Bando 2021/2023 – Infrastrutture e dotazioni strumentali

Bando 2021/2023 - Infrastrutture e dotazioni strumentali

schermata-2018-09-24-alle-12-17-44

Periodo di validità: da Lunedì 28 Giugno 2021 a Venerdì 10 Settembre 2021

Obiettivi: Sostegno a progetti di:

  • acquisto, realizzazione, ampliamento o ristrutturazione di immobili;
  • acquisto di strumenti e materiali;
  • funzionali allo svolgimento dell’attività del richiedente, con le limitazioni previste nel Bando.

 

Relativamente agli interventi immobiliari, le richieste potranno riguardare anche la sola attività di progettazione, soprattutto qualora questa possa considerarsi propedeutica al reperimento di risorse pubbliche o private per la successiva realizzazione dei lavori.

 

Settori di intervento:

  • Assistenza agli anziani
  • Crescita e formazione giovanile
  • Volontariato, filantropia e beneficenza
  • Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa
  • Realizzazione di lavori pubblici o di pubblica utilità
  • limitatamente ai sottosettori elencati nel Bando.

 

Destinatari: La partecipazione al bando è riservata ai soggetti pubblici e privati in possesso dei requisiti indicati nel Bando.

 

Il Bando ha validità triennale (per gli anni 2021-2023).

 

Come Fare:

  • leggere accuratamente il Bando (si fa presente che le richieste non rispondenti ai requisiti di ammissibilità ivi previsti non saranno inderogabilmente prese in considerazione)
  • formulare la richiesta esclusivamente on-line, tramite la compilazione del modulo di Richiesta on-line appositamente previsto
  • confermare la Richiesta on-line entro e non oltre il 10/9/2021
  • stampare il modulo di richiesta, automaticamente composto a seguito della conferma, ed inviarlo alla Fondazione, debitamente sottoscritto e completo di tutti gli allegati, tramite: e-mail ordinaria a: interventi@fondazionecarilucca.it , oppure, Pec esclusivamente a: fondazionecarilucca@pec.it indicando nell’oggetto “Bando 2021-2023 Infrastrutture e dotazioni strumentali”, entro e non oltre il 15/9/2021. Non saranno accettati moduli consegnati a mano presso gli uffici della Fondazione.

Developing, consolidating and optimising the European research infrastructures landscape, maintaining global leadership: pubblicati due bandi di Horizon Europe

Developing, consolidating and optimising the European research infrastructures landscape, maintaining global leadership: pubblicati due bandi di Horizon Europe

health-2082630_960_720

Il 22 giugno 2021 sono state pubblicate due call Developing, consolidating and optimising the European research infrastructures landscape, maintaining global leadership contenute nel Programma di lavoro 2021-2022 Research Infrastructures di Horizon Europe.

Complessivamente i due bandi contengono 7 topics per un budget complessivo indicativo pari a 41,3 milioni di €. Di seguito il dettaglio delle due call:

  • “Developing, consolidating and optimising the European research infrastructures landscape, maintaining global leadership 2021” (HORIZON-INFRA-2021-DEV-01)

Il bando contiene 5 topic (tutti CSA) per un budget complessivo ad essi destinato pari a 7.8 milioni di €:

  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-01-01: Support to the European Strategy Forum on Research Infrastructures
  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-01-02: Strengthen the bilateral cooperation on research infrastructures with Africa: improving the knowledge base on climate change in Africa
  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-01-03: Transition to digital/remote research infrastructure service provision: lessons learnt, needs and best practices
  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-01-04: Support to National Contact Points (NCPs) for Research Infrastructures
  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-01-05: Support to the e-Infrastructure Reflection Group (e- IRG)

I topic si sono aperti il 22 giugno 2021 e si chiuderanno il 23 settembre 2021.

  • “Developing and consolidating the European research infrastructures landscape, maintaining global leadership 2021” (HORIZON-INFRA-2021-DEV-02)

Il bando contiene 2 topic (tutti CSA) per un budget complessivo ad essi destinato pari a 33.5 milioni di €:

  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-02-01: Preparatory phase of new ESFRI research infrastructure projects
  • HORIZON-INFRA-2021-DEV-02-02: Consolidation of the research infrastructure landscape – Individual support for ESFRI projects

I topic si aprono il 30 settembre 2021 e si chiudono il 20 gennaio 2022.

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Next generation of scientific instrumentation, tools and methods (2021) di Horizon Europe

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Next generation of scientific instrumentation, tools and methods (2021) di Horizon Europe

health-2082630_960_720Il 22 giugno 2021 se è aperto il bando Next generation of scientific instrumentation, tools and methods 2021 (HORIZON-INFRA-2021-TECH-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 Research Infrastructures di Horizon Europe.

Il bando contiene 1 topic (RIA) con un budget pari a 28 milioni di € e con scadenza 23 settembre 2021:

  • HORIZON-INFRA-2021-TECH-01-01: Interdisciplinary digital twins for modelling and simulating complex phenomena at the service of research infrastructure communities

Ci si attende un contributo per progetto pari a 9-12 milioni di €, per un numero massimo di progetti finanziabili pari a 4.

Il bando rientra nella Destination 4 – Next generation of scientific instrumentation, tools and methods and advanced digital solutions (INFRATECH) e sono dedicati alla prossima generazione di strumentazione scientifica, per consentire nuove scoperte e mantenere le infrastrutture di ricerca europee al massimo livello di eccellenza, aprendo la strada a soluzioni innovative per le sfide della società e nuove applicazioni industriali, prodotti e servizi.

L’obiettivo generale del programma Research Infrastructures è potenziare l’Europa attraverso infrastrutture di ricerca accessibili e di livello mondiale, come parte di un panorama europeo integrato di infrastrutture tecnologiche e di ricerca.

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Research infrastructure services to support health research, accelerate the green and digital transformation, and advance frontier knowledge (2021) di Horizon Europe

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Research infrastructure services to support health research, accelerate the green and digital transformation, and advance frontier knowledge (2021) di Horizon Europe

health-2082630_960_720Il 22 giugno 2021 se è aperto il bando Research infrastructure services to support health research, accelerate the green and digital transformation, and advance frontier knowledge 2021 (HORIZON-INFRA-2021-SERV-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 Research Infrastructures di Horizon Europe.

Il bando contiene 7 topics (tutti RIA), per un budget complessivo indicativo pari a 112 milioni di €, tutti con scadenza 23 settembre 2021:

  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-01: Research infrastructures services to support research addressing cancer
  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-02: Research infrastructures services for a sustainable and resilient agriculture and agro-ecological transitions
  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-03: Research infrastructures services for responding to climate-related risks on the environment
  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-04: Research infrastructures services enabling the development of materials for a circular economy
  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-05: Research infrastructures services for sustainable and inclusive Global Value Chain and Europe recovery from socio-economic crises
  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-06: Enabling research infrastructure services for better use of imaging data to address challenges in thematic research areas
  • HORIZON-INFRA-2021-SERV-01-07: Research infrastructures services advancing frontier knowledge

Il bando rientra nella Destination 3 – RI services to support health research, accelerate the green and digital transformation, and advance frontier knowledge (INFRASERV) e pongono particolare attenzione alla fornitura di servizi integrati per consentire alla R&I di affrontare le principali sfide della società, in particolare nel settore sanitario, a sostegno del trasformazione verde e digitale e garantire la resilienza alle crisi, nonché sostenere la ricerca guidata dalla curiosità e il progresso delle conoscenze di frontiera in ampi domini scientifici.

L’obiettivo generale del programma Research Infrastructures è potenziare l’Europa attraverso infrastrutture di ricerca accessibili e di livello mondiale, come parte di un panorama europeo integrato di infrastrutture tecnologiche e di ricerca.

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Enabling an operational, open and FAIR EOSC ecosystem (2021) di Horizon Europe

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Enabling an operational, open and FAIR EOSC ecosystem (2021) di Horizon Europe

health-2082630_960_720Il 22 giugno 2021 se è aperto il bando Enabling an operational, open and FAIR EOSC ecosystem 2021 (HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 Research Infrastructures di Horizon Europe.

Il bando contiene 6 topics (di cui 3 RIA e 3 CSA), per un budget complessivo indicativo pari a 59 milioni di €, tutti con scadenza 23 settembre 2021:

  • HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01-01: Supporting an EOSC-ready digitally skilled workforce
  • HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01-02: Supporting the development and coordination of activities of the EOSC Partnership
  • HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01-03: Deploying EOSC-Core components for FAIR
  • HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01-04: Innovative and customizable services for EOSC
  • HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01-05: Enabling discovery and interoperability of federated research objects across scientific communities
  • HORIZON-INFRA-2021-EOSC-01-06: FAIR and open data sharing in support of cancer research

Il bando rientra nella Destination 2 – Enabling an operational, open and FAIR EOSC ecosystem (INFRAEOSC) che vuole contribuire alla realizzazione di uno Spazio europeo della ricerca forte, eccellente e di forte impatto, rafforzando le capacità delle infrastrutture di ricerca in Europa, il loro ruolo a livello globale e il processo decisionale in questo campo.

L’obiettivo generale del programma Research Infrastructures è potenziare l’Europa attraverso infrastrutture di ricerca accessibili e di livello mondiale, come parte di un panorama europeo integrato di infrastrutture tecnologiche e di ricerca.

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Network connectivity in Research and Education – Enabling collaboration without boundaries (2021) di Horizon Europe

Infrastrutture di ricerca: pubblicato il bando Network connectivity in Research and Education – Enabling collaboration without boundaries (2021) di Horizon Europe

health-2082630_960_720

Il 22 giugno 2021 se è aperto il bando Network connectivity in Research and Education – Enabling collaboration without boundaries 2021 (HORIZON-INFRA-2021-NET-01-FPA) contenuto nel Programma di lavoro 2021-2022 Research Infrastructures di Horizon Europe.

Il bando contiene 1 topic (FPA – Framework Partnership Agreement) con scadenza 2 settembre 2021:

  • HORIZON-INFRA-2021-NET-01-01-FPA: Framework Partnership Agreement (FPA) for Research and Education Networks

Il bando rientra nella Destination 5 – Network connectivity in Research and Education – Enabling collaboration without boundaries (INFRANET) e punta a fornire reti e servizi di rete ad alta larghezza di banda per interconnettere ricercatori, dati e risorse informatiche in modo non discriminatorio indipendentemente dalla posizione degli utenti e dalle risorse per consentire agli scienziati di condurre ricerche eccellenti.

L’obiettivo generale del programma Research Infrastructures è potenziare l’Europa attraverso infrastrutture di ricerca accessibili e di livello mondiale, come parte di un panorama europeo integrato di infrastrutture tecnologiche e di ricerca.

Sicurezza civile per la società: pubblicato il bando Resilient Infrastructure 2021 di Horizon Europe

Sicurezza civile per la società: pubblicato il bando Resilient Infrastructure 2021 di Horizon Europe

world-1264062_1280

Si apre il 30 giugno il bando Resilient Infrastructure 2021 (HORIZON-CL3-2021-INFRA-01) del Programma di lavoro 2021-2022 del Cluster Civil Security for Society di Horizon Europe.

Il bando contiene 2 topic, entrambi Innovation Action, con un budget complessivo pari a 20 milioni di €. Scadenza: 23 novembre 2021.

  • HORIZON-CL3-2021-INFRA-01-01: European infrastructures and their autonomy safeguarded against systemic risks
  • HORIZON-CL3-2021-INFRA-01-02: Ensured infrastructure resilience in case of Pandemics

Il bando rientra nella Destination 3 – Resilient infrastructure, che intende tutelare la resilienza e l’autonomia delle infrastrutture fisiche e digitali dell’Unione affinché non siano compromesse le funzioni economiche, tecnologiche e sociali ad esse connesse, nonché sostenere lo sviluppo di capacità all’avanguardia per gli operatori delle infrastrutture.

Il cluster 3 sostiene l’attuazione delle priorità politiche dell’UE in materia di sicurezza, compresa la sicurezza informatica, di riduzione del rischio di catastrofi e di resilienza. Inoltre, si baserà sugli insegnamenti tratti dalla crisi Covid-19 in termini di prevenzione, mitigazione, preparazione e sviluppo di capacità per le crisi future (comprese quelle sanitarie) e per migliorare gli aspetti intersettoriali di tali crisi.

Genomica: nuovo bando di EASI-Genomics per progetti di accesso alle infrastrutture di ricerca

Genomica: nuovo bando di EASI-Genomics per progetti di accesso alle infrastrutture di ricerca

health-2082630_960_720

Lanciato il nuovo bando per Progetti di Accesso Transnazionale di EASI-Genomics.

EASI-Genomics (European Advanced infraStructure for Innovative Genomics) è un’infrastruttura europea di ricerca finanziata da Horizon 2020 nel campo della Genomica per supportare i ricercatori nel sequenziamento di nuova generazione e in altre applicazioni genomiche di fascia alta, nonché nell’analisi dei dati genomici. L’infrastruttura è accessibile in tutto il mondo ai ricercatori accademici, ai gruppi di ricerca e alle istituzioni scientifiche. Inoltre, saranno supportati i progetti dell’industria, comprese le PMI.

Con il bando per Progetti di Accesso Transnazionale si sosterranno progetti integrativi che coprono expertise non disponibili presso i siti del proprio istituto. Pertanto, ai richiedenti non sarà concesso l’accesso ad una struttura che si trova nel loro paese d’origine.

Il bando funge da pilota in vista di Horizon Europe, incoraggiando le domande di progetto con particolare attenzione alle aree di Missione (es. Cancer, Soil Health, Food). Tuttavia, di seguito si evidenziano i topics specifici oggetto del bando:

  • Sequencing of ancient DNA
  • Single-cell genomics
  • Spatial transcriptomics/in situ sequencing
  • Identification of epigenetic signatures
  • Long-read sequencing with Oxford Nanopore Technology
  • FFPE RNA and exome sequencing

La scadenza per l’invio delle candidature è il 1° marzo 2021.

Robotica per l’ispezione e la manutenzione: al via la seconda Open Call del progetto RIMA

Robotica per l’ispezione e la manutenzione: al via la seconda Open Call del progetto RIMA

hand-697264_1280

Al via la seconda Open Call del progetto RIMA – Robotics for Inspection & Maintenance.

RIMA è un progetto quadriennale che mira a stabilire una rete di 13 Digital Innovation Hubs (DIH) sulla robotica che condividano le migliori pratiche e forniscano servizi per facilitare l’adozione delle tecnologie I&M – Inspections and Mantainance. L’iniziativa, attraverso due open call, mette a disposizione 8.1 milioni di euro per PMI e grandi aziende per esperimenti tecnologici.

Nel dettaglio, con il secondo bando RIMA sosterrà lo sviluppo e l’implementazione di applicazioni robotiche nel campo dell’ispezione e manutenzione delle infrastrutture, finanziando Esperimenti di Innovazione Robotica (RIE).

Un Esperimento di Innovazione Robotica consiste nello sviluppare, testare, convalidare la fattibilità tecnica ed economica di un modello rappresentativo basato sulla robotica o di un prototipo di sistema da applicare in un ambiente operativo “Target-Use Domain”. Ogni esperimento può ricevere fino a 150.000 euro di finanziamenti europei.

Le imprese che si candidano dovranno lavorare in uno dei seguenti settori: water, energy, oil&gas, nuclear, transport routes, transport, cargo & mobility.

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 17 marzo 2021.

Nuovo bando CEF Transport: 200 milioni per migliorare le infrastrutture di trasporto europee

Nuovo bando CEF Transport: 200 milioni per migliorare le infrastrutture di trasporto europee

world-1264062_1280

L’Agenzia esecutiva per l’innovazione e le reti (INEA) ha lanciato il nuovo bando CEF Transport, che mette a disposizione 200 milioni di euro per progetti volti a costruire, aggiornare e migliorare le infrastrutture di trasporto europee.

L’invito a presentare proposte sostiene solo studi che riguardano:

  • progetti infrastrutturali per ferrovie, vie navigabili interne, porti marittimi e interni;
  • progetti di infrastrutturali per le reti stradali nel caso di Stati membri che non dispongono di una rete ferroviaria nel loro territorio o nel caso di uno Stato membro, o parte di esso, con una rete isolata senza trasporto ferroviario di merci su lunghe distanze.

Il budget disponibile nell’ambito della dotazione per la coesione (riservato ai richiedenti dei 15 Stati membri dell’UE che sono ammissibili al sostegno del Fondo di coesione) è di 40 milioni di euro. Il budget disponibile nell’ambito della dotazione generale (rivolto ai richiedenti di tutti gli Stati membri dell’UE) è di 160 milioni di euro.

Possono partecipare al bando due tipologie di candidati:

  • Uno o più Stati membri
  • Con l’accordo dello Stato membro (o degli Stati membri interessati), organizzazioni internazionali, imprese comuni o imprese o organismi pubblici o privati stabiliti in uno Stato UE.

La scadenza per partecipare al bando è il 22 marzo 2021.

1 2