milione di euro; nell’ambito della stessa proposta, i proponenti possono richiedere un alto milione di euro da fornire sotto forma di sostegno finanziario a terzi, con l’obiettivo di sostenere l’adozione e la diffusione di soluzioni di cibersicurezza all’avanguardia (in particolare per le PMI). Le Azioni di supporto alle PMI consistono principalmente in attività dirette a sostenere le PMI coinvolte nella costituzione e nella diffusione delle capacità digitali (che possono essere usate anche se una PMI deve far parte del consorzio e fare investimenti per accedere alle capacità digitali. Per queste azioni il contributo UE copre fino al 50% dei costi ammissibili del progetto (75% per le PMI). Per il topic DIGITAL-2022-CYBER-02-SUPPORTHEALTH il contributo massimo previsto è di 3 milioni di euro.

Modalità e procedura. I requisiti di partenariato si differenziano per topic:

  • DIGITAL-2022-CYBER-02-NAT-COORDINATION: una proposta progettuale deve essere presentata da un Centro nazionale di coordinamento che è stato riconosciuto dalla Commissione in grado di gestire i fondi per raggiungere la missione e gli obiettivi stabiliti nel Regolamento (UE) 2021/887, al quale si possono unire altri beneficiari.
  • DIGITAL-2022-CYBER-02-SUPPORTHEALTH: sono stabiliti requisiti di partenariato.

Scadenza: 17 maggio 2022, ore 17.

Sicurezza civile per la società: pubblicato il bando Increased cybersecurity 2021 di Horizon Europe

Sicurezza civile per la società: pubblicato il bando Increased cybersecurity 2021 di Horizon Europe

Pirateria Informatica - Europa Innovazione

Si apre il 30 giugno il bando Increased cybersecurity 2021 (HORIZON-CL3-2021-CS-01) del Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster Civil Security for Society di Horizon Europe con scadenza 21 ottobre 2021.

Il bando contiene 4 topic, tutti Research and Innovation Action, per un budget complessivo ad essi destinato pari a 67.5 milioni di €:

  • HORIZON-CL3-2021-CS-01-01: Dynamic business continuity and recovery methodologies based on models and prediction for multi-level Cybersecurity
  • HORIZON-CL3-2021-CS-01-02: Improved security in open-source and openspecification hardware for connected devices
  • HORIZON-CL3-2021-CS-01-03: AI for cybersecurity reinforcement
  • HORIZON-CL3-2021-CS-01-04: Scalable privacy-preserving technologies for crossborder federated computation in Europe involving personal data

Il bando rientra nella Destination 4 – Increased Cybersecurity, che ha l’obiettivo di promuovere una maggiore sicurezza informatica e un ambiente online più sicuro nell’UE e negli Stati membri, assicurando la protezione dei dati e delle reti, nel rispetto della privacy e di altri diritti fondamentali. A tal fine, le azioni contribuiranno allo sviluppo di servizi, processi e prodotti sicuri, nonché a solide infrastrutture digitali in grado di resistere e contrastare gli attacchi informatici e le minacce ibride.

Il cluster 3 sostiene l’attuazione delle priorità politiche dell’UE in materia di sicurezza, compresa la sicurezza informatica, di riduzione del rischio di catastrofi e di resilienza. Inoltre, si baserà sugli insegnamenti tratti dalla crisi Covid-19 in termini di prevenzione, mitigazione, preparazione e sviluppo di capacità per le crisi future (comprese quelle sanitarie) e per migliorare gli aspetti intersettoriali di tali crisi.

Cybersecurity: Cyber Investor Days 2021

adi-goldstein-eusvweosble-unsplash

L’Organizzazione europea per la sicurezza informatica (ECSO) ospita la nona edizione dei Cyber Investor Days, che si svolgeranno dal 15 al 16 giugno 2021 come evento virtuale. Questa sarà un’eccellente opportunità per le startup e le PMI che lavorano nel campo della sicurezza informatica per presentare le loro soluzioni e partecipare a incontri B2B con investitori e aziende di alto livello per dare impulso alle loro attività.

L’evento si articolerà in due giornate. Il primo giorno, i Cyber Investor Days offriranno un seminario per discutere il finanziamento della sicurezza informatica e le attività di investimento in Europa. Il secondo giorno, il 16 giugno, si svolgeranno le sessioni di pitching e gli incontri B2B con le startup e le PMI preselezionate.

Oltre alle principali attività dell’evento, due società saranno nominate per competere per l’annuale European Cybersecurity STARtup Award di ECSO. La giuria locale farà il processo di selezione durante i Cyber Investor Days. Successivamente, alla cerimonia di premiazione, i due candidati avranno la possibilità di presentarsi di fronte a una giuria europea rispettabile e presentare le loro innovazioni in materia di sicurezza informatica a esperti, investitori di alto livello e dirigenti aziendali.

Per maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina web dell’evento.