Life – Programma per l’ambiente e l’azione per il clima

Life - Programma per l'ambiente e l'azione per il clima

environmental-protection-886669_640

La Commissione europea ha pubblicato i primi bandi del programma LIFE 2021-2027 per l’ambiente, il clima e l’energia.

Il nuovo programma contribuirà alla transizione verso un’economia sostenibile, al miglioramento della qualità dell’ambiente e alla tutela della biodiversità.

I bandi pubblicati sono in linea con il Programma di lavoro pluriennale 2021-2024, hanno un budget complessivo di oltre 580 milioni di euro e saranno gestiti dall’Agenzia Esecutiva Europea per il Clima, le Infrastrutture e l’Ambiente (CINEA).

 

I bandi per il 2021 sono disponibili sul Funding&Tenders Opportunities Portal, con scadenze variabili a seconda del bando. I topic aperti sono i seguenti:

  • LIFE-2021-TA-PP-ENV-SIP – Technical Assistance preparation of ENV SIPs
  • LIFE-2021-SAP-ENV-ENVIRONMENT – Circular Economy, resources from Waste, Air, Water, Soil, Noise, Chemicals, Bauhaus
  • LIFE-2021-CET-BUILDSKILLS – BUILD UP Skills – rebooting the National Platforms and Roadmaps
  • LIFE-2021-CET-HOMERECOM – EU community of “Integrated Home Renovation Services” practitioners
  • LIFE-2021-CET-POLICY – Towards an effective implementation of key legislation in the field of sustainable energy
  • LIFE-2021-NGO-OG-FPA – Operating grants Framework partnerships
  • LIFE-2021-TA-PP-NAT-SNAP – Technical Assistance preparation of SNAPs
  • LIFE-2021-CET-VALUECHAIN – Fostering sustainable energy uptake along the whole value chain in industry and services
  • LIFE-2021-CET-MAINSTREAM – Mainstreaming sustainable energy finance and supporting energy performance in EU sustainable finance criteria and standards
  • LIFE-2021-TA-PP-CLIMA-SIP – Technical Assistance preparation of CLIMA SIPs
  • LIFE-2021-CET-COOLING – Facing the increase in cooling demand of buildings in the coming years
  • LIFE-2021-CET-SMARTSERV – Establish innovative business models and contractual schemes for smart and sector-integrating energy services
  • LIFE-2021-CET-INNOFIN – Innovative financing schemes for sustainable energy investments
  • LIFE-2021-SAP-ENV-GOV – Environment governance
  • LIFE-2021-STRAT-ENV-SIP-two-stage – Strategic Integrated Projects – Environment
  • LIFE-2021-STRAT-CLIMA-SIP-two-stage – Strategic Integrated Projects – Climate Action
  • LIFE-2021-STRAT-NAT-SNAP-two-stage – Strategic Nature Projects
  • LIFE-2021-SAP-CLIMA-GOV – Climate Governance and Information
  • LIFE-2021-SAP-CLIMA-CCA – Climate Change Adaptation
  • LIFE-2021-SAP-CLIMA-CCM – Climate Change Mitigation
  • LIFE-2021-SAP-NAT-NATURE – Nature and Biodiversity
  • LIFE-2021-SAP-NAT-GOV – Nature Governance
  • LIFE-2021-CET-LOCAL – Technical support to clean energy transition plans and strategies in municipalities and regions
  • LIFE-2021-CET-PDA – Disruptive PDA – Technical Assistance to advance market boundaries for sustainable energy investments
  • LIFE-2021-CET-ENERPOV – Addressing building related interventions for vulnerable districts
  • LIFE-2021-CET-ENERCOM – Developing support mechanisms for energy communities and other citizen-led initiatives in the field of sustainable energy
  • LIFE-2021-CET-HOMERENO – Integrated Home Renovation Services
  • LIFE-2021-CET-COALREGIONS – Community-driven clean energy transition in coal, peat and oil-shale regions
  • LIFE-2021-CET-AUDITS – Uptake of energy audits recommendations for the energy transition of companies
  • LIFE-2021-CET-SMARTREADY – Creating the conditions for a global improvement of smart readiness of European buildings
  • LIFE-2021-CET-GOV – Multilevel climate and energy dialogue to deliver the energy governance
  • LIFE-2021-CET-BUILDRENO – Large-scale rollout of buildings renovation
  • LIFE-2021-NGO-OG-SGA – SGA LIFE operating grants (in apertura il 19 luglio 2021)

 

Scadenze:

22/09/2021 : LIFE-2021-TA-PP-NAT-SNAP

22/09/2021 : LIFE-2021-TA-PP-CLIMA-SIP

22/09/2021 : LIFE-2021-TA-PP-ENV-SIP

28/09/2021 : LIFE-2021-NGO-OG-FPA

28/09/2021 : LIFE-2021-NGO-OG-SGA

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-CLIMA-CCA

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-NAT-NATURE

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-ENV-ENVIRONMENT

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-CLIMA-CCM

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-CLIMA-GOV

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-NAT-GOV

30/11/2021 : LIFE-2021-SAP-ENV-GOV

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-ENERCOM

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-VALUECHAIN

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-PDA

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-GOV

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-COALREGIONS

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-AUDITS

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-LOCAL

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-INNOFIN

12/01/2022 : FE-2021-CET-HOMERENO

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-SMARTREADY

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-HOMERECOM

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-MAINSTREAM

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-ENERPOV

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-SMARTSERV

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-BUILDRENO

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-BUILDSKILLS

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-POLICY

12/01/2022 : LIFE-2021-CET-COOLING

07/04/2022 : LIFE-2021-STRAT-ENV-SIP-two-stage

07/04/2022 : LIFE-2021-STRAT-NAT-SNAP-two-stage

07/04/2022 : LIFE-2021-STRAT-CLIMA-SIP-two-stage

Un fondo internazionale per supportare approcci innovativi di adattamento al cambiamento climatico

Un fondo internazionale per supportare approcci innovativi di adattamento al cambiamento climatico

environmental-protection-886669_640

Il Global EbA Fund è un meccanismo internazionale messo in campo da IUCN e UNEP per supportare approcci innovativi di adattamento al cambiamento climatico basati sull’ecosistema (Ecosystem-based Adaptation – EbA). Il Fondo è strutturato per supportare a livello internazionale iniziative catalitiche per colmare le lacune di risorse e conoscenze/ricerca incoraggiando soluzioni creative e partenariati multi attori e aumentare la consapevolezza e la comprensione del ruolo fondamentale delle risorse naturali nel sostenere la resilienza ai cambiamenti climatici.

Il fondo eroga grant per il finanziamento di progetti che possano essere complementari e aggiungere valore al lavoro esistente, colmando una lacuna in un progetto esistente, migliorando l’impatto di un investimento in EbA, contribuendo all’aumento delle politiche di EbA e/o servendo a sviluppare una proposta più ampia per un altro meccanismo di finanziamento.

I contributi del Fondo possono variare da 50.000 a 250.000 USD e devono essere destinati a uno o più paesi eleggibili per l’aiuto allo sviluppo (APS), oppure a progetti globali o tematici.

La prossima data limite per sottoporre un concept note è fissata per il 30 agosto 2021. Le domande di partecipazione pervenute dopo le date limite saranno prese in considerazione per la scadenza successiva (normalmente a fine aprile). I concept prescelti saranno invitati a presentare una proposta completa e le organizzazioni dovranno sottoporsi a un processo di verifica gestionale. I candidati selezionati avranno sei settimane di tempo per presentare la loro proposta completa. I progetti devono essere presentati in inglese così come i documenti ufficiali dell’organizzazione e le iscrizioni al registro.

Missions: pubblicato il bando Better prepared regional and local authorities to adapt to climate change di Horizon Europe

Missions: pubblicato il bando Better prepared regional and local authorities to adapt to climate change di Horizon Europe

environmental-protection-886669_640

Si è aperto il 22 giugno il bando Better prepared regional and local authorities to adapt to climate change (HORIZON-MISS-2021-CLIMA-01) del Programma di lavoro 2021-2022 Missions di Horizon Europe.

Il bando rientra nella Mission: Adaptation to climate change e si è aperto il 22 giugno con scadenza 14 settembre 2021 con un budget di 5 milioni di €.

Le proposte in risposta a questo topic dovrebbero definire percorsi credibili per preparare le autorità regionali e locali, i cittadini e gli altri stakeholder a costruire la resilienza al cambiamento climatico.

Le missioni mirano ad affrontare alcune delle più grandi sfide della nostra società. Sono audaci e ispiratrici con obiettivi chiari che sono limitati nel tempo, realistici, misurabili e mirati.

Radicate nella ricerca e nell’innovazione, le missioni mirano ad affrontare le sfide sociali con soluzioni sistemiche, che portano a trasformazioni sociali e ad un maggiore impatto sociale.

Ciascuna delle cinque missioni identificate (Adaptation to Climate Change; Cancer; Climate-Neutral and Smart Cities; Ocean, Seas and Waters; Soil Health and Food) è ora in una fase preparatoria, durante la quale saranno sviluppati i piani di attuazione, che includeranno gli obiettivi dettagliati, gli interventi specifici, la strategia d’investimento e gli indicatori di rendimento per ogni missione. Non appena finalizzati, entro un periodo massimo di un anno, questi piani di attuazione saranno valutati e tale valutazione costituirà la base per la decisione su quali missioni entreranno in piena attuazione.

Horizon Europe: pubblicato il bando Cross-sectoral solutions for the climate transition

Horizon Europe: pubblicato il bando Cross-sectoral solutions for the climate transition

Inquinamento

Si è aperto il 24 giugno il bando Cross-sectoral solutions for the climate transition (HORIZON-CL5-2021-D2-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster “Climate, Energy and Mobility”.

Il bando contiene 16 topics (di cui 11 RIA, 1 COFUND e 4 CSA), per un budget complessivo indicativo pari a 232 milioni di €, tutti con scadenza 19 ottobre 2021:

  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-01: Sustainable processing, refining and recycling of raw materials (Batteries Partnership) (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-02: Advanced high-performance Generation 3b (high capacity / high voltage) Li-ion batteries supporting electro mobility and other applications (Batteries Partnership) (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-03: Advanced high-performance Generation 4a, 4b (solidstate) Li-ion batteries supporting electro mobility and other applications (Batteries Partnership) (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-04: Environmentally sustainable processing techniques applied to large scale electrode and cell component manufacturing for Li ion batteries (Batteries Partnership) (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-05: Manufacturing technology development for solid-state batteries (SSB, Generations 4a – 4b batteries) (Batteries Partnership) (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-06: Sustainable, safe and efficient recycling processes (Batteries Partnership) (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-07: Support for establishment of R&I ecosystem, developing strategic forward-looking orientations to ensure future skills development, knowledge and technological leadership for accelerated disruptive technology exploration and uptake (Batteries Partnership) (CSA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-08: Emerging technologies for a climate neutral Europe (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-09: Methane cracking to usable hydrogen and carbon (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-10: Technologies for non- CO2 greenhouse gases removal (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-11: Direct atmospheric carbon capture and conversion (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-12: Fostering a just transition in Europe (RIA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-13: Strengthening Social Sciences and Humanities (SSH) research communities in climate, energy and mobility disciplines (CSA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-14: Accelerating the climate transition in difficult contexts: transition super-labs (pilot) (CSA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-15: Fostering cooperation between Horizon Europe cluster 5 National Contact Points (NCPs) (CSA)
  • HORIZON-CL5-2021-D2-01-16: Co-Funded Partnership: Driving Urban Transitions to a sustainable future (DUT) (COFUND)

Il bando rientra nella Destination 2 – Cross-sectoral solutions for the climate transition punta a fornire soluzioni trasversali per applicazioni relative al clima, all’energia e alla mobilità: batterie, idrogeno, comunità e città, tecnologie innovative nelle fasi iniziali e coinvolgimento dei cittadini.

L’obiettivo generale del cluster è di accelerare la duplice transizione verde e digitale dell’economia, dell’industria e della società europee al fine di conseguire la neutralità climatica in Europa entro il 2050.

Horizon Europe: pubblicato il bando Land, ocean and water for climate action 2021

Horizon Europe: pubblicato il bando Land, ocean and water for climate action 2021

Inquinamento

Si è aperto il 22 giugno il bando Clean environment and zero pollution (HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment”

Il bando contiene 10 topics, per un budget complessivo indicativo pari a 65 milioni di €:

  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-01: Regional nitrogen and phosphorus load reduction approach within safe ecological boundaries (CSA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-02: Optimisation of nutrient budget in agriculture (RIA), con un budget pari a 7 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 7 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-03: Preventing and managing diffuse pollution in urban water runoff (RIA), con un budget pari a 10 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2-4 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-04: Achieving zero polluted seas and ocean (CSA), con un budget pari a 3 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 3 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-05: Environmental sustainability criteria for biological resources production and trade in bio-based systems: impacts and tradeoffs (IA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 6 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-06: Increasing the environmental performance of industrial processes in bio-based sectors: construction, woodworking, textiles, pulp and paper and bio-chemicals (RIA), con un budget pari a 7 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 3.5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-07: International and EU sustainability certification schemes for bio-based systems (CSA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-08: New genomic techniques (NGT): understanding benefits and risks – focus on bio-based innovation (RIA), con un budget pari a 5 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-09: Environmental impacts and tradeoffs of alternative fertilising products at global/local scale (CSA), con un budget pari a 4 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-10: Environmental services: improved bioremediation and revitalization strategies for soil, sediments and water (RIA), con un budget pari a 11 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5.5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2

Tutti i topic hanno scadenza 6 ottobre 2021.

Il bando rientra nella Destination 4 – Clean environment and zero pollution che si pone l’obiettivo di arrestare e prevenire l’inquinamento tramire progetti di R&I su acque interne e marine, suolo, aria, sulle prestazioni ambientali e sulla sostenibilità dei processi nei sistemi a base biologica.

L’obiettivo generale del cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment” è proteggere l’ambiente, ripristinare, gestire e utilizzare in modo sostenibile le risorse naturali e biologiche della terra, del mare e delle acque interne per fermare l’erosione del suolo, garantire la sicurezza alimentare per tutti e la transizione verso un’economia circolare, a basse emissioni, efficiente dal punto di vista delle risorse e verso una bioeconomia sostenibile.

Horizon Europe: pubblicato il bando Clean environment and zero pollution 2021

Horizon Europe: pubblicato il bando Clean environment and zero pollution 2021

Inquinamento

Si è aperto il 22 giugno il bando Clean environment and zero pollution (HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment”

Il bando contiene 10 topics, per un budget complessivo indicativo pari a 65 milioni di €:

  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-01: Regional nitrogen and phosphorus load reduction approach within safe ecological boundaries (CSA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-02: Optimisation of nutrient budget in agriculture (RIA), con un budget pari a 7 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 7 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-03: Preventing and managing diffuse pollution in urban water runoff (RIA), con un budget pari a 10 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2-4 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-04: Achieving zero polluted seas and ocean (CSA), con un budget pari a 3 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 3 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-05: Environmental sustainability criteria for biological resources production and trade in bio-based systems: impacts and tradeoffs (IA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 6 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-06: Increasing the environmental performance of industrial processes in bio-based sectors: construction, woodworking, textiles, pulp and paper and bio-chemicals (RIA), con un budget pari a 7 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 3.5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-07: International and EU sustainability certification schemes for bio-based systems (CSA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-08: New genomic techniques (NGT): understanding benefits and risks – focus on bio-based innovation (RIA), con un budget pari a 5 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-09: Environmental impacts and tradeoffs of alternative fertilising products at global/local scale (CSA), con un budget pari a 4 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-ZEROPOLLUTION-01-10: Environmental services: improved bioremediation and revitalization strategies for soil, sediments and water (RIA), con un budget pari a 11 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5.5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2

Tutti i topic hanno scadenza 6 ottobre 2021.

Il bando rientra nella Destination 4 – Clean environment and zero pollution che si pone l’obiettivo di arrestare e prevenire l’inquinamento tramire progetti di R&I su acque interne e marine, suolo, aria, sulle prestazioni ambientali e sulla sostenibilità dei processi nei sistemi a base biologica.

L’obiettivo generale del cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment” è proteggere l’ambiente, ripristinare, gestire e utilizzare in modo sostenibile le risorse naturali e biologiche della terra, del mare e delle acque interne per fermare l’erosione del suolo, garantire la sicurezza alimentare per tutti e la transizione verso un’economia circolare, a basse emissioni, efficiente dal punto di vista delle risorse e verso una bioeconomia sostenibile.

Salute: pubblicato il bando Environment and health di Horizon Europe

Salute: pubblicato il bando Environment and health di Horizon Europe

health-2082630_960_720

Si è aperto il 22 giugno il bando Environment and health (2021) (HORIZON-HLTH-2021-ENVHLTH-02) del Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster Health di Horizon Europe.

  • Il bando contiene 3 topic, per un budget complessivo ad essi destinati pari a 130 milioni di €:
  • Exposure to electromagnetic fields (EMF) and health (HORIZON-HLTH-2021-ENVHLTH-02-01) (RIA), con un budget di 30 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 8 milioni di € per un numero di progetti finanziabili pari a 4
  • Indoor air quality and health (HORIZON-HLTH-2021-ENVHLTH-02-02) (RIA), con un budget di 40 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 8 milioni di € e un numero di progetti finanziati pari a 5
  • Health impacts of climate change, costs and benefits of action and inaction (HORIZON-HLTH-2021-ENVHLTH-02-03) (RIA), con un budget di 60 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 10 milioni di € e un numero di progetti finanziati pari a 6

Tutti i topic hanno scadenza 21 settembre 2021.

Il bando rientra nella Destination 2 – Living and working in a health-promoting environment che ha l’obiettivo di promuovere ambienti di vita e di lavoro sostenibili e favorevoli alla salute grazie ad una migliore comprensione dei fattori di rischio ambientali, occupazionali, sociali ed economici.

L’obiettivo del cluster Health è rispondere alle principali sfide sanitarie della società contemporanea per proteggere la salute e il benessere dei cittadini di ogni età, sviluppando soluzioni innovative e tecnologie sanitarie per la prevenzione, il monitoraggio e il trattamento di disturbi e patologie. La ricerca e l’innovazione sono anche fondamentali per comprendere gli effetti a lungo termine del Covid-19 e per sviluppare risposte efficaci per una solida ripresa dell’Unione.

Infoday e brokerage sul Cluster 5 di Horizone Europe

schermata-2021-06-17-alle-13-29-06

Il 5 e 6 luglio 2021 si terrà il primo Info day ufficiale sui bandi 2021 del Cluster 5 di Horizon Europe, organizzato dalla Commissione Europea.

L’evento avrà luogo online e si concentrerà sui temi del clima, dell’energia e della mobilità e sugli sviluppi settoriali necessari a realizzare la transizione europea alla neutralità climatica. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’evento.

A seguire, il 7 luglio 2021 si terrà il Brokerage event online organizzato dai Punti di Contatto Nazionale del Cluster 5 al fine di favorire la creazione di consorzi ed il networking tra attori della R&I europei.

Per registrarsi ed avere maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina web del brokerage event.

Info Days programma LIFE 2021 – 2027

nature-3289812_1280

Dal 22 al 25 giugno 2021 la Commissione europea organizza una serie di Info Days sul nuovo programma europeo LIFE, dedicato all’ambiente e al clima.

L’obiettivo di questa serie di eventi sarà di offrire ai partecipanti una panoramica generale sul nuovo programma LIFE presentando i quattro sottoprogrammi, le sue opportunità di finanziamento e come fare domanda ai bandi.

L’agenda provvisoria degli eventi sarà la seguente:

22 giugno: Apertura e presentazione del programma LIFE

23 giugno: Sessioni dedicate ai diversi sottoprogrammi

  • NATURE AND BIODIVERSITY
  • CIRCULAR ECONOMY AND QUALITY OF LIFE
  • CLIMATE MITIGATION AND ADAPTATION

24 giugno: Sessione dedicata al sottoprogramma

  • CLEAN ENERGY TRANSITION 

25 giugno: sessione dedicata agli Operating Grants per le ONG

Per maggiori informazioni e la versione finale dell’agenda, si prega di visitare la pagina web degli Info Days LIFE.

Mutamenti. Idee e azioni per il clima che cambia

Mutamenti. Idee e azioni per il clima che cambia

green-bulb-1440675_960_720

Il bando, promosso dalla Fondazione Compagnia di San Paolo in collaborazione con la Fondazione CMCC – Centro Euro Mediterraneo sui Cambiamenti climatici ha l’obiettivo di agire per aumentare la resilienza dei territori di Piemonte, Valle d’Aosta e dell’entroterra ligure agli impatti del cambiamento climatico e nello specifico vuole:

  • favorire una maggiore comprensione sul fenomeno del cambiamento climatico (CC) e sugli scenari climatici futuri;
  • favorire la diffusione di una maggior consapevolezza sugli impatti del CC per le persone, l’ambiente e l’economia, basandosi su dati e analisi;
  • diffondere una maggiore conoscenza sul quadro delle politiche strategiche globali, europee e nazionali in materia di adattamento al CC e sulle opportunità di finanziamento progettuale che scaturiscono da queste politiche;
  • favorire e accompagnare il territorio nella progettazione di azioni a livello locale di adattamento al CC;
  • sostenere la progettazione e in una seconda fase eventualmente anche la realizzazione di specifiche azioni di adattamento al CC.

Il bando è strutturato in due fasi.

  • Fase 1: gli enti che intendono partecipare dovranno presentare alla Compagnia la propria idea progettuale in forma sintetica, tramite la compilazione un apposito modulo e la fornitura degli allegati richiesti sulla piattaforma ROL (Richiesta On Line). Tra ottobre 2021 – dicembre 2021 le proposte che avranno superato la prima fase di istruttoria saranno invitate a partecipare a un percorso di formazione e accompagnamento progettuale curato dalla Fondazione CMCC che avrà lo scopo di fornire elementi e dati utili alla progettazione di dettaglio delle azioni locali di adattamento proposte.
  • Fase 2: al termine del percorso, gli enti che hanno svolto il percorso di accompagnamento saranno invitati a presentare un’ulteriore richiesta di contributo per la concreta realizzazione dell’iniziativa, giunta ad uno stato più avanzato di progettazione. Le richieste debitamente formalizzate e presentate entro la scadenza indicata, verranno quindi sottoposte a ulteriore istruttoria, al fine di selezionare le proposte che saranno destinatarie di un ulteriore contributo per la realizzazione delle azioni o degli interventi progettati.

I progetti dovranno insistere su Comuni al di sotto dei 20.000 abitanti delle regioni Piemonte, Valle d’Aosta e dell’entroterra della Liguria

Agli enti selezionati nella fase 1 la Compagnia potrà accordare un contributo non superiore a 20.000 euro destinato a coprire le spese per le attività di progettazione di dettaglio (o definitiva/esecutiva in caso di progetti architettonici) dell’iniziativa e di comunicazione/coinvolgimento della cittadinanza.

Il termine di presentazione delle domande è previsto alle ore 12:00 del 5 luglio 2021.

 

L’istanza con i relativi allegati dovrà pervenire entro lunedì 5 luglio 2021

1 2 3 8