Bando per la cooperazione internazionale 2024

Bando per la cooperazione internazionale 2024

È possibile presentare domanda di contributo per progetti di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo e in via di transizione. Le risorse complessive a disposizione sono 1.354.000 euro, che saranno distribuite per intervenire nei Paesi prioritari, ovvero Burundi, Burkina Faso, Camerun, Campi profughi Saharawi e Territori liberati, Costa D’Avorio, Etiopia, Kenya, Libano, Marocco, Mozambico, Senegal, Tunisia. Per ogni Paese sono stati individuati specifici obiettivi di sviluppo sostenibile prioritari, con tipologie di iniziative collegate, e un ammontare di risorse.

L’avviso è rivolto a enti locali, organizzazioni non governative (ONG), organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), organizzazioni di volontariato, cooperative sociali e associazioni di promozione sociale dell’Emilia-Romagna, enti del terzo settore non commerciali.

Il progetto potrà avere una durata massima di un anno, minima di sei mesi. Il contributo riconosciuto ai singoli progetti sarà pari al massimo al 70% della spesa.   

La domanda deve essere trasmessa dal legale rappresentante del soggetto proponente entro le ore 16 del 29 maggio 2024.

Scadenza: 29 maggio 2024

Just Transition Platform Conference

Just Transition Platform Conference

conference-oct2023

Dal 16 al 18 aprile 2024, si svolgerà a Bruxelles e online la nona edizione della Just Transition Platform Conference.

L’evento è un momento per condividere opinioni ed esperienze sul processo di transizione giusta con le parti interessate a livello nazionale, locale e regionale.

In particolare, le sessioni principali della conferenza il 16 e 17 aprile faciliteranno lo scambio di idee tra le parti interessate sul percorso di una transizione equa verso un’Europa neutra dal punto di vista climatico. Il terzo giorno della conferenza, ci sarà la sessione “Multi-Level Dialogue on Just Transition”, organizzata dal Comitato delle regioni. Per registrarsi a questo evento collaterale, sarà presto disponibile un link.

Per partecipare, è possibile registrarsi entro il 25 marzo.

Info Session | Call “Transitioning to a more sustainable and resilient ecosystem – empowering tourism SMEs”

single-market

L’EISMEA – European Innovation Council and SMEs Executive Agency organizza il prossimo 19 gennaio una giornata informativa dedicata al bando “Transizione verso un ecosistema più sostenibile e resiliente: potenziare le PMI del turismo (SMP-COSME-2023-TOURSME)”.

L’evento si concentra sull’invito a presentare proposte per migliorare la competitività dell’ecosistema turistico, in particolare delle PMI. L’Info Day mira a spingere le PMI a diventare più resilienti sviluppando la propria capacità di portare a termine con successo la duplice transizione verso pratiche più sostenibili, digitali e competitive, come previsto dal Tourism Transition Pathway.

Il bando prevede un budget disponibile di 8.500.000 euro, con il termine per presentare una proposta fissato per il 24 febbraio 2024.

L’evento si svolge in modalità online e per partecipare è necessario registrarsi entro il 17 gennaio 2024.

Giornata AIRI per l’Innovazione Industriale

giornataairi2023

Il 22 novembre 2023, l’Associazione Italiana per la Ricerca Industriale ha organizzato a Roma e online la Giornata Airi per l’Innovazione Industriale, un evento per discutere temi legati allo sviluppo tecnologico e all’innovazione.

Quest’anno, la Giornata Airi si focalizzerà su una delle sfide più pressanti del nostro tempo: la transizione elettrica. Durante l’evento, sarà presentato il nuovo report Airi intitolato “Nuove Competenze della Ricerca e Innovazione Industriale per l’Economia Circolare”, che rappresenta un’importante pietra miliare nel campo della ricerca industriale.

Inoltre, durante l’evento, verranno premiati i quattro vincitori delle prestigiose Borse di Studio Renato Ugo 2023, sponsorizzate da Airi, Farmindustria, Fondazione Bracco per i giovani e Heidelberg Materials Italia Cementi, in riconoscimento alla migliore tesi di ricerca industriale.

Per partecipare all’evento, è necessario registrarsi.

ENLIT Europe 2023

Dal 28 al 30 novembre 2023, si terrà a Parigi “ENLIT Europe 2023”, evento sulla transizione energetica nell’Unione europea.

Durante l’evento sarà possibile ascoltare relatori, start-up, scale-up e imprenditori che lavorano su soluzioni per accelerare la transizione energetica. L’occasione permetterà di incontrare i futuri leader energetici e conoscere i progetti finanziati dall’Unione europea, in prima linea contro il cambiamento climatico.

Per partecipare all’evento, è necessario registrarsi.

1st General Conference – From vision to reality: Cities & regions drive forward Europe’s circular transition

1st

L’8 novembre 2023, la Commissione europea ha organizzato online la “1st General Conference – From vision to reality: Cities & regions drive forward Europe’s circular transition”.

L’evento esplorerà come le città, le regioni e i loro partner stanno stimolando la transizione circolare e l’innovazione sociale in tutta Europa. Durante la conferenza, responsabili politici, leader aziendali e esperti di economia circolare potranno

  • esplorare modi concreti per tradurre le visioni circolari in realtà nelle città e nelle regioni;
  • condividere informazioni per i responsabili politici che attuano azioni di economia circolare su scala locale e regionale;
  • apprendere nuove conoscenze sui benefici di un’economia circolare a livello locale/regionale.

Per partecipare all’evento, è necessario registrarsi.

Fondo per la transizione giusta: la Commissione europea alla ricerca di esperti

Fondo per la transizione giusta: la Commissione europea alla ricerca di esperti

Il database ospiterà un’ampia gamma di professionisti della transizione giusta e offrirà una vasta panoramica di profili di esperti con l’obiettivo di rafforzare i territori coinvolti dal Fondo per la transizione giusta (JTF) tramite l’implementazione di Piani territoriali per la transizione giusta (TJTP).

Il database si concentra sulle aree chiave della diversificazione economica verde, la creazione di impiego e altro con l’obiettivo di indirizzarsi agli impatti sociali, economici, lavorativi e ambientali della transizione alla neutralità climatica nell’UE.

I candidati, sia del settore pubblico che di quello privato, devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • esperienza in processi di transizione giusta
  • coinvolgimento antecedente nel JTF e/o partecipazione in altri programmi/iniziative UE
  • comprovata esperienza di assistenza tecnica, scambi alla pari, costruzione delle capacità o lavori di consulenza, soprattutto nei territori eleggibili del JTF
  • competenza nella realizzazione e gestione di progetti di transizione giusta, compreso lo sviluppo di pipeline di progetto, l’attuazione di meccanismi di monitoraggio/valutazione e il coinvolgimento efficace degli stakeholder rilevanti

Scadenza: 29 settembre 2023

Sostegno della transizione digitale dei soggetti iscritti al REA

Sostegno della transizione digitale dei soggetti iscritti al REA

ict

Con Delibera di Giunta regionale n. 1183 del 10 luglio 2023, la Regione Emilia-Romagna intende favorire la transizione digitale dei soggetti e delle organizzazioni dell’Emilia-Romagna che esercitano una attività economica in forma diversa da quella di impresa, tramite il sostegno alla realizzazione di progetti innovativi finalizzati ad introdurre le più moderne tecnologie digitali nei propri processi gestionali e organizzativi, nei propri prodotti e servizi.

Possono partecipare i soggetti, enti, organizzazioni privati, iscritti nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA) delle CCIAA competenti per territorio, che svolgono una attività economica con forme giuridiche diverse da quelle tipiche delle imprese. Pertanto, non possono presentare domanda di contributo a valere sul presente bando le imprese, aventi qualunque forma giuridica, iscritte nel registro delle imprese.

Sono ammissibili gli interventi che, attraverso l’implementazione delle più moderne tecnologie digitali, hanno l’obiettivo di favorire l’adozione di una gestione più efficiente e ottimizzata dei processi organizzativi e decisionali interni che caratterizzano l’attività dei soggetti proponenti e/o l’introduzione di modelli innovativi per il miglioramento nell’offerta dei propri servizi e/o prodotti o per la creazione di servizi e/o prodotti nuovi.

Il contributo è del 60% della spesa ritenuta ammissibile, incrementata di 10 punti percentuali nel caso in cui ricorra una delle priorità previste nel bando.

Il contributo complessivo concedibile, non potrà superare l’importo massimo di € 50.000

Le domande di contributo dovranno essere presentate tramite l’applicativo Sfinge 2020 dalle ore 10.00 del giorno 28 luglio 2023 alle ore 13.00 del giorno 13 settembre 2023.

Scadenza: 13 settembre 2023

Just Transition Platform Conference – Bruxelles e online, 25-27 aprile 2023

Just Transition Platform Conference - Bruxelles e online, 25-27 aprile 2023

2023april_23_conference_bannerSono aperte le iscrizioni alla settima edizione della Just Transition Platform Conference, che si terrà a Bruxelles dal 25 al 27 aprile 2023. Questo evento ibrido sarà ospitato dalla DG REGIO e dalla DG ENER.

La conferenza offrirà un forum per condividere opinioni ed esperienze sul processo di transizione equa agli stakeholder delle autorità nazionali, locali e regionali, nonché alle parti economiche e sociali, alla società in generale e ai rappresentanti della Commissione europea.

Per partecipare è necessario registrarsi entro il 24 aprile.

Partenariato per la Transizione all’energia pulita: evento di presentazione – Evento online, 22 settembre 2022

energy

Il 22 settembre 2022 si terrà l’evento di presentazione dell’Iniziativa per la transizione 1 (TRI 1) nell’ambito del Partenariato per la Transizione all’energia pulita (CETPartnership).

In particolare, l’Iniziativa per la transizione 1 riguarda il sistema energetico europeo integrato ottimizzato a emissioni nette zero.

A settembre verrà lanciata la Call relativa alla TRI 1, che avrà i seguenti moduli:

  • Power Planning Tools, che riguarda lo sviluppo di strumenti e metodi per pianificare e gestire il futuro sistema energetico integrato, promuovendo l’inclusività, la sostenibilità e la resilienza
  • RES Demo Power Flex, incentrato sulla dimostrazione di tecnologie e soluzioni per migliorare la flessibilità lungo la catena del valore dell’energia, consentendo la transizione verso quantità elevate di fonti di energia rinnovabile nel sistema europeo.

L’evento sarà un’occasione per scoprire nel dettaglio i due moduli della Call.

1 2