Brokerage event Horizon Europe Cluster 6

cl6_infodays_twitter

La rete dei punti di contatto nazionali Bridge2HE organizza per il 9 luglio organizza un Brokerage event dedicato al Cluster 6 di Horizon Europe.

L’obiettivo sarà quello di fornire uno spazio di condivisione di informazioni sui bandi 2021 e favorire il networking con potenziali partner per costruire consorzi e consolidare la scrittura dei progetti.

L’evento si concentrerà sui seguenti temi:

  • Biodiversità e servizi ecosistemici
  • Sistemi alimentari equi, sani e rispettosi dell’ambiente, dalla produzione primaria al consumo
  • Economia circolare e settori della bioeconomia
  • Ambiente pulito e inquinamento zero
  • Terra, oceano e acqua per l’azione sul clima
  • Comunità rurali, costiere e urbane resilienti, inclusive, sane e verdi
  • Governance innovativa, osservazioni ambientali e soluzioni digitali a sostegno del Green Deal

Per partecipare all’evento è necessario registrarsi entro il 6 luglio 2021 sul sito dell’evento.

Horizon Europe: pubblicato il bando Innovative governance, environmental observations and digital solutions in support of the Green Deal 2021

Horizon Europe: pubblicato il bando Innovative governance, environmental observations and digital solutions in support of the Green Deal 2021

ict

Si è aperto il 22 giugno il bando Innovative governance, environmental observations and digital solutions in support of the Green Deal (HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment”

Il bando contiene 28 topics (di cui 11 RIA, 2 IA e 15 CSA), per un budget complessivo indicativo pari a 223 milioni di €, tutti con scadenza 6 ottobre 2021:

  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-01: Mobilising the network of national contact points in Cluster 6 (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-02: Furthering food systems science and federating researchers across the European Research Area (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-03: Preparatory action for the Horizon Europe Food System Partnership (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-04: Strengthening bioeconomy innovation and deployment across sectors and all governance levels (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-05: Fostering strategic advice and synergies between national and EU research and innovation agendas, including SCAR foresight (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-06: Environmental and social crosscompliance of marine policies (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-07: Regional governance models in the bioeconomy (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-08: Improving understanding of and engagement in bio-based systems with training and skills development (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-09: Revitalisation of European local communities with innovative bio-based business models and social innovation (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-10: Raising awareness of circular and sustainable bioeconomy in support of Member States to develop bioeconomy strategies and/or action plans(CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-11: Education on the bioeconomy including bio-based sectors for young people in primary and secondary education in Europe (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-12: EU agriculture within a safe and just operating space and planetary boundaries (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-13: Modelling land use and land management in the context of climate change (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-14: User-oriented solutions building on environmental observation to monitor critical ecosystems and biodiversity loss and vulnerability in the European Union (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-15: Preparing for pre-commercial procurement (PCP) for end-user services based on environmental observation in the area of climate change adaptation and mitigation (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-16: Tools to support the uptake and accessibility/exploitability of environmental observation information at European and global level (IA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-17: Common European Green Deal data space to provide more accessible and exploitable environmental observation data in support of the European Green Deal priority actions (IA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-18: Mapping and improving the data economy for food systems (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-19: Development of the markets and use of digital technologies and infrastructure in agriculture – state of play and foresight: digital and data technologies for the agricultural sector in a fast changing regulatory, trade and technical environment (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-20: Data economy in the field of agriculture – effects of data sharing and big data (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-21: Potential of drones as multi-purpose vehicle – risks and added values (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-22: Assessing the impacts of digital technologies in agriculture – cost, benefits and potential for sustainability gains (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-23: Broaden EIP Operational Group outcomes across borders by means of thematic networks, compiling and sharing knowledge ready for practice (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-24: Supporting knowledge exchange between all AKIS actors in the Member States by means of an EU-wide interactive knowledge reservoir (RIA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-25: Improving national AKIS organisation in a co-creative process across the EU (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-26: Deepening the functioning of innovation support (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-27: Developing EU advisory networks on consumer-producer chains (CSA)
  • HORIZON-CL6-2021-GOVERNANCE-01-28: Thematic networks to compile and share knowledge ready for practice (CSA)

Il bando rientra nella Destination 7 – Innovative governance, environmental observations and digital solutions in support of the Green Deal vuole assicurare che il processo di transizione verde passi per un’innovazione nei modelli di governance, un’informazione e conoscenza disponibile e accessibile, e un utilizzo diffuso delle osservazioni ambientali e delle soluzioni digitali.

L’obiettivo generale del cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment” è proteggere l’ambiente, ripristinare, gestire e utilizzare in modo sostenibile le risorse naturali e biologiche della terra, del mare e delle acque interne per fermare l’erosione del suolo, garantire la sicurezza alimentare per tutti e la transizione verso un’economia circolare, a basse emissioni, efficiente dal punto di vista delle risorse e verso una bioeconomia sostenibile.

Horizon Europe: pubblicato il bando Resilient, inclusive, healthy and green rural, coastal and urban communities 2021

Horizon Europe: pubblicato il bando Resilient, inclusive, healthy and green rural, coastal and urban communities 2021

ict

Si è aperto il 22 giugno il bando Resilient, inclusive, healthy and green rural, coastal and urban communities (HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment”

Il bando contiene 6 topics, per un budget complessivo indicativo pari a 53 milioni di €:

  • HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01-01: Grasping rural diversity and strengthening evidence for tailored policies enhancing the contribution of rural communities to ecological, digital and social transitions (RIA), con un budget pari a 15 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 7-7.5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01-02: Expertise and training centre on rural innovation (CSA), con un budget pari a 5 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01-03: Smart XG, last-mile and edge solutions for remote farming, forestry and rural areas (RIA), con un budget pari a 10 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01-04: Socio-economic empowerment of the users of the sea (RIA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 6 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01-05: Integrated urban food system policies – how cities and towns can transform food systems for co-benefits (IA), con un budget pari a 12 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 12 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-COMMUNITIES-01-06: Inside and outside: educational innovation with nature-based solutions (CSA), con un budget pari a 5 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile

Tutti i topic hanno scadenza 6 ottobre 2021.

Il bando rientra nella Destination 6 – Resilient, inclusive, healthy and green rural, coastal and urban communities che vuole mettere al centro luoghi e persone per raggiungere un’Europa più sostenibile e resiliente.

L’obiettivo generale del cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment” è proteggere l’ambiente, ripristinare, gestire e utilizzare in modo sostenibile le risorse naturali e biologiche della terra, del mare e delle acque interne per fermare l’erosione del suolo, garantire la sicurezza alimentare per tutti e la transizione verso un’economia circolare, a basse emissioni, efficiente dal punto di vista delle risorse e verso una bioeconomia sostenibile.

Horizon Europe: pubblicato il bando Circular economy and bioeconomy sectors 2021

Horizon Europe: pubblicato il bando Circular economy and bioeconomy sectors 2021

agriculture

Si è aperto il 22 giugno il bando Circular economy and bioeconomy sectors (HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment”

Il bando contiene 9 topics, per un budget complessivo indicativo pari a 126.5 milioni di €:

  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-01: Circular Cities and Regions Initiative (CCRI)’s circular systemic solutions (IA), con un budget pari a 21.5 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5-10 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-02: Circular Cities and Regions Initiative’s project development assistance (CCRI-PDA) (CSA), con un budget pari a 10 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 0.4-2 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 6
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-03: Innovative solutions to over-packaging and single-use plastics, and related microplastic pollution (IA), con un budget pari a 18 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5-7 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-04: Increasing the circularity in textiles, plastics and/or electronics value chains (IA), con un budget pari a 22 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 6-8 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-05: Novel, non-plant biomass feedstocks for industrial applications (IA), con un budget pari a 12 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 6 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-06: Contained biomass solutions for sustainable and zero-Indirect Land Use Change (ILUC) production systems for high value applications (IA), con un budget pari a 10 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 5 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-07: Microbiomes for bio-based innovation and environmental applications (IA), con un budget pari a 6 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 6 milioni di €, con massimo un progetto finanziabile
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-08: Mainstreaming inclusive small-scale bio-based solutions in European rural areas (CSA), con un budget pari a 9 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 3 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 3
  • HORIZON-CL6-2021-CIRCBIO-01-09: Unlocking the potential of algae for a thriving European blue bioeconomy (IA), con un budget pari a 18 milioni di €. Ci si attende un contributo per progetto pari a 9 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 2

Tutti i topic hanno scadenza 6 ottobre 2021.

Il bando rientra nella Destination 3 – Circular economy and bioeconomy sectors che ha l’obiettivo di sostenere soluzioni circolari guidate dalla neutralità climatica e dalla bioeconomia per generare soluzioni, integrate, sicure a livello territoriale e in settori diversi.

L’obiettivo generale del cluster “Food, bioeconomy, natural resources, agriculture and environment” è proteggere l’ambiente, ripristinare, gestire e utilizzare in modo sostenibile le risorse naturali e biologiche della terra, del mare e delle acque interne per fermare l’erosione del suolo, garantire la sicurezza alimentare per tutti e la transizione verso un’economia circolare, a basse emissioni, efficiente dal punto di vista delle risorse e verso una bioeconomia sostenibile.

Bioeconomia blu: nuovo bando BlueBio 2021

Bioeconomia blu: nuovo bando BlueBio 2021

agriculture

ERA-NET Cofund Blue Bioeconomy ha lanciato il nuovo bando BlueBio 2021 per sviluppare un settore della bioeconomia blu sostenibile e competitivo in Europa.

L’obiettivo del bando è facilitare la R&I e sostenere la gestione e l’uso sostenibile e circolare delle risorse naturali. Ciò comprenderà lo sviluppo di un approccio integrato dei sistemi alimentari per garantire la sicurezza alimentare e nutrizionale di prodotti bio-based e soluzioni per promuovere l’integrità e la resilienza dell’ecosistema.

Il budget complessivo per il bando è di circa 8 milioni di euro, a cui hanno contribuito 10 partner di 8 paesi diversi (Belgio, Danimarca, Estonia, Islanda, Irlanda, Italia, Malta e Norvegia). I partner dei paesi che non partecipano al bando possono unirsi ai consorzi, ma la partecipazione sarà a spese delle istituzioni.

Ogni progetto dovrà includere almeno tre partner da tre paesi con un massimo di dieci partner. Inoltre, il progetto dovrà includere almeno un partner industriale.

I progetti devono avere una durata massima di 36 mesi e il finanziamento richiesto non può superare 1,5 milioni di euro per proposta.

Per l’Italia, l’organizzazione partecipante è il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) che metterà a disposizione 1 milione di euro. Un contributo massimo di 250.000 euro può essere assegnato a ciascuna proposta di progetto, anche se include più di un partecipante italiano.

Possono partecipare imprese, università, istituti ed enti di ricerca con sede in Italia.

Oltre alla proposta progettuale, che dovrà essere presentata a livello europeo, i partecipanti italiani sono invitati a presentare ulteriore documentazione al MIUR, attraverso la piattaforma web nazionale entro la stessa scadenza stabilita dal bando.

Per tutti i partecipanti sarà organizzato un evento di brokeraggio il 15 e 21 giugno 2021.

È possibile presentare le pre-proposte fino al 20 settembre 2021.

Bio-based materials for food packaging

agenlaku-indonesia-srfoodorhkw-unsplash

Si terrà il 16 dicembre 2020 il workshop interattivo Bio-based materials for food packaging, organizzato dal progetto europeo Biovoices.

La Commissione Europea ha individuato nell’utilizzo di packaging non sostenibile nel settore agroalimentare una delle sfide importanti da affrontare con la nuova programmazione, mettendo in campo sia cambiamenti legislativi sia risorse finanziarie, anche nell’ambito della ricerca e innovazione.

L’evento sarà quindi dedicato a tale argomento, connettendo i vari stakeholders, i quali porteranno punti di vista diversi in termini di innovazioni tecnologiche, aspettative e perplessità dei consumatori, aspetti legati alla sicurezza alimentare, ecodesign e molto altro. Durante il workshop, inoltre, saranno presentate le strategie della Commissione europea e le prossime azioni sul tema della riduzione del packaging non sostenibile e della plastica.

La discussione sarà in modalità di tavola rotonda ed aperta a tutti i partecipanti.

Per maggiori informazioni, si prega di visitare la pagina dell’evento.

International Forum on Industrial Biotechnology and Bioeconomy

national-cancer-institute-xknubmnjbkg-unsplash

Si terrá nelle date 1-2 ottobre 2020 il brokerage event IFIB2020, la più importante conferenza italiana sulla bioeconomia, che si svolgerà quest’anno online e parzialmente a Roma. L’evento é organizzato da Enterprise Europe Network e InnovhubSSI.

L’evento prevederá due giorni di incontri bilaterali pre-organizzati (B2B) tra startup, imprese, università, centri di ricerca pubblici e privati nel campo delle biotecnologie industriali e della bioeconomia.

I partecipanti arriveranno dall’Europa e oltre per trovare potenziali partner per collaborazioni, sviluppo aziendale, accordi di licenza, joint ventures, progetti di ricerca, scambio di esperienze e opportunità di partnership.

Gli argomenti principali che saranno trattati nel corso dell’evento saranno i seguenti:

  • Finanziamenti e investimenti
  • Bioeconomia ed economia circolare
  • Energia e ambiente
  • Bioindustrie
  • Agroalimentare
  • Biotecnologia marina
  • Biotecnologia bianca

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di seguire il seguente link.

Economia circolare – Ecomondo

schermata-2019-09-20-alle-12-29-01

Si terrá a Rimini, dal 5 all’8 Novembre, la 23a edizione di Ecomondo, la fiera di riferimento in Europa per l’innovazione industriale e tecnologica nell’ambito dell’economia circolare.

L’evento si pone come un laboratorio permanente di idee, soluzioni e opportunità per i temi di economia circolare ed ecologia. Ogni anno vengono presentate le nuove priorità legislative, della ricerca e nella formazione in relazione all’economia circolare, i nuovi processi 4.0 e i prodotti che verranno adottati dall’industria e dalle città e regioni.

L’evento si svolgerá in collaborazione con associazioni industriali, ministeri e altre istituzioni, istituti di ricerca, la Commissione europea e l’OCSE. Tra il 5 e l’8 novembre, verranno esaminati e discussi i principali sviluppi, bisogni e opportunità nei diversi campi d’azione dell’economia circolare, le materie prime alternative, l’eco-progettazione industriale e della bioeconomia.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si consiglia di consultare la pagina dell’evento.

HORIZON 2020 – Pilastro Sfide della società: bandi 2018-2020 “Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marittima e bioeconomia” (scadenze 2020)

HORIZON 2020 – Pilastro Sfide della società: bandi 2018-2020 “Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marittima e bioeconomia” (scadenze 2020)

Training

All’inizio di luglio 2019 la Commissione europea ha pubblicato gli aggiornamenti ai programmi di lavoro tematici di Horizon 2020, fornendo indicazioni sui nuovi bandi per progetti di ricerca e innovazione con scadenza nel corso del 2020. Si tratta degli ultimi bandi che vengono lanciati nel quadro di Horizon 2020.

Sulla base degli aggiornamenti del Work Programme 2018-2020 relativo alla Sfida per la Società Food security, sustainable agriculture and forestry, marine, maritime and inland water research and the bioeconomy, vengono di seguito riportate le nuove opportunità legate ai quattro bandi:

  • Bando Blue Growth (H2020-BG-2018-2020)

Il 15/10/2019 vengono aperti i tre topic seguenti. Sarà possibile presentare proposte fino al 22/01/2020 per:

– BG-07-2019-2020: The Future of Seas and Oceans Flagship Initiative

Vige, invece, una procedura di presentazione delle proposte a 2 fasi con due scadenze, 22/01/2020 (1° fase) e 8/09/2020 (2° fase), per:

– BG-10-2020: Fisheries in the full ecosystem context

– BG-11-2020: Towards a productive, healthy, resilient, sustainable and highly-valued Black Sea

  • Bando Sustainable Food Security (H2020-SFS-2018-2020)

L’apertura di tutti i topic del bando è prevista il 15/10/2019. La scadenza per presentare proposte è fissata al 22/01/2020 per:

– SFS-04-2019-2020: Integrated health approaches and alternatives to pesticide use

– SFS-06-2018-2020: Stepping up integrated pest management

– SFS-28-2018-2019-2020: Genetic resources and pre-breeding communities

Mentre è stabilita una procedura di presentazione delle proposte a 2 fasi con due scadenze, 22/01/2020 (1° fase) e 8/09/2020 (2° fase), per:

– CE-SFS-36-2020: Diversifying revenue in rural Africa through bio-based solutions

– LC-SFS-22-2020: Forest soils Research and Innovation Action

– SFS-01-2018-2019-2020: Biodiversity in action: across farmland and the value chain

– SFS-02-2020: Healthy terrestrial livestock microbial ecosystems for sustainable production

– SFS-05-2018-2019-2020: New and emerging risks to plant health

– SFS-10-2020: Epidemiology of non-EU-regulated contagious animal diseases: from integrated data collection to prioritization

– SFS-13-2020: Genome and epigenome enabled breeding in terrestrial livestock

– SFS-21-2020: Emerging challenges for soil management

– SFS-30-2018-2019-2020: Agri-Aqua Labs

– SFS-35-2019-2020: Sustainable Intensification in Africa

– SFS-40-2020: Healthy soils for healthy food production

  • Bando Food and Natural Resources (H2020-FNR-2020)

Tutti i topic del bando vengono aperti il 15/10/2019. Le proposte possono essere presentate fino al 22/01/2020 per i seguenti:

– CE-FNR-07-2020: FOOD 2030 – Empowering cities as agents of food system transformation

– CE-FNR-09-2020: Pilot action for the removal of marine plastics and litter

– CE-FNR-14-2020: Innovative textiles – reinventing fashion

– CE-FNR-15-2020: A network of European bioeconomy clusters to advance bio-based solutions in the primary production sector

– CE-FNR-17-2020: Pilot circular bio-based cities – sustainable production of bio-based products from urban biowaste and wastewater

– FNR-01-2020: Strengthening the European agro-ecological research and innovation ecosystem

– FNR-02-2020: Developing long-term monitoring and evaluation frameworks for the Common Agricultural Policy

– FNR-03-2020: A comprehensive vision for urban agriculture

– FNR-04-2020: Towards a European research and innovation roadmap on soils and land management

– FNR-08-2020: Supporting the food safety systems of the future

– FNR-10-2020: Public engagement for the Bioeconomy

– FNR-18-2020: Sustainability of bio-based products – international governance aspects and market update

– LC-FNR-06-2020: Defossilising agriculture – solutions and pathways for fossil-energy-free farming

Vige, invece, una procedura di presentazione delle proposte a 2 fasi con due scadenze, 22/01/2020 (1° fase) e 8/09/2020 (2° fase), per i topic:

– FNR-05-2020: Husbandry for quality and sustainability

– FNR-11-2020: Prospecting aquatic and terrestrial natural biological resources for biologically active compounds

– FNR-12-2020: Industrial microbiomes – learning from nature

– FNR-16-2020: Enzymes for more environment-friendly consumer products

– LC-FNR-13-2020: Bio-based industries leading the way in turning carbon dioxide emissions into chemicals

  • Bando Rural Renaissance (H2020-RUR-2018-2020)

Dal 15/10/2019 vengono aperti anche i topic seguenti. Le proposte possono essere presentate fino al 22/01/2020 per:

– CE-RUR-08-2018-2019-2020 (IA): Closing nutrient cycles

– RUR-05-2020: Connecting consumers and producers in innovative agri-food supply chains

– RUR-06-2020: Innovative agri-food value chains: boosting sustainability-oriented competitiveness

– RUR-07-2020: Reducing food losses and waste along the agri-food value chain

– RUR-15-2018-2019-2020: Thematic networks compiling knowledge ready for practice

Mentre è stabilita una procedura di presentazione delle proposte a 2 fasi con due scadenze, 22/01/2020 (1° fase) e 8/09/2020 (2° fase), per:

– CE-RUR-08-2018-2019-2020 (RIA): Closing nutrient cycles

– LC-RUR-11-2019-2020: Sustainable wood value chains

– RUR-21-2020: Agricultural markets and international trade in the context of sustainability objectives

Bio-Based Industries – Stakeholder Forum 2019

shf-save-the-date-final

Il 4 dicembre 2019, a Bruxelles, si terrá il BBI JU – Stakeholder Forum 2019. L’evento riunirà la comunità industriale e faciliterà le discussioni sull’impatto, i risultati e la direzione strategica del programma Bio-based Industries Joint-Undertaking (BBI JU) e fornirá informazioni sugli ultimi sviluppi del settore delle bio-industrie.

BBI JU accoglierá diversi relatori di alto livello che presenteranno le loro idee e saranno organizzate tavole rotonde oltre a delle sessioni tematiche. Ci saranno anche opportunità di networking tra i partecipanti. Inoltre saranno presenti dei rappresentati di 100 progetti finanziati in passato, i quali faciliteranno lo scambio di idee e buone pratiche per creare un consorzio di successo.

L’evento é dedicato a tutti i gli stakeholder della BBI JU: industria, PMI, mondo accademico, centri di ricerca, responsabili politici e  rappresentanti istituzionali.

Le iscirzioni saranno aperte a partire da settembre sul sito dell’evento.

1 2