Bando 2023 per progetti di energia rinnovabile transfrontaliera

Bando 2023 per progetti di energia rinnovabile transfrontaliera

energy-746232_960_720La Commissione Europea e CINEA hanno aperto una call per progetti di energia rinnovabile che comportano una cooperazione transfrontaliera tra Stati membri dell’UE, ma anche Stati membri e paesi terzi nell’ambito del nuovo programma Connecting Europe Facility (CEF).

Il programma ha come obiettivo quello di fornire un sostegno finanziario per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione dell’UE ottimizzando gli sforzi nazionali per la diffusione delle energie rinnovabili e aumentando così la sicurezza dell’approvvigionamento energetico.

La call permette di acquisire lo status ufficiale di CB RES, un requisito fondamentale per poter beneficiare del sostegno finanziario per studi e lavori nell’ambito del Programma Energia CEF.

Possono partecipare i progetti di energia rinnovabile transfrontaliera e i progetti che facilitano l’integrazione delle fonti energetiche rinnovabili attraverso impianti di stoccaggio dell’energia e che contribuiscono sia all’adozione strategica di tecnologie rinnovabili innovative sia alla strategia di decarbonizzazione a lungo termine dell’UE.

Scadenza: 3 maggio 2023

Rendere sostenibile il trasporto e la produzione offshore: pubblicato nuovo bando per le PMI

Rendere sostenibile il trasporto e la produzione offshore: pubblicato nuovo bando per le PMI

È stato aperto il secondo bando del consorzio GreenOffshoreTech per progetti di innovazione per le PMI.

Attraverso il bando saranno selezionati progetti innovativi che mirano a sviluppare nuovi prodotti, processi o servizi per la produzione e il trasporto green offshore e che affrontino almeno uno dei seguenti temi:

Topic 1: Materiali avanzati

Topic 2: Produzione avanzata e digitalizzazione (IoT, AI, Big data)

Topic 3: Tecnologie ambientali (economia circolare – prevenzione dei rifiuti, riutilizzo, riciclo, recupero)

Topic 4: Green Shipping e nuovi vettori energetici (idrogeno, metanolo, ammoniaca, celle agli ioni di litio, GNL)

Il Consorzio GreenOffshoreTech offrirà un programma di accelerazione in 3 fasi:

FASE 1 – MATURAZIONE DELL’IDEA: i 54 progetti classificati al primo posto riceveranno una somma forfettaria di 5.000 euro per progetto per sviluppare un solido business plan iniziale che giustifichi la fattibilità dell’idea progettuale e riceveranno il pool di base di servizi di supporto alle imprese.

FASE 2 – VALIDAZIONE DELL’IDEA: i 26 progetti classificati al primo posto della FASE 1 riceveranno inoltre una somma forfettaria di 45.000 euro per progetto per lo sviluppo di un prototipo minimo realizzabile per convalidare l’idea del progetto, compresa la descrizione del design, e riceveranno un pool avanzato di servizi di supporto alle imprese.

FASE 3 – CRESCITA DELL’IDEA: i 12 progetti classificati al primo posto della FASE 2 riceveranno inoltre una somma forfettaria di 10.000 euro per progetto per le attività di promozione e valorizzazione dei risultati del progetto.

Il budget complessivo disponibile è pari a 1.560. 000 euro

Scadenza: 24 marzo 2023

CEF Energy Virtual Info Day 2023 – Evento online, 26 gennaio 2023

CEF Energy Virtual Info Day 2023 – Evento online, 26 gennaio 2023

cef-enery-renewables-infoday-status-2023

Il 26 gennaio 2023, CINEA ha organizzato il CEF Energy Virtual Info Day 2023, in cui illustrerà le caratteristiche e i criteri del bando lanciato dalla Commissione europea nell’ambito del programma rivisto Connecting Europe Facility (CEF).

La call mette a disposizione la possibilità di ottenere lo status di progetti di energia rinnovabile transfrontalieri (CB RES), senza la quale non è possibile accedere ai finanziamenti dei programmi.

Per partecipare, è necessario registrarsi.

Meccanismo per collegare l’Europa: pubblicato il bando per studi preparatori

Meccanismo per collegare l'Europa: pubblicato il bando per studi preparatori

3-Energia

E’ stato pubblicato il bando per studi preparatori per progetti transnazionali nel settore delle energie rinnovabili (CB RES), nell’ambito del Meccanismo per collegare l’Europa (CEF) e conformemente all’articolo 7(3) del Regolamento del programma.

L’obiettivo del bando è sostenere gli studi preparatori di assistenza ai promotori di progetto, ossia agli Stati membri UE o ad altri soggetti privati, per favorire idee di cooperazione, la selezione delle migliori proposte che ancora non possiedano lo status di ‘progetto CB RES’ e il coinvolgimento degli attori chiave d’interesse. Le proposte dovranno contribuire agli obiettivi climatici ed energetici del Green Deal europeo e del quadro normativo UE di medio e lungo termine, favorendo il superamento comprensivo degli ostacoli che talvolta impediscono un’adeguata realizzazione dei progetti di cooperazione.

Le attività ammissibili possono consistere in azioni per studi di pre-fattibilità, ossia di sostegno tecnico, economico, legale o di esplorazione geografica per favorire la realizzazione della cooperazione transnazionale, nonché analisi costi-benefici e di più ampi aspetti sistemici del progetto, quali l’identificazione delle fonti finanziarie, delle modalità di comunicazione e delle azioni collaborative a carico dei partecipanti.

Possono partecipare gli enti legali pubblici o privati stabiliti nei Paesi membri UE, negli Stati dell’Area economica europea o associati al CEF, in forma singola o associata. Gli interessati sono invitati a contattare i rispettivi punti di contatto nazionali per i CB RES, in quanto le proposte devono essere presentate da uno o più Stati membri o ricevere l’approvazione dei Paesi interessati attraverso lettere di supporto.

Il budget a disposizione della call è pari a 1 milione di euro.

Scadenza: 10 gennaio 2023

H2020 XPRESS – ricerca e innovazione nelle energie rinnovabili offshore

evento-ravenna

APRE, con il supporto del progetto H2020 XPRESS, in collaborazione con il Comune di Ravenna e con il Centro Europe Direct della Romagna, organizza una Tavola Rotonda il 18 Maggio a Ravenna sulla ricerca e innovazione nelle energie rinnovabili offshore, con particolare focus sull’eolico.
L’evento è inserito all’interno dei Ravenna Seaside Events, un’articolata rassegna che si svolge lungo il mese di maggio e che si rivolge sia agli addetti ai lavori che a cittadini e cittadine così come al pubblico internazionale che convergerà su Ravenna in occasione dell’European Maritime Day 2002.
European Maritime Day è infatti l’evento europeo annuale sullo sviluppo sostenibile del mare e dell’economia blu della Commissione europea, ospitato quest’anno proprio alla città dell’Emilia Romagna.
L’evento si svolge in presenza e per partecipare è necessaria la registrazione, seguendo le indicazioni nella pagina ufficiale dell’evento.