Bando Marchi+3

Bando Marchi+3

brand-1027862_1280

Programma di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’unione europea e internazionali- Marchi+3 e riapertura dei termini per l’attribuzione del protocollo online.

Il Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, con l’avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 281 del 03 dicembre 2018 ha rifinanziato il programma di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea ed internazionali («Bando Marchi+3»).

In considerazione dell’esaurimento delle risorse inizialmente stanziate, il MISE, ha provveduto, con l’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.62 del 14 marzo 2019, a sospendere l’acquisizione del protocollo on line preordinato alla presentazione delle domande di agevolazione.

Si rende noto che, sulla base di quanto sopra esposto, il MiSE ha incrementato la dotazione finanziaria di euro 6.027.640,02 (seimilioniventisettemilaseicentoquaranta/02). portandola a euro 9.544.385,94 (novemilionicinquecentoquarantaquattromilatrecentottantacinque/94).

Le misure agevolative sono due:

Misura A – registrazione di marchi dell’Unione Europea presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale

Misura B – registrazione di marchi internazionali presso L’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI)

Per entrambe le misure, l’agevolazione riguarda le spese per l’acquisto di servizi specialistici, ammissibili a contributo soltanto se i servizi sono erogati da consulenti iscritti all’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale, Avvocati o centri PAT LIB.

Possono presentare domanda le MPMI che abbiano:

  • sede legale e operativa in Italia;
  • effettuato a decorrere dal 1 giugno 2016 e comunque in data antecedente alla presentazione della domanda di agevolazione, almeno una delle seguenti attività:

MISURA A
deposito di domanda registrazione presso l’EUIPO di un marchio e pagamento delle tasse di deposito.
MISURA B
– deposito domanda di registrazione presso l’OMPI di un marchio e pagamento delle tasse di deposito;
– deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio e pagamento delle tasse di deposito;
– deposito domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e pagamento delle tasse di deposito.

La pubblicazione della domanda di registrazione del marchio sul Bollettino dell’EUIPO per la misura A e/o sul registro internazionale dell’OMPI per la Misura B deve essere avvenuta, pena la non ammissibilità della domanda di agevolazione, a decorrere dal 1 giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Si rende noto, inoltre, che con riferimento allo stesso Bando «Marchi+3» si procederà con la riapertura dei termini per l’attribuzione del numero di protocollo. Il form on line sarà disponibile sul sito www.marchipiu3.it a partire dalle ore 9:00 del 10 giugno 2020 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Riapertura Bando Marchi+3

Riapertura Bando Marchi+3

brand-1027862_1280

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto che è stato rifinanziato il bando Marchi+3 per l’agevolazione fino al 90% delle spese sostenute dalle imprese per registrare marchi all’estero.

Scopo del bando è supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero attraverso alcune misure agevolative che mirano a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle imprese.

Il programma prevede due linee di intervento:

  • Misura AAgevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici
  • Misura B – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

Il bando Marchi+3, aperto il 7 marzo 2018, era stato sospeso il 3 maggio dello stesso anno per esaurimento dei fondi stanziati.

Visto l’alto numero di domande presentate a suo tempo dalle imprese, la dotazione finanziaria iniziale del bando è ora stata aumentata a 6.027.640,02 euro.

Per le domande di agevolazione già presentate per il bando Marchi+3 e per le quali alla data del 3 maggio 2018 è stato attribuito il numero di protocollo on-line, ma che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse originariamente stanziate, viene avviata l’attività istruttoria.

Con riferimento allo stesso bando Marchi+3 si procederà con la riapertura dei termini per l’attribuzione del numero di protocollo. Il formulario on-line sarà disponibile sul sito Marchi+3a partire dalle ore 9,00 dell’11 dicembre 2018 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per tutto quanto non previsto nell’avviso di rifinanziamento si rinvia alle disposizioni contenute nel bando Marchi+3 per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi UE e di marchi internazionali.