Contributi a laboratori di prova e infrastrutture di ricerca e progetti di R&S finalizzati al contrasto del Covid-19

Contributi a laboratori di prova e infrastrutture di ricerca e progetti di R&S finalizzati al contrasto del Covid-19

business-561387__340

La Regione Piemonte, con D.D. n. 35 del 8/02/2021 ha approvato il Bando “INFRA-P2 – Potenziamento di laboratori di prova ed infrastrutture di ricerca già esistenti di OR e di progetti di ricerca e sviluppo, finalizzati al contrasto della pandemia Covid-19” e fissato l’apertura dello sportello per la presentazione delle domande alle ore 9.00 del giorno 9 marzo 2021.

La Misura intende sostenere il sistema della ricerca pubblica, tramite l’erogazione di un contributo a fondo perduto fino all’80% delle spese ammesse per:

  • Linea A – investimenti avviati dopo il 1 febbraio 2020, in attrezzature/impianti/tecnologie funzionali ad attività di sviluppo e prova di prodotti/soluzioni/tecnologie innovative nella prospettiva di una rapida applicazione di contrasto alla pandemia Covid -19 da parte di Organismi di ricerca pubblici;
  • Linea B – attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di soluzioni, prodotti e dispositivi avviate dopo la data di presentazione della domanda, finalizzate alla prevenzione di focolai epidemici, al miglioramento della cura e dell’assistenza alle persone, al potenziamento degli ambienti di ricerca pubblici per progettazione, per test e validazione di dispositivi medici e di protezione individuale nuovi o migliorati. Gli interventi, realizzati da Organismi di ricerca pubblici, anche in collaborazione con enti/soggetti con ruolo riconosciuto nell’ambito del sistema sanitario regionale e con imprese, dovranno dimostrare la concreta capacità di risultare industrializzabili e commercializzabili entro un tempo breve dalla loro conclusione, in risposta all’attuale fase emergenziale.

L’investimento ammesso totale per entrambe le linee A e B dovrà essere di importo minimo pari a 300.000 euro e massimo 1.000.000 di euro (riferito all’intera compagine). Nel caso di progetti in collaborazione:

– l’organismo di ricerca pubblico dovrà sostenere almeno il 50% del costo totale ammissibile dell’investimento;

– ciascun soggetto dovrà sostenere almeno il 10% del costo totale ammissibile dell’investimento.

Lo sportello per la presentazione delle domande apre il 9 marzo 2021, fino al 15 giugno 2021 (salvo chiusura anticipata dello sportello per esaurimento risorse). Gli allegati obbligatori da allegare telematicamente alla domanda verranno resi disponibili nei prossimi giorni, nella pagina dedicata all’agevolazione.

Conferenza – European Research Infrastructures

capture

Il 15 maggio 2020 si svolgerà in modalità digitale la conferenza European Research Infrastructures for a smarter future organizzata da ESFRI – European Strategy Forum on Research Infrastructures.

L’evento si occuperá della presentazione delle infrastrutture di ricerca come elementi chiave per affrontare le grandi sfide del 21 ° secolo. Una nuova ambizione per la scienza europea viene richiesta e le infrastrutture di ricerca sono elementi chiave sotto diversi aspetti. Ad esempio nel fornire i dati e i servizi necessari agli scienziati europei per condurre ricerche all’avanguardia in una varietà di settori scientifici e per le imprese europee a sviluppare nuovi prodotti e servizi. Inoltre forniscono strumenti per comprendere meglio il nostro universo, il nostro pianeta e noi stessi come esseri umani.

Poiché le infrastrutture di ricerca europee costituiscono la spina dorsale della competitività europea nella scienza e nell’innovazione, l’evento si occuperá di sottolineare la loro qualità e la capacità di fornire i servizi e i dati necessari determinanti, in larga misura, la capacità di produrre le nuove conoscenze, innovazione e comprensione di cui l’Europa ha bisogno per affrontare le nuove sfide. Verrá presentata inoltre la necessitá di avere un nuovo modo di lavorare con le discipline scientifiche che uniscano le forze per fornire risposte olistiche.

L’evento sarà un’occasione di discussione e dialogo tra stakeholder politici, della ricerca e dell’industria sui cambiamenti necessari per affrontare le grandi sfide contemporanee nonché per dare visibilità alle opportunità offerte dalle infrastrutture di ricerca e promuovere partenariati tra imprese e mondo accademico.

Bando VIR – Voucher alle imprese – Nuova linea COVID-19

Bando VIR - Voucher alle imprese - Nuova linea COVID-19

schermata-2018-09-24-alle-12-17-44

Tra gli strumenti imminenti che la Regione Piemonte sta mettendo in campo a favore del sistema produttivo, per affrontare la crisi in atto determinata dall’emergenza COVID-19, è compreso l’avvio di una nuova linea “Emergenza COVID -19”, all’interno del Bando VIR, orientata al rimborso delle spese sostenute per la sperimentazione e dichiarazione di conformità di dispositivi medici e di protezione individuale (DPI) e ogni altro componente a supporto delle esigenze emerse a seguito dell’emergenza sanitaria in corso.

L’agevolazione, di prossima attivazione, consisterà in un contributo a fondo perduto, a copertura del 100% dei costi sostenuti, da 1.500 euro fino ad un massimo di 10.000 euro, a copertura del 100% dei costi sostenuti dalle PMI per i servizi resi da Infrastrutture di Ricerca pubbliche e private (IR).

Beneficiari della misura sono le piccole e medie imprese, ATS, Consorzio-società consortile, Rete soggetto, costituiti prevalentemente da PMI, presenti sul territorio piemontese.

Scadenza: 31/12/2020

Giornata informativa Infrastrutture di Ricerca

efsri

Il 22 ottobre 2019 si terrá a Roma la Giornata informativa Infrastrutture di Ricerca. L’evento si articolerà in due incontri distinti ma strettamente collegati tra loro così da affrontare, attraverso un approccio integrato il tema infrastrutture di ricerca in Italia e in Europa.

ESFRI Roadmap 2021

L’evento è organizzato dalla delegazione italiana ESFRI. L’obiettivo dell’incontro sarà di fornire un aggiornamento sul processo in corso e i prossimi passi verso la ESFRI Roadmap 2021.

H2020 Infrastrutture di Ricerca giornata nazionale di lancio del bando 2020

L’evento è organizzato dall’APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, sede dei Punti di Contatto Nazionale (NCP), per conto del MIUR e con la partecipazione della Commissione europea (DG RTD). L’obiettivo dell’incontro pomeridiano sará quello di presentare le opportunità di finanziamento del Programma di lavoro Infrastrutture di Ricerca (comprese le eInfrastructures) di Horizon 2020 per l’anno 2020. Nello specifico verranno presentati 6 bandi per un’allocazione complessiva di circa 342 milioni di €.

Sono invitati a partecipare ricercatori di Università, centri di ricerca, rappresentanti della grande industria, PMI, che intendono partecipare ai bandi 2020 del nuovo programma di lavoro European Research Infrastructues (including e-Infrastructures) e che sono interessati a conoscere o approfondire l’evoluzione della ESFRI Roadmap.

Per partecipare sono necessarie due registrazione distinte per i due eventi. Per avere maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina web sul sito APRE.