EURATOM: adottato il programma di lavoro 2021-2022 con i primi bandi

EURATOM: adottato il programma di lavoro 2021-2022 con i primi bandi

riccardo-annandale-7e2pe9wjl9m-unsplash

La Commissione europea ha pubblicato il programma di lavoro 2021-2022 di attuazione del programma Euratom di ricerca e formazione 2021-2025 con i primi bandi per il 2021.

Il programma di lavoro contribuirà all’ulteriore sviluppo della leadership tecnologica dell’UE. A tal fine, destinerà 300 milioni di euro in investimenti di R&I sulla fusione, fissione nucleare, sicurezza e radioprotezione, nonché per affrontare sfide sociali, quali la salute e l’istruzione.

Il programma di lavoro Euratom stabilisce una chiara strategia per EUROfusion, il Consorzio europeo per lo sviluppo dell’energia da fusione. La strategia mira a garantire il successo di ITER, un progetto internazionale di ricerca e ingegneria sulla fusione nucleare, e a sviluppare la centrale di dimostrazione (DEMO). La Partnership fornirà le conoscenze necessarie, preparerà i team europei per lo sfruttamento di ITER e provvederà alla formazione di una nuova generazione di scienziati e ingegneri della fusione.

Inoltre, il programma di lavoro Euratom assicurerà i più alti standard di sicurezza nucleare delle centrali, dei reattori di ricerca, dei materiali e dei combustibili. Queste attività comprendono anche la gestione dei rifiuti radioattivi e lo smantellamento, come il programma comune europeo sulla gestione dei rifiuti radioattivi (EURAD) e il partenariato europeo per la radioprotezione.

Per quanto riguarda l’istruzione e la formazione, gli scienziati nucleari potranno partecipare ai bandi dell’azione Marie Sklodowska-Curie per le borse di studio post-dottorato nell’ambito di Horizon Europe.

Per il 2021, gli inviti a presentare proposte si concentreranno in particolare sul settore medico, sostenendo direttamente le priorità del Piano d’azione dell’UE per combattere il cancro e il Piano d’azione SAMIRA.

Gli inviti a presentare proposte per il 2021 sono disponibili sul Funding & Tenders Opportunities Portal, con la scadenza prevista per il 7 ottobre 2021. Questi i topic aperti:

Nuclear safety

  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-01: Safety of operating nuclear power plants and research reactors
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-02: Safety of advanced and innovative nuclear designs and fuels
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-03: Multi-recycling of spent nuclear fuel from light water reactors (LWR)
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-04: Advanced structural materials for nuclear applications
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-05: Safety of high temperature reactors
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-06: Harmonisation of licensing procedures, codes and standards for future fission and fusion plants
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-07: Development of tritium management in fusion and fission facilities

Safe spent fuel and radioactive waste management, decommissioning

  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-08: Towards a harmonised application of the international regulatory framework in waste management and decommissioning

Nuclear science and ionising radiation applications, radiation protection, emergency preparedness

  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-09: European Partnership for research in radiation protection and detection of ionising radiation
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-10: Safe use and reliable supply of medical radionuclides
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-11: Cross-sectoral synergies and new applications of nuclear technologies

Expertise and competence in the nuclear field within the Community

  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-12: European facility for nuclear research
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-13: Towards a European nuclear competence area

Euratom Research and Training Programme – Work Programme 2021-2022

  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-14: Socio-economic issues related to nuclear technologies
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-15: Support for Euratom national contact points
  • HORIZON-EURATOM-2021-NRT-01-16: Support for the Sustainable Nuclear Energy Technology Platform to address cross-sectoral challenges and non-power applications of ionising radiation