Progetti di agricoltura sociale

Progetti di agricoltura sociale- Toscana

john-reed-04wigkb8jc-unsplash

La Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì, promuove la realizzazione di progetti di agricoltura sociale, che rafforzino la coesione del territorio sia fornendo servizi sociali alle persone in aree rurali e peri-urbane, sia favorendo lo sviluppo di reti rurali. I progetti dovranno riguardare la costituzione di una rete per lo sviluppo dell’agricoltura sociale.

Gli ambiti di riferimento sono:

  • prestazione e attività sociali per le comunità locali;
  • prestazioni e servizi che affiancano e supportano le terapie mediche, psicologiche e riabilitative;
  • progetti finalizzati all’educazione ambientale e alimentare, alla salvaguardia della biodiversità nonché alla diffusione della conoscenza del territorio.

l contributo ammissibile per singola domanda di aiuto va da un minimo di 20.000 euro a un massimo di 150.000 euro. I soggetti interessati a presentare il progetto devono essere costituiti o devono impegnarsi a costituirsi sottoforma di associazione temporanea di impresa (ATI) o associazione temporanea di scopo (ATS).  L’ATI/ATS deve essere composta da almeno due aziende agricole o forestali in forma singola o associata e può inoltre comprendere uno o più organizzazioni non profit.

La domanda di aiuto deve essere presentata dal capofila dal 30 giugno 2022 ed entro le ore 13 del

30 settembre 2022.

Scadenza: 30 settembre 2022