AVVISI PUBBLICI “CLUB, FILIERE, SISTEMA TURISTICO”

AVVISI PUBBLICI “CLUB, FILIERE, SISTEMA TURISTICO”

village-2730798_640

Il GAL Terre d’Abruzzo pubblica tre Avvisi Pubblici rivolti a tutti gli operatori dei comparti agricolo, agroalimentare e turistico con la finalità di promuovere e creare Club di Prodotto e Territorio, Filiere Corte ed un Sistema Turistico Territoriale da sostenere nell’area interessata dal proprio Piano di Sviluppo Locale. Alla costituzione seguirà la fase di progettazione delle strategie di sviluppo, elaborate con il supporto del GAL nella forma di progetti e azioni di progetto. Nello specifico:

I Club di prodotto e territorio sono gruppi di attori locali che collaborano per preparare ed attuare una strategia di valorizzazione di uno specifico prodotto tipico locale.

Le Filiere corte sono reti di produttori di produzioni agroalimentari locali tradizionali che aderiscono alla creazione di una filiera corta.

Il Sistema Turistico Territoriale è una rete di attori locali operanti direttamente o indirettamente in ambito turistico che aderiscono ad un partenariato volto alla realizzazione di un progetto di sistema turistico territoriale.

Il GAL andrà a sostenere finanziariamente i progetti e le azioni elaborate dai membri dei Club di prodotto e territorio, delle Filiere corte, del Sistema Turistico Territoriale, agendo sia direttamente attraverso appositi interventi a regia diretta GAL, che indirettamente attraverso la pubblicazione di bandi pubblici. Per la presentazione dei progetti si prevedono le seguenti scadenze temporali: 30.06.2020 e 31.07.2020.

Redazione dei Piani di gestione dei siti della Rete Natura 2000

Redazione dei Piani di gestione dei siti della Rete Natura 2000

hummel-4289689_640

 

La Regione Abruzzo, con il presente Avviso, disciplina le procedure per l’accesso al sostegno per la redazione dei piani di gestione dei siti della Rete Natura 2000; l’iniziativa è finalizzata a promuovere la salvaguardia, il ripristino ed il miglioramento della biodiversità e l’assetto paesaggistico nelle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici, nell’agricoltura ad alto valore naturalistico.

Obiettivi specifici della misura sono: Conservazione e valorizzazione della biodiversità animale e vegetale; Salvaguardia della qualità ecologica e paesaggistica del territorio rurale.

Possono presentare la domanda gli Enti e gli organismi gestori dei siti della Rete Natura 2000.

La dotazione finanziaria complessiva è di 300 mila euro. È previsto un contributo pubblico, concesso nella misura del 100% della spesa ammessa e sostenuta. L’entità minima del costo ammissibile per la redazione di ciascun piano di gestione è fissata in euro 30.000,00, quella massima in euro 90.000,00. I costi ammissibili sono: A. servizi di consulenza tecnico-scientifica; B. elaborazione e produzione di dati, testi normativi e/o tecnico-scientifici e cartografie ed eventuali beni immateriali.

L’elaborato finale del piano di gestione deve essere prodotto entro 12 mesi dalla concessione del beneficio. Le domande di sostegno devono essere compilate ed inoltrate alla Regione Abruzzo, Dipartimento Agricoltura esclusivamente per via telematica utilizzando il portale SIAN. Il termine ultimo per la presentazione della domanda di sostegno è fissato al 31.12.2021.

“AIUTA IMPRESA”

“AIUTA IMPRESA”

business-561387__340

Con il presente Avviso la Regione Abruzzo promuove la concessione di un contributo a fondo perduto per spese di investimento, ai sensi dell’art.4 “Misure per il rilancio dell’economia regionale” della Legge Regionale 6 aprile 2020, n.9 “Misure straordinarie ed urgenti per l’economia e l’occupazione connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

L’Avviso, che ha una dotazione di 6 milioni di euro, è destinato a Micro e Piccole Imprese e lavoratori autonomi in regime forfettario, attivi da oltre 3 anni ed operanti, da almeno tre anni, nel territorio abruzzese.

Il contributo consiste in una sovvenzione diretta, a fondo perduto, concessa a titolo di rimborso delle spese di investimento, nella misura del 40% delle spese sostenute e fino ad un massimo di € 5.000,00 (cinquemila/00) al netto dell’IVA.

Le spese ammissibili sono quelle effettuate dalla data del 1° gennaio 2020 e fino alla data di scadenza del presente avviso. Sono ammissibili le spese per l’acquisto di macchinari, attrezzature, mezzi di trasporto, arredi, strumenti, dispositivi, hardware, software e applicativi digitali e la strumentazione accessoria al loro funzionamento, mezzi di trasporto ad uso strumentale all’attività.

La domanda può essere presentata attraverso piattaforma telematica raggiungibile dal sito web della Regione Abruzzo https://sportello.regione.abruzzo.it/. La piattaforma informatica per la presentazione delle domande sarà attiva dalle ore 00:00 del 26 maggio alle ore 23:59 del 4 luglio.

 

Avviso pubblico per la presentazione dell’offerta formativa duale relativa ai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) nella Regione Abruzzo

Avviso pubblico per la presentazione dell’offerta formativa duale relativa ai percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) nella Regione Abruzzo

pexels-photo-1068523

Il presente Avviso emanato dalla regione Abruzzo finanzia n. 6 percorsi formativi triennali e n. 4 quarte annualità, da realizzarsi nella modalità duale, finalizzati al conseguimento della qualifica e del diploma professionale tra le figure previste nell’ambito del Repertorio regionale dell’offerta IeFP.

Le finalità sono: rafforzare i legami tra formazione iniziale e lavoro, facilitando così le transizioni e l’effettiva occupabilità dei giovani; sviluppare l’offerta formativa di istruzione e formazione professionale per i minorenni; contrastare con maggiore efficacia il fenomeno dell’abbandono formativo e della dispersione scolastica; migliorare l’azione in favore dei giovani, di età compresa tra i 15 e i 25 anni.

Destinatari della formazione sono: a) giovani in età di “diritto-dovere” all’istruzione e formazione che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado, di età compresa tra i 14 e i 18 anni (non compiuti) che hanno terminato il primo ciclo di istruzione e non hanno assolto al diritto-dovere all’istruzione e formazione; giovani che hanno ottenuto la qualifica a seguito di un percorso triennale di IeFP, anche presso istituzioni formative diverse da quelle presso le quali è stato frequentato il triennio . I destinatari dei percorsi formativi di “tecnico di IeFP” (IV anno) non devono aver compiuto, al momento della comunicazione alla Regione dell’avvio delle attività formative, i venticinque anni di età. ​

Le candidature possono essere presentate da: a) Organismi di Formazione accreditati (di seguito OdF), alla Regione Abruzzo per la macrotipologia “obbligo formativo/obbligo di istruzione e percorsi di istruzione e formazione professionale”; b) Organismi di Formazione “in corso di accreditamento” alla Regione Abruzzo per la macrotipologia “obbligo formativo/obbligo di istruzione e percorsi di istruzione e formazione professionale”.

L’Avviso ha una dotazione finanziaria pari ad € 2.005.757,00 e ciascun percorso ha una dotazione massima pari a: € 1.618.151,04 per percorsi triennali; € 327.610,80 per il IV anno. Nello specifico per i percorsi formativi triennali (Linea di intervento 1), la Regione Abruzzo finanzia € 269.691,84 per ciascun percorso triennale; per i percorsi formativi di quarto anno (Linea di intervento 2), finalizzati al conseguimento del diploma professionale, la Regione Abruzzo finanzia € 81.902,70 per ciascun percorso di quarto anno.

Le proposte dovranno essere inviate entro il 15 maggio 2020, attraverso la piattaforma telematica.

Avviso pubblico “Abruzzo Giovani”

Avviso pubblico “Abruzzo Giovani”

Training

Con il presente avviso, la Regione Abruzzo intende sostenere iniziative finalizzate a promuovere la partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica dei territori, consentendo loro di prender parte anche ai processi decisionali e politici della propria comunità di riferimento.

Nello specifico, gli interventi devono riguardare:

  1. A) progetti mirati allo sviluppo, qualificazione e/o promozione di uno o più spazi di aggregazione giovanile, quali centri polifunzionali, laboratori multimediali, sedi di webradio giovanili, informagiovani, sala prove e studi di registrazione audio/video;
  2. B) Iniziative finalizzate alla promozione e valorizzazione della creatività giovanile e per lo sviluppo di reti di giovani artisti/e.
  3. C) Iniziative finalizzate alla promozione del protagonismo giovanile e della partecipazione dei giovani alla vita politica della propria comunità di appartenenza;
  4. D) Iniziative finalizzate alla promozione del benessere giovanile attraverso attività di educazione alla conduzione di stili di vita sani e sostenibili e di prevenzione del fenomeno delle nuove dipendenze.

Tali interventi dovranno prioritariamente riguardare giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni e residenti nella Regione Abruzzo.

Le candidature possono essere presentate esclusivamente dagli Ambiti Distrettuali Sociali, costituite con delibera di Consiglio Regionale n. 70/3 del 9.8.2017 in forma singola o associata; questi soggetti attuatori potranno avvalersi della collaborazione di organizzazioni del privato sociale senza scopo di lucro e che abbiano obiettivi statutari in linea con le finalità del presente avviso.

l contributo massimo concedibile riferito ad uno solo degli ambiti di intervento è di € 25.000,00. I progetti presentati dovranno comunque prevedere un cofinanziamento da parte del soggetto attuatore, per una quota di almeno il 20% . Le domande devono essere inoltrate, entro il giorno 11 maggio 2020, esclusivamente attraverso la piattaforma digitale.

SCADENZA: 11.05.2020

Avviso Pubblico Costituzione del Gruppo Marketing “Agroalimentare ed Enogastronomia”

Avviso Pubblico Costituzione del Gruppo Marketing “Agroalimentare ed Enogastronomia”

Training

l GAL Abruzzo Italico e Alto Sangro lanciano un bando per la costituzione del Gruppo Marketing (GM) Agroalimentare ed Enogastronomia.

I GM sono partenariati/reti di settore, prodotto, filiera, territorio che nello spirito della cooperazione non andranno a concorrere e/o sostituire i consorzi e le aggregazioni attualmente esistenti ed attive sul territorio GAL ma amplieranno i rapporti esistenti consentendo nuove forme di collaborazione.

Il Gruppo Marketing Agroalimentare ed Enogastronomia è un Gruppo di attori locali che collaborano per preparare ed attuare una strategia di valorizzazione di specifici prodotti tipici locali (Produzioni agroalimentari ed enogastronomiche locali tradizionali), al quale possono partecipare: produttori, trasformatori, aziende agricole, artigiani, commercianti, ristoratori, buyer, esperti, ricercatori, enti e associazioni che collaborano in rete per preparare ed attuare una strategia di valorizzazione di uno specifico prodotto agroalimentare ed enogastronomico locale tradizionale.

Il territorio interessato dall’Avviso Pubblico comprende i comuni di: Alfedena, Anversa degli Abruzzi, Ateleta, Barrea, Bugnara, Campo di Giove, Cansano, Castel di Sangro, Civitella Alfedena, Cocullo, Corfinio, Introdacqua, Opi, Pacentro, Pescasseroli, Pescocostanzo, Pettorano sul Gizio, Pratola Peligna, Prezza, Raiano, Rivisondoli, Rocca Pia, Roccacasale, Roccaraso, Scanno, Scontrone, Sulmona, Villalago, Villetta Barrea, Vittorito.

Successivamente al riconoscimento del Gruppo Marketing Agroalimentare ed Enogastronomia, si andrà ad avviare la fase della predisposizione delle azioni del progetto integrato del GM che prevede la predisposizione di una o più strategie da parte di uno o più partenariati che si costituiranno all’interno del GM su specifici prodotti e filiere produttive

Il GAL sosterrà finanziariamente le attività e gli investimenti pianificati nelle Azioni del progetto integrato elaborate dai membri del Gruppo Marketing Agroalimentare ed Enogastronomia agendo sia direttamente utilizzando interventi a regia diretta GAL, che indirettamente attraverso la pubblicazione di bandi pubblici.

I soggetti interessati possono scaricare dal sito web del GAL www.galabruzzo.it il modulo di adesione al Gruppo Marketing Agroalimentare ed Enogastronomia, compilarlo e inviarlo, unitamente ad un documento di riconoscimento valido all’indirizzo e-mail info@galaias.it o PEC galaias@pec.it

Per la presentazione delle azioni si prevedono le seguenti scadenze temporali: 31/05/2020 e 30/06/2020

Sostegno a progetti di ricerca delle imprese che prevedano l’impiego di ricercatori presso le imprese stesse

Sostegno a progetti di ricerca delle imprese che prevedano l’impiego di ricercatori
presso le imprese stesse

business-561387__340

Con il presente Avviso la Regione Abruzzo concede aiuti nell’ambito di attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi e al miglioramento di processi produttivi negli ambiti tecnologici individuati dalla Regione Abruzzo nella “Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente”, attraverso il sostegno all’inserimento di ricercatori nelle imprese beneficiarie.

Possono presentare domanda di aiuto le Grandi Imprese e le Piccole e Medie Imprese che hanno una sede operativa in Abruzzo o dichiarano di attivare una sede operativa in Abruzzo al momento della prima erogazione di contributo. Gli interventi devono essere realizzati e avere ricaduta esclusivamente nel territorio della Regione Abruzzo.

l presente Avviso ha una dotazione finanziaria pari ad Euro2.993.749,50. Il sostegno, in forma di contributo in conto capitale, è concesso a fronte di un progetto realizzato la cui spesa ammissibile sia compresa tra un minimo di Euro 92.880,00 e un massimo di Euro 400.000,00. Sono ammissibili al sostegno le seguenti tipologie di spesa: a) personale dipendente: ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici), nella misura in cui sono assunti e impiegati esclusivamente nel progetto di ricerca; b)servizi di consulenza specialistica;.c)spese generali. Per quanto riguarda l’intensità del sostegno, questo è ripartito nel modo seguente:

  1. Ricerca industriale: 70% per la piccola impresa; 60% per la media impresa; 50% per la grande impresa
  2. Sviluppo sperimentale: 45% per la piccola impresa; 35% per la media impresa; 25% per la grande impresa

l soggetto che intende richiedere le agevolazioni deve inviare la candidatura alla Regione Abruzzo a mezzo di apposita piattaforma informatica, all’indirizzo internet: http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/. La piattaforma di caricamento sarà resa disponibile a partire dalle ore 12.00 del giorno 06 marzo 2020 sino alle ore 12.00 del giorno 31 maggio 2020.

Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale

Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale

business-561387__340

Obiettivo del presente avviso è quello di sostenere la competitività delle imprese, attraverso la realizzazione di nuovi prodotti, che costituiscono una novità per l’impresa e/o per il mercato e l’innovazione dei processi produttivi. I beneficiari di tale Azione sono le le micro, piccole e medie imprese (mPMI),localizzate nella Regione Abruzzo.

Sono ammissibili alle agevolazioni le proposte progettuali che contemplino una o più tipologie di intervento di seguito specificate: A)implementazione di un nuovo prodotto per l’impresa e/o per il mercato; B)innovazione del processo produttivo già avviato, mediante cambiamenti di tecniche, attrezzature e/o software, tendenti a diminuire il costo unitario di produzione e/o ad aumentare la capacità produttiva dell’impresa. Le spese ammissibili sono le seguenti: a) macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica; b) opere murarie ed impiantistiche; c) programmi informatici, brevetti, licenze , know how e conoscenze tecniche non brevettate; d) servizi di consulenza; e) perizia giurata; f) fideiussione bancaria o polizza assicurativa.

L’ammontare complessivo delle risorse destinate al finanziamento del presente Avviso è pari a 5.600.000,00. Le agevolazioni saranno concesse nella forma di un contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile; il progetto d’investimento proposto dovrà prevedere, a pena d’esclusione, una spesa minima (IVA esclusa) pari a € 70.000,00; il contributo concedibile non può essere superiore a € 200.000,00 .Rispetto alla spesa totale per l’investimento, possono essere richieste le seguenti percentuali di contributo: fino al 30%, 35 %, 40 %, 45%, 50%. Percentuali di contribuzione privata più alta implicheranno un punteggio maggiore in sede di valutazione della proposta.

Le imprese possono proporre la propria candidatura alla Regione Abruzzo a mezzo di apposita piattaforma informatica all’indirizzo Internet http://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/. La piattaforma di caricamento è resa disponibile a partire dalle ore 12:00 del giorno 6 marzo 2020,sino alle ore 12:00 del giorno 20 aprile 2020.

SCADENZA: 31/05/2020

Abruzzo Bike Friendly

Abruzzo Bike Friendly

bike-1687088__340

La Regione Abruzzo intende promuovere la creazione di una rete di strutture ricettive e di servizi complementari in grado di favorire lo sviluppo e la qualificazione dell’offerta cicloturistica, denominata “Abruzzo Bike Friendly”.

La rete regionale “Abruzzo Bike Friendly” si pone come obiettivo primario l’innalzamento del livello qualitativo dell’esperienza offerta al turista. La costituzione di tale rete mira a crear una permanente collaborazione tra gli operatori turistici in grado di costruire un prodotto turistico competitivo relativamente al settore del cicloturismo e del ciclismo su strada e fuoristrada.

Possono presentare domanda di adesione alla rete regionale le strutture ricettive, operatori della ristorazione, servizi complementari all’offerta ricettiva e stabilimenti balneari con sede legale e/o operativa nella Regione Abruzzo.

La Regione Abruzzo si impegna ad introdurre nel mercato il prodotto creato, attuare azioni promozionali atte ad inserire il prodotto con le relative proposte nel mercato di riferimento, divulgare i prodotti della rete regionale “Abruzzo Bike  Friendly” attraverso materiali promozionali nelle fiere, presentazioni, eventuali road show, eventi educational, creare uno spazio web dedicato al prodotto “Abruzzo Bike  Friendly”. Le domande  di ammissione alla rete possono essere presentate da: Strutture ricettive turistiche; Operatori turistici e esercizi commerciali complementari all’offerta cicloturistica;  Attività legate alla ristorazione; Stabilimenti balneari.

Investimenti aziendali, pubblicate le Linee di indirizzo del bando POR FESR Abruzzo Azione 3.1.1.

Investimenti aziendali, pubblicate le Linee di indirizzo del bando POR FESR Abruzzo Azione 3.1.1.

tractor-917666__340

Sul BURA Ordinario  N° 1 del 08 Gennaio 2020 è stata pubblicata la Deliberazione di Giunta n.700 del 18 novembre 2019, recante l’approvazione delle Linee di indirizzo del Bando POR FESR ABRUZZO 2014-2020 Azione 3.1.1.: “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”. Beneficiarie del bando, i cui termini per la presentazione delle domande saranno pubblicati con successivo provvedimento della Regione Abruzzo, sono le micro, piccole e medie imprese già costituite della regione Abruzzo che propongano un progetto di investimento minimo di 70 mila euro.

Le iniziative ammissibili possono riguardare macchinari, impianti e attrezzature; opere murarie e impiantistiche (max 20% del progetto); programmi informatici, brevetti, licenze; consulenze; perizia giurata (max 3% del progetto); fideiussione bancaria o polizza assicurativa. L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile. Per tutti gli ulteriori dettagli si attende l’emanazione dell’Avviso pubblico da parte di Regione Abruzzo

1 2 3