Interventi a sostegno della stampa quotidiana e periodica, delle emittenti radiotelevisive e testate on line locali

Interventi a sostegno della stampa quotidiana e periodica, delle emittenti radiotelevisive e testate on line locali

NYX

Attraverso il presente Avviso, la Regione Campania intende promuovere e sostenere il pluralismo, la libertà, l’indipendenza e la completezza di informazione in tutto il territorio regionale, quale presupposto della partecipazione democratica dei cittadini, mediante iniziative di qualificazione e valorizzazione delle attività di informazione e di comunicazione regionali. A tali fini, prevede interventi a sostegno delle emittenti televisive e radiofoniche, anche on line, della stampa quotidiana e periodica locale e delle agenzie di stampa, in particolar modo nei casi di crisi occupazionale.

La dotazione finanziaria dell’Avviso ammonta complessivamente ad euro 1.000.000,00. Le richieste di finanziamento devono riguardare una delle seguenti «Linee di Intervento»: A. Innovazione Tecnologica e Valorizzazione dell’Attività Informativa; B. Occupazione e Formazione, che sostiene l’assunzione con contratti di lavoro a tempo indeterminato e la formazione del personale direttivo e giornalistico stabilmente impiegato; C. Comunità locali, che sostiene Progetti di informazione e comunicazione aventi particolare rilievo per determinate comunità locali.

Il costo ammissibile massimo finanziabile per singolo Progetto, per ciascuna Linea di Intervento è pari a:  Linea di Intervento A: € 15.000,00; Linea di Intervento B: € 24.000,00; – Linea di Intervento C: € 29.500,00.

Beneficiari dell’avviso sono esclusivamente gli Operatori Economici che hanno in disponibilità una Sede Operativa sita in Regione Campania e che svolgono le seguenti attività di informazione e comunicazione: a) stampa quotidiana e periodica, testate giornalistiche digitali, agenzie di stampa locali e service giornalistici; b) emittenze televisive; c) emittenze radiofoniche; d) Agenzie di servizi televisivi che producono e diffondono informazione e format giornalistici in ambito locale e con frequenza quotidiana.

In relazione alle Linee di Intervento A e C il contributo è pari al 90% delle Spese Ammissibili; in relazione alla sola Linea di Intervento B il contributo consiste in un bonus pari a 8.000,00 euro per ciascun nuovo assunto con contratto a tempo indeterminato full time, unito ad un contributo pari al 100% delle spese ammissibili per attività di formazione del personale fino ad euro 2.000,00 per ciascun dipendente per un contributo massimo complessivo pari a euro 8.000,00.

La richiesta di contributo deve essere presentata tramite PEC inviata all’indirizzo contributilegge1.2018@pec. regione.campania.it a partire dalle ore 12:00 del giorno martedì 7 gennaio 2020  fino alle ore 12:00 del giorno martedì 21 gennaio 2020.

Bando “Libertà dei media e giornalismo investigativo”

Bando "Libertà dei media e giornalismo investigativo"

NYX

La Commissione europea ha pubblicato il bando “Media freedom and investigation journalism” per sostenere e difendere la libertà di stampa e dei media.

La Call è strutturata su tre Azioni:

Azione 1 – Progetto Pilota: un meccanismo europeo di risposta per la violazione della libertà di stampa e dei media

Sarà sostenuto un sistema europeo di risposta rapida per la violazione della libertà di stampa e dei media finalizzato a mitigare le conseguenze del deterioramento della libertà di stampa e dei media recentemente osservato in alcuni Stati UE e nei Paesi candidati. Tale sistema dovrà fornire una protezione tangibile per i giornalisti e comprenderà inchieste, difesa, monitoraggio, informazioni al pubblico europeo e aumento di consapevolezza. Questa azione garantirà protezione ai giornalisti minacciati e sarà gestita in collaborazione con stakeholder europei, regionali e locali nel settore della libertà dei media.

L’azione sosterrà le attività di un unico partenariato di organizzazioni che lavorano per sostenere la libertà di stampa e la sicurezza dei giornalisti nell’Unione europea e nei Paesi candidati.

Saranno finanziabili i seguenti tipi di attività:

– progetti di cooperazione

– conferenze, seminari

– attività di formazione

– azioni di sensibilizzazione e diffusione

– azioni che mirano alla creazione e al miglioramento di reti, scambi di buone pratiche

– azioni che mirano alla creazione e al miglioramento di strumenti digitali

– studi, analisi, progetti di mappatura

– sostegno legale e pratico ai giornalisti

– missioni di advocacy

– supporto finanziario a terze parti

Azione 2: Azione Preparatoria – Fondo di giornalismo investigativo transnazionale

L’azione finanzierà sovvenzioni che sostengono le investigazioni giornalistiche e che coinvolgono giornalisti di almeno due Paesi coperti dall’azione, illustrando tematiche di comune interesse ai cittadini di più Stati membri e rafforzando la sfera dei media europei. Questa azione preparatoria si baserà sul progetto

“European reserach grants for journalistic invesigations- #IJ4E”.

Le attività ammissibili sono:

– conferenze, seminari

– attività di formazione

– azioni di sensibilizzazione e diffusione

– missioni di advocacy

– sostegno legale e pratico ai giornalisti

– supporto finanziario a terze parti

Azione3: Progetto Pilota – Supportare il giornalismo investigativo e la libertà dei media in Europa

I progetti che saranno selezionati nell’ambito dell’Azione 3 devono prevedere una serie di attività finalizzate a fornire sostegno al giornalismo indipendente e collaborativo negli Stati membri e a promuovere la libertà dei media in tutta Europa. L’azione dovrà favorire la crescita della consapevolezza dell’importanza della libertà dei media, del giornalismo etico e di qualità per la democrazia.

Le attività finanziabili sono:

– progetti di cooperazione

– conferenze, seminari

– attività di formazione

– azioni di sensibilizzazione e diffusione

– azioni che mirano alla creazione e al miglioramento di reti, scambi di buone pratiche

– azioni che mirano alla creazione e al miglioramento di strumenti digitali

– studi, analisi, progetti di mappatura

– sostegno legale e pratico ai giornalisti

– missioni di advocacy

– supporto finanziario a terze parti

Le proposte possono essere presentate dai seguenti soggetti, in forma singola o associata: organizzazioni no-profit (private o pubbliche), organizzazioni internazionali, università, istituti educativi, centri di ricerca.

Il budget totale a disposizione per il co-finanziamento dei progetti è pari a 4.175.000 €, così suddivisi:

– Azione 1: 1.400.000 €

– Azione 2: 1.500.000 €

– Azione 3: 1.275.000 €

La Commissione intende finanziare una proposta per l’Azione 1, una proposta per l’Azione 2, e da tre a cinque proposte nell’ambito dell’Azione 3. Il co-finanziamento massimo è pari al 90% dei costi ammissibili.

La durata massima dei progetti è di 12 mesi.

Scadenza: 27 settembre 2019.