Agrifood Next: storie d’innovazione e imprese agroalimentari

logo evento

Si terrá il 15 e 16 novembre a Siena l’evento Agrifood Next: storie d’innovazione e imprese agroalimentari. Sará un’occasione nella quale giovani agricoltori, imprenditori, ricercatori, mezzagri racconteranno le loro storie, condivideranno soluzioni e innovazioni sostenibili, faranno rete ed incontreranno gli esperti e i policy maker.

Ad Agrifood Next parteciperanno aziende, università, master, scuole, enti di ricerca con ospiti nazionali e internazionali di rilievo per parlare di innovazione nel settore agroalimentare italiano. Al centro del dibattito ci saranno:

  • casi di innovazione e soluzioni concrete capaci di coniugare sostenibilità e territorio;
  • networking fra operatori, innovatori, finanziatori, ed istituzioni per favorire la cooperazione tra soggetti aventi competenze e natura diverse, ma ugualmente impegnati sulle tematiche dell’agrifood;
  • workshop e spazi di innovazione e ricerca per promuovere le soluzioni tecnologiche e organizzative utili a supportare le imprese del settore.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di consultare il sito dell’evento.

World Food Day 2019

capture

Quest’anno, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, la Commissione europea, il Comitato Economico e Sociale Europeo e il Comitato delle Regioni hanno organizzato insieme il World Food Day 2019 per discutere il ruolo intersettoriale dell’alimentazione, con particolare attenzione all’obesità a livello locale, nazionale, europeo e globale.

L’evento si terrá a Bruxelles il 16 Ottobre 2019 con il tema Nourishing people and nurturing the planet through sustainable healthy diets for all.

Il World Food Day 2019 si collegherá a FOOD 2030, unendo cosí la campagna globale al contesto di ricerca e innovazione dell’UE. Lo scopo sará di fornire una base di prova all’elaborazione delle politiche e fornire soluzioni con co-benefici per catalizzare il cambiamento dei sistemi. Il World Food Day si celebrerá il 16 ottobre in oltre 150 paesi in tutto il mondo, rendendolo uno dei giorni più celebrati nel calendario delle Nazioni Unite.

Le prioritá dell’iniziativa, nonché punti salienti dell’evento, sono:

  • NUTRITION for sustainable and healthy diets
  • CLIMATE smart and environmentally sustainable food systems
  • CIRCULARITY and resource efficiency of food systems
  • INNOVATION and empowerment of communities

Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito dell’iniziativa UE EIT-Food o sul sito della FAO.

PSR 2014-2020, Operazione 16.4.1. Bando per filiere corte, mercati locali e attività promozionali

PSR 2014-2020, Operazione 16.4.1. Bando per filiere corte, mercati locali e attività promozionali

fruit-428082_960_720

L’Operazione 16.4.1 promuove la cooperazione, sia orizzontale che verticale, tra produttori agricoli/agroalimentari e altri soggetti della filiera agroalimentare, finalizzata alla realizzazione ed allo sviluppo delle filiere corte e/o dei mercati locali, anche attraverso la loro promozione a raggio locale. L’Operazione intende contribuire al miglioramento della competitività aziendale e a rafforzare il ruolo dei produttori primari all’interno della filiera, tramite la cooperazione all’interno delle filiere e tra le stesse, facilitando l’accesso diretto ai mercati di riferimento.

Soggetti beneficiari: Produttori agricoli/agroalimentari e altri soggetti della filiera agroalimentare.

Il bando scade 15.05.2019

Banca Etica “Innovare in rete”

Banca Etica “Innovare in rete”

business-561387__340

Con la call “Innovare in rete” Banca Etica, mette a disposizione dieci milioni di euro per la ricerca di progetti innovativi capaci di rispondere a concreti bisogni di innovazione sociale e ambientale e di empowerment delle comunità. Le idee migliori si trasformeranno in realtà grazie all’accompagnamento di consulenze di altissimo livello e a finanziamenti fino a 700mila euro.La call è condotta in collaborazione con Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Giacomo Brodolini ed Entopan, con il coordinamento operativo di Oltre Open Innovation Hub che forniranno servizi assistenza tecnica e di incubazione/ accelerazione/integrazione/consulenza. In particolare Fondazione Giacomo Brodolini fornirà i seguenti servizi:

  • Valutazione del potenziale dell’idea progettuale e della sostenibilità del modello di business e di servizio, supporto alla revisione del Business Plan;
  • Valutazione della potenzialità del team di progetto, e analisi dei fabbisogni di competenza in ottica 4.0;
  • Mentoring
  • Supporto alla candidatura per i potenziali interessati

La call è aperta a start-up innovative e spin-off universitari; start-up innovative costituende, con priorità per quelle che coinvolgano donne e giovani sotto i 35 anni; piccole e medie imprese, incluse le cooperative e le imprese sociali; associazioni, fondazioni e altri enti del terzo settore.

I settori di intervento sono: manifattura digitale, ICT, agrifood, welfare; health, IOT, robotica, meccatronica, smart mobility, smart building, smart energy, smart retail, qualità della vita, energia, open and big data, smart tourism, creatività e cultura.

La candidatura potrà essere inviata entro le ore 12.00 del 30 Ottobre 2018.

Brokerage Event “Food for Change”

Il 20 settembre si terrà a Torino il brokerage event tecnologico Food for Change durante la kermesse “Terra Madre Salone del Gusto”, l’evento internazionale organizzato da Slow Food e che nell’ultima edizione ha visto la partecipazione di oltre un milione di visitatori e 900 espositori provenienti da 100 Paesi.

Il focus 2018 sarà sui seguenti temi:

  • Eco packaging
  • Sustainable productions
  • Bioeconomy
  • Health: biocontrol, organic processes, hygiene, functional food
  • Digital value chains
  • Vertical farming
  • Smart food logistic
  • Food Design

L’evento è gratuito ed è aperto ad aziende, università, istituti di ricerca e sviluppo che cercano o offrono nuove tecnologie nel settore agroalimentare e/o partner per progetti UE.

Per maggiori informazioni, effettuare le iscrizioni e consultare l’agenda, si prega di consultare il seguente link.

 

[Fonte: First Aster, 2018]

“Food&Wine Tourism”: pubblicato il bando per startup

“Food&Wine Tourism”: pubblicato il bando per startup

6-Agri-Food

“Food&Wine Tourism” è il tema della nuova sfida di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal MiBACT e gestito da Invitalia che offre servizi di tutoraggio e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica.

Esperienza Turistica, Marketing & Export e Territorio, i temi sui quali viene chiesto agli startupper di lavorare per elaborare proposte in grado di creare valore per:

  • innovare ed ampliare e il portafoglio di prodotti turistici delle destinazioni italiane, offrendo esperienze turistiche enogastromiche competitive e di qualità
  • attivare azioni di ingaggio della domanda e di marketing in modo integrato sui mercati del turismo e della enogastronomia, ampliando le opportunità per destinazioni e imprese
  • valorizzare turisticamente i territori dotati di risorse enogastronomiche salvaguardando la sostenibilità ambientale dei flussi, la garanzia di qualità sia dei prodotti che dei servizi, l’autenticità dello stile di vita e delle tradizioni

La call selezionerà i 20 migliori progetti che parteciperanno, a settembre, all’Accelerathon di Torino sul tema “Food&Wine Tourism”. Le startup selezionate lavoreranno insieme a tutor e mentor di Invitalia per “accelerare” lo sviluppo dei loro progetti in grado di elevare la qualità e il tasso di innovazione del turismo enogastronomico e per migliorare le capacità del team di presentare il progetto a potenziali investitori/partner/clienti.

Al termine dell’Accelerathon una giuria nominata dal Ministero dei Beni culturali e da Invitalia premierà le 10 migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

C’è tempo fino alle ore 12.00 del 10 settembre 2018 per rispondere alla call e presentare il proprio progetto di business sul turismo enogastronomico.

 

Info Day bandi PRIMA

Il prossimo 2 marzo 2018 presso il MIUR, si terrà l’info day nazionale dedicato al programma PRIMA – Partnership per la Ricerca e l’Innovazione nell’Area Mediterranea.

L’iniziativa PRIMA fa riferimento ad una serie di bandi di ricerca e innovazione lanciati lo scorso 6 febbraio e relativi alle tematiche di Management of waterFarming systems ed Agri-food value chain. L’azione congiunta nel settore idrico e agro-alimentare fa riferimento a molti paesi del Mediterraneo, coinvolgendo sia paesi UE (Cipro, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna) che extra-UE (Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Tunisia e Turchia).

L’obiettivo dell’Evento è la presentazione delle regole di partecipazione ai bandi 2018, strutturati nelle due distinte sezioni del Programma, SECTION 1 e SECTION 2, per un budget complessivo di circa 45 milioni di euro.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di andare sul sito del MIUR al seguente link.

Harnessing Research and Innovation for FOOD 2030

La conferenza Harnessing Research and Innovation for FOOD 2030: A Science Policy Dialogue servirà a diffondere alcune delle iniziative europee di successo nel campo della ricerca e innovazione e contribuire al dialogo tra la scienza e la politica sul settore della nutrizione e della sicurezza.

La conferenza fornirà una piattaforma di stakeholder per dialogare in materia di politica scientifica per valutare lo stato attuale della ricerca europea, dell’innovazione, degli investimenti ed esplorare le esigenze di future pertinenti a:

  • Nutrizione sostenibile e sana
  • Resilienza del clima e sostenibilità ambientale
  • Circolarità e efficienza delle risorse
  • Innovazione del sistema alimentare e potenziamento delle comunità

La conferenza è gratuita e sarà aperta a ricercatori, politici, finanziatori e investitori, autorità pubbliche, industria e imprenditori, studenti e rappresentanti della società civile.
La conferenza trova le sue fondamenta sull’evento FOOD2030 dell’ottobre 2016 e agirà come una pietra miliare importante nella preparazione del secondo evento che si svolgerà sotto la presidenza bulgara del Consiglio UE nella prima metà del 2018.

Per maggiori informazioni ed effettuare le iscrizioni, si prega di fare riferimento al seguente link.

 

Progetto AGER: ricerca scientifica a favore dell’agroalimentare italiano

Progetto AGER: due bandi di sostegno alla ricerca scientifica a favore dell’agroalimentare italiano


Ager – AGroalimentare E Ricerca è un’iniziativa voluta e realizzata da un gruppo di Fondazioni che, condividendo obiettivi e risorse, ha deciso di sostenere attività di ricerca scientifica al fine di dare nuovo impulso al settore agroalimentare italiano.
La seconda edizione del Progetto Ager interviene a sostegno di quattro settori (Acquacoltura, Agricoltura di montagna, Olivo e Olio, Prodotti Caseari) e ha ufficialmente pubblicato i bandi per Agricoltura di montagna e Prodotti lattiero-caseari. In particolare:
• Agricoltra di montagna: progetti scientifici finalizzati al conseguimento di risultati rivolti al progresso della zootecnia di montagna secondo una prospettiva fortemente integrata e multidisciplinare. Il budget stanziato è pari a 500.000 euro.
• Prodotti lattiero-caseari: progetti scientifici finalizzati al conseguimento di risultati in grado di incidere a breve termine sulla valorizzazione della qualità del latte e delle produzioni casearie italiane, tutelate e non. Il budget stanziato è pari a 2 milioni di euro.
Il contributo Ager prevede la copertura del 100% dei costi di progetto. Saranno presi in esame progetti presentati da enti non a scopo di lucro, esclusivamente organizzati in partenariati, che svolgano direttamente attività di ricerca scientifica negli ambiti identificati dal bando.
La sede del capofila dovrà ricadere entro il territorio di intervento delle Fondazioni aderenti ad Ager; sono ammessi partner siti entro e al di fuori del territorio di riferimento delle Fondazioni. E’ inoltre ammessa la partecipazione di partner stranieri qualora questi contribuiscano in maniera significativa alla realizzazione delle ricerche proposte.
La scadenza per presentare i progetti è mercoledì 24 maggio 2017 alle ore 17.00.

Bio-Based Industries

 

Il prossimo 20 Aprile a Roma si terrà una giornata di presentazione dei nuovi bandi promossi da Bio-Based Industries Joint Undertaking, una partnership pubblico-privata tra la Commissione Europea e il consorzio Bio-Based Industries. Tale iniziativa riunisce oltre 60 piccole e grandi imprese, cluster e organizzazioni pubbliche e private interessate ad investire nella ricerca e nell’innovazione bio-based.  

La giornata è organizzata da APRE per conto del MIUR ed in collaborazione con il  prof. Fabio Fava, rappresentante Nazionale presso lo  States Representatives Group BBI JU. Durante l’evento verranno presentati  i nuovi bandi 2017, che apriranno l’11 Aprile e con scadenza il 7 Settembre.

Queste le principali linee di orientamento strategico del bando 2017:

  • Fostering a sustainable biomass-feedstock supply to feed both existing and new value chains;
  • Optimising efficient processing for integrated biorefineries;
  • Developing innovative bio-based products for specific market applications;
  • Creating and accelerating the market uptake of bio-based products and applications.

Maggiori informazioni ed il form di registrazione sono presenti al seguente link.

1 2 3