Programma Interreg Francia-Italia ALCOTRA: aperto il bando per progetti singoli “Nuove sfide” e “Governance”

Programma Interreg Francia-Italia ALCOTRA: aperto il bando per progetti singoli "Nuove sfide" e "Governance"

nasa-q1p7bh3shj8-unsplash

Il Comitato di sorveglianza ha approvato il lancio di due nuovi bandi nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg-VI A Francia-Italia ALCOTRA:

  1. Il bando per progetti singoli – “Nuove Sfide” prevede di sostenere progetti che rispondano alle seguenti priorità del Programma:

Priorità 2.1: Ridinamizzare l’economia nella zona ALCOTRA;

Priorità 2.2: Migliorare la conoscenza del territorio per rispondere alle sfide ambientali della zona ALCOTRA;

Priorità 2.4: Tenere conto della specificità di alcune aree del territorio ALCOTRA per prepararsi meglio alle sfide della resilienza.

La durata massima dei progetti è di 36 mesi. La dotazione finanziaria complessiva è di 25.000.000 Euro

  1. Il bando per progetti singoli – “Governance”. I progetti finanziati devono essere in linea con le sfide identificate nell’ambito della priorità ISO 1 INTERREG: “Superare i principali ostacoli amministrativi nell’area ALCOTRA”, come indicato nel Programma Operativo.

La durata massima dei progetti è 24 mesi. La dotazione finanziaria complessiva è di 2.000.000 Euro

Le zone ammissibili del programma ALCOTRA per entrambi i bandi sono le seguenti:

Per l’Italia

  • Regione Autonoma Valle d’Aosta;
  • Province di Torino e Cuneo (Regione Piemonte);
  • Provincia di Imperia (Regione Liguria).

Per la Francia

  • Dipartimenti dell’Alta Savoia e della Savoia (Regione AUVERGNE-RHONE-ALPES);
  • Dipartimenti delle Alte Alpi, delle Alpi dell’Alta Provenza e delle Alpi Marittime (Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra).

Scadenza: 15 dicembre 2022

EuroHPC: aperto il bando “Extreme Scale Access Mode”

EuroHPC: aperto il bando “Extreme Scale Access Mode”

etp4

L’Impresa comune europea per il calcolo ad alte prestazioni (EuroHPC JU) ha aperto la call for proposals “Extreme Scale Access Mode” per poter disporre dei loro supercomputer pre-exascale LUMI (Finlandia) e Leonardo (Italia).

Il bando è aperto al settore scientifico dell’High Performance Computing (HPC) che utilizza il calcolo a elevate prestazioni e necessita di usareprocessi di allocazione molto grandi in termini di calcolo tempo,diarchiviare dati e risorse di supporto. È possibile usufruire del finanziamento per un anno, con possibilità di proroga del progetto.

Possono presentare la richiesta i ricercatori, gli istituti di ricerca, le autorità pubbliche e industriali situati in uno Stato membro dell’UE o in un paese associato a H2020.

Scadenze:

  • 3 novembre 2022
  • 28 aprile 2023
  • 28 settembre 2023