PROOF OF CONCEPT PNRR

PROOF OF CONCEPT PNRR

riccardo-annandale-7e2pe9wjl9m-unsplash

Il bando Proof of Concept PNRR finanzia, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Programmi di valorizzazione di brevetti o domande di brevetto detenuti da soggetti appartenenti al mondo della ricerca.

Possono presentare domanda per la realizzazione di programmi di valorizzazione dei brevetti: Università statali, Università non statali dotate di Ufficio di trasferimento tecnologico o di analoga struttura specificatamente dedicata al trasferimento tecnologico, Istituti Universitari ad ordinamento speciale, Enti Pubblici di Ricerca,Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) pubblici e privati.

Il soggetto proponente deve essere titolare di almeno un brevetto o aver presentato almeno una domanda di brevetto.  Sono ammessi: brevetti concessi a partire dal 1° gennaio 2019; domande nazionali di brevetto per invenzione industriale depositate dal 1° gennaio 2018 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”; domande di brevetto europeo o domande internazionali di brevetto depositate dal 1° gennaio 2018, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichino la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Sono ammissibili i seguenti costi: spese di personale assunto a tempo determinato e/o indeterminato; materiali, attrezzature e licenze software; servizi di consulenza specialistica tecnologica.

L’importo massimo da destinare al finanziamento di ciascun progetto di PoC è pari a 60.000 euro a copertura del 90% del totale dei costi ammissibili. Il finanziamento massimo, per ciascun Programma di valorizzazione, è fissato in 480.000 euro. È inoltre prevista la copertura aggiuntiva dei costi di personale impegnato nelle attività di gestione del Programma per un tetto massimo di 10.000 euro.

A partire dal 24 settembre e fino al 31 ottobre 2022 sarà possibile presentare i progetti tramite PEC al seguente indirizzo pocpnrr@postacert.invitalia.it.

Scadenza: 31 ottobre 2022

BREVETTI +: al via il bando dalle ore 12:00 del 27 settembre 2022

BREVETTI +: al via il bando dalle ore 12:00 del 27 settembre 2022

impact-and-innovation-eu-fund

Il bando, in partenza dalle ore 12:00 del 27 settembre 2022, mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale e internazionale. Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi a:

Industrializzazione e ingegnerizzazione

Organizzazione e sviluppo

Trasferimento tecnologico

I soggetti beneficiari sono le PMI, aventi sede legale ed operativa in Italia, che si trovino in una delle seguenti condizioni:

siano titolari di un brevetto italiano successivamente al 01/01/2019 ovvero titolari di una licenza esclusiva trascritta all’UIBM di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 01/01/2019.

siano titolari di una domanda nazionale di brevetto depositata successivamente al 01/01/20 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”;

siano titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 01/01/2020, con il relativo rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

L’entità del contributo ammonta ad un valore massimo di € 140.000.     Tale agevolazione non può essere superiore all’ 80% dei costi ammissibili.

Il contributo è finalizzato all’acquisto di servizi specialistici strettamente connessi alla valorizzazione economica del brevetto e funzionali alla sua introduzione nel processo produttivo ed organizzativo dell’impresa proponente, ovvero:

Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione (incluso Proof of Concept)

Organizzazione e sviluppo

Trasferimento tecnologico

Le domande dovranno essere compilate tramite la Procedura Informatica pubblicata sul sito web di Invitalia.

Scadenza: fino ad esaurimento risorse

The Unitary Patent System – A Game Changer for Innovation in Europe – Evento, Bruxelles, 17 novembre 2022

unitary_patent_conference

Si terrà a Bruxelles il 17 novembre 2022 la conferenza ‘The Unitary Patent System – A Game Changer for Innovation in Europe’.

I relatori discuteranno delle varie possibilità che il Brevetto Unitario e il Tribunale Unificato dei Brevetti apriranno per la tutela della proprietà intellettuale, nonché del loro potenziale di stimolo all’innovazione in tutta Europa.

Il programma completo sarà disponibile nelle prossime settimane.

Dal 27 settembre le domande per gli incentivi Brevetti, Disegni e Marchi

Dal 27 settembre le domande per gli incentivi Brevetti, Disegni e Marchi

webinar

 

A partire dal 27 settembre le PMI potranno presentare le domande per richiedere gli incentivi previsti dalle misure Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, per le quali sono state stanziate risorse complessive pari a 46 milioni di euro.

È quanto stabilito dal Ministero dello Sviluppo economico che ha pubblicato i bandi per il 2022 dedicati ai contributi agevolativi in favore della brevettabilità delle innovazioni tecnologiche e la valorizzazione di idee e progetti. Si tratta di un intervento che rientra nell’ambito della programmazione prevista dalla riforma sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023, adottata dal ministro Giancarlo Giorgetti.

In particolare, le piccole e medie imprese potranno presentare le domande nei termini del seguente calendario:

  • dal 27 settembre per il bando Brevetti+, che dispone di 30 milioni di euro (inclusi 10 milioni di risorse PNRR);
  • dall’11 ottobre per Disegni+, che dispone di 14 milioni di euro;
  • dal 25 ottobre per Marchi+, che dispone di 2 milioni di euro.

Nuovi bandi 2022 BREVETTI+, DISEGNI+ E MARCHI+

Nuovi bandi 2022 BREVETTI+, DISEGNI+ E MARCHI+

riccardo-annandale-7e2pe9wjl9m-unsplash

In data 7 giugno 2022 è stato firmato il decreto di programmazione delle risorse finanziarie per i bandi 2022 delle misure Brevetti+, Disegni+ e Marchi+.

Il decreto è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Al bando Brevetti+ sono destinati 20 milioni di euro oltre a 10 milioni di euro di risorse PNRR. Al bando Disegni+ sono riservati 14 milioni di euro ed al bando Marchi+ sono destinati 2 milioni di euro.

Entro 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta del decreto saranno emanati gli avvisi per la riapertura dei 3 bandi, che interverranno tra settembre e ottobre.

Annual conference of the PATLIB centres

Flag-Of-European-Union
Il 12 e il 13 maggio si terrà online la conferenza annuale dei più di 300 Patent information centres (PATLIB) dell’UE, organizzata congiuntamente dalla Commissione Europea e dall’Ufficio europeo dei brevetti (EPO).
L’evento mira a fornire supporto e informazioni sull’importanza dei brevetti per la valorizzazione dei risultati di ricerca e i benefici economici che derivano dallo sfruttamento dei diritti di proprietà intellettuale per attori chiave in R&I. I partecipanti potranno altresì venire a contatto con esperienze di migliori pratiche di gestione degli asset intellettuali e conoscere gli strumenti finanziari UE di supporto a PMI e imprenditori innovativi.
La conferenza è aperta a tutti gli attori attivi in R&I pubblici e privati, dalle aziende agli investitori fino alle università e i professionisti del settore.Il programma dell’evento è in corso di definizione e per partecipare è necessario registrarsi.

Promozione all’estero dei marchi collettivi e di certificazione: pubblicato il bando 2021

Promozione all’estero dei marchi collettivi e di certificazione: pubblicato il bando 2021

 

Il Ministero dello sviluppo economico (MISE) ha pubblicato ufficialmente il bando “Marchi Collettivi 2021” per sostenere la promozione all’estero dei marchi collettivi e di certificazione.

L’iniziativa è gestita da Unioncamere e a partire dal 22 novembre 2021 potranno richiedere l’accesso ai contributi le associazioni rappresentative delle categorie produttive, i consorzi di tutela e altri organismi di tipo associativo o cooperativo.

Il bando ha un budget complessivo di 2,5 milioni di euro e le agevolazioni sono previste nella misura minima di 20.000 euro e massima di 150.000 euro, a copertura del 70% delle spese ammissibili. Tali risorse finanzieranno progetti di promozione all’estero del marchio collettivo o di certificazione già registrato al momento della domanda, da realizzare entro i 10 mesi successivi alla concessione del finanziamento e a valere sullo stanziamento del 2021.

Scadenza: 22 dicembre 2022.

Proprietà industriale: pubblicati i nuovi bandi Brevetti+, Marchi+ e Disegni+

Proprietà industriale: pubblicati i nuovi bandi Brevetti+, Marchi+ e Disegni+

copyright-3360802_960_720

Come previsto dalle Linee di intervento strategiche sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023, il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha pubblicato i nuovi bandi relativi alle misure agevolative denominate Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, con alcune novità riguardo ai requisiti di accesso e alle agevolazioni che possono essere concesse.

Lo stanziamento totale da destinare ai contributi alle PMI per l’anno 2021 ammonta a 38 milioni di euro, di cui 23 milioni per Brevetti+, 12 milioni di euro per Disegni+ e 3 milioni di euro per Marchi+.

Brevetti+

Si tratta di un bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione economica dei brevetti. Con 23 millioni di euro di stanziamento, mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale e internazionale.

Ciascuna impresa potrà beneficiare di 140.000 euro per l’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  • Industrializzazione e ingegnerizzazione
  • Organizzazione e sviluppo
  • Trasferimento tecnologico

Sarà possibile partecipare al bando dal 28 settembre 2021.

Disegni+

Si tratta di un bando finalizzato all’acquisto di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la sua messa in produzione e/o per la sua offerta sul mercato.

Lo stanziamento totale ammonta a 12 millioni di euro, con massimo di 60.000 euro per impresa.

Sarà possibile partecipare dal 12 ottobre 2021.

Marchi+

Si tratta di un bando che mira a favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) e di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale), attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Lo stanziamento totale ammonta a 3 millioni di euro. Complessivamente, l’importo massimo per impresa è di 20.000 euro.

Sarà possibile partecipare dal 19 ottobre 2021.

POR FESR 2014-2020 – AZIONE I.1.B.1.1 BANDO BREVETTI 2021

POR FESR 2014-2020 – AZIONE I.1.B.1.1 BANDO BREVETTI 2021

copyright-3360802_960_720

Il bando sostiene le MPMI (imprese e liberi professionisti) per favorire l’ottenimento di nuovi brevetti o estensioni degli stessi sia a livello europeo che internazionale relativamente a invenzioni industriali.

La dotazione finanziaria complessiva del bando è pari a € 1.000.000,00.

Agevolazione a fondo perduto così distinto:

Tipologia brevetto Costi su base forfettaria Importo fisso di contributo concedibile pari all’80% dei costi forfettari
a1) nuovo brevetto europeo

 

a2) estensione di brevetto europeo

7.100,00 euro 5.680,00 euro

 

b1) nuovo brevetto internazionale

b2) estensione brevetto internazionale

 

9.000,00 euro 7.200,00 euro

 

 

I costi su base forfettaria, definiti dalla DGR n. XI/2276 del 21/10/2019 “2014IT16RFOP012. Semplificazione in materia di costi a valere sul POR FESR LOMBARDIA 2014- 2020. approvazione della nota metodologica per il calcolo di una somma forfettaria e degli elementi essenziali dell’iniziativa INNODRIVER S3 EDIZIONE 2019 – MISURA C A VALERE SULL’AZIONE I.1.B.1.1”, sono stati determinati sulla base della metodologia per il calcolo di una somma forfettaria ai sensi dell’art. 67, par. 1, lett. C del Reg. UE 1303/2013, basato su un metodo di calcolo giusto, equo e verificabile in linea con art. 67, par. 5, lett. a, sub-lettera i) dello stesso Regolamento.

L’agevolazione prevede un’unica tranche di erogazione a saldo.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata, a pena di inammissibilità, sulla piattaforma regionale Bandi Online disponibile all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it.

Il soggetto richiedente dovrà presentare:

  1. a) relazione tecnica di progetto secondo il format reso disponibile su Bandi Online;
  2. b) copia della/e domanda/e di brevetto se già depositata/e a partire dal 29 marzo 2021 presso gli organi competenti, EPO e WIPO, o in caso di domanda/e di estensione, copia della/e domanda/e di brevetto depositata/e presso l’UiBM a partire dal 29 marzo 2020;
  3. c) solo nel caso dei liberi professionisti:

copia del modello dell’Agenzia delle Entrate “Dichiarazione di inizio attività, variazione dati o cessazione attività ai fini IVA” o ultimo documento di modifica aggiornato rilasciato dall’Agenzia delle Entrate;

copia del documento attestante l’iscrizione alla sezione relativa alla regione Lombardia (qualora già presenti in Lombardia al momento della presentazione della domanda) dell’albo professionale, dell’ordine o del collegio professionale di riferimento per l’attività professionale svolta o l’adesione alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della L. 14 gennaio 2013, n. 4 che rilasciano l’attestazione di qualità ai sensi della medesima legge;

in caso di soggetto richiedente iscritto a altri Enti previdenziali o casse (diversi da INPS, INAIL, Cassa Edile) copia del documento rilasciato dal soggetto competente attestante la regolarità della posizione contributiva del richiedente valida al momento della presentazione della domanda e con l’esplicitazione del periodo di validità;

modulo ai fini della dichiarazione “de minimis” secondo il fac-simile reso disponibile su Bandi Online;

  1. d) eventuale certificazione ambientale (EMAS, ISO 14001) e/o energetica (ISO 50001), per l’attribuzione del relativo criterio di premialità previsto nella griglia di valutazione di merito dei progetti di cui all’art. C.3.c.;
  2. e) eventuale lettera di endorsement del Cluster Tecnologico Lombardo qualora il soggetto richiedente appartenga ad uno dei predetti Cluster, per l’attribuzione del relativo criterio di premialità previsto nella griglia di valutazione di merito dei progetti di cui all’art. C.3.c.;
  3. f) modulo per la verifica della dimensione d’impresa secondo il format reso disponibile su Bandi Online.

Il bando apre il 03/06/2021 alle ore 12.00 e chiude il 31/12/2021 alle ore 14.00.

Riapertura termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sui bandi Marchi +3, Disegni +4 e Brevetti +

Riapertura termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sui bandi Marchi +3, Disegni +4 e Brevetti +

copyright-3360802_960_720

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha adottato i decreti di riapertura dei bandi Marchi+3, Disegni+4 e Brevetti+, che erano stati chiusi per esaurimento delle risorse finanziarie nei mesi scorsi.

Dopo aver anticipato l’emanazione del decreto di programmazione delle risorse per l’anno 2020, con il quale sono stati messi a disposizione ulteriori 43 milioni di euro, a partire dal 30 settembre si potranno presentare le domande per Marchi+3 (con una dotazione aggiuntiva di 4 milioni di euro), dal 14 ottobre per Disegni +4 (ulteriori 14 milioni di euro) e dal 21 ottobre per Brevetti+ (con 25 milioni di euro).

In dettaglio il bando Marchi +3 prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto alle imprese che hanno sostenuto spese per la registrazione di marchi dell’Unione Europea e internazionali.

Il bando Disegni +4, invece, mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionale e internazionale, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto.

Infine, il bando Brevetti + prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto a favore delle PMI che sostengono costi per la valorizzazione economica dei brevetti.

1 2